Avete ciò che serve per essere Top Blogger?

Top Blogger si nasce o si diventa?

Qualunque sia la risposta, è innegabile che per esserlo bisogna avere una serie di qualità e caratteristiche non da poco. Ho cercato di raccoglierle qui di seguito. Se non avete queste caratteristiche non vi preoccupate, con tempo e la costanza potrete lavorare su di esse; secondo me Top Blogger si diventa.

Passione

Passione per scrivere e passione per il tema da voi scelto. Scegliete con cura il tema altrimenti sarà solo tempo perso.
Entusiasmo
Non buttatevi giù se all’inizio è dura. Lo è per tutti. Datevi ricompense arrivati a piccoli traguardi. Installare correttamente il tema di WordPress, il primo commento, il primo lettore RSS e così via, vi aiuterà a mantenere l’entusiasmo
Determinazione/Pazienza
Se vi bloccate, se non riuscite in una cosa al primo colpo perseverate. Sbatteteci la testa tutte le volte che serve, cercate informazioni, chiedete. Se vi viene voglia di mollare tutto, siate determinati e aspettate. Per mollare c’è sempre tempo, comunque state accumulando esperienza per altri progetti.
Tempo
Chi ne ha da perdere? Ottimizzatelo. Ho scritto un post su come farlo, credo sia una buona lettura.
Conoscenze in materia
Non potete scrivere di cose che non conoscete. Non serve sapere assolutamente tutto e molte conoscenze le acquisirete bloggando, ma una conoscenza di base è fondamentale. Ampliatela leggendo libri, blog famosi e articoli
Voglia di imparare
Acquisirete le conoscenze bloggando se avete voglia di imparare. Non aspettatevi che sia tutto facile e potete passare la maggior parte del tempo scrivendo.
Voglia di migliorare
Non accontentatevi si cifre modeste. Potete sempre fare meglio. Guardate le cifre dei blog più famosi. Loro ce l’hanno fatta perché hanno lavorato duro e non si sono accontentati
Saper scrivere bene
Per molti è un dono, per altri risulta più difficile. Se riconoscete di non scrivere bene leggete libri, giornali e blog o sviluppate o sviluppate uno stile proprio, diverso dalla carta stampata. Non c’è bisogno di essere Umberto Eco e scrivere come lui, ma almeno cercate di essere chiari
Capacità di comunicare
La capacità di comunicare non è uguale al saper scrivere bene. E’ far raggiungere ai vostri lettori il messaggio che volete trasmettere. Potete farlo scrivendo bene o scrivendo male, l’importante qui è che il messaggio arrivi a destinazione.
Inventiva
Se volete stare a galla nel mare dei blog, dovete inventare. Cercare cose nuove, attirare l’attenzione dei lettori e non riproporre sempre le solite cose.
Capacità di relazionarsi
Fare social networking, commentare, uscire dalla propria nicchia, scambiare idee via mail, condividere.
Vis polemica
Non abusate, ma siate polemici quanto basta 😉

Se volete integrate questa lista con altre caratteristiche. Secondo voi Top Blogger si nasce o si diventa?

5 Comments
  1. Reply
    Vincenzo 20/01/2008 at 00:31

    Come vedete ci sono grosse novità per il blog. Spero vada tutto per il meglio…

  2. Reply
    Vale 20/01/2008 at 11:21

    Auguri per il cambio di piattaforma (ho sempre letto il blog ma non sono un grande commentatore, disattendendo a una di quelle famose regole auree hehe).
    Anche se non è più un problema pressante, per qualche motivo il vecchio blog da qualche giorno mi faceva scattare l’antivirus, non so per qualche motivo.
    Ultimo minuscolo appunto: io aggiungerei un margine o un padding a destra e sinistra perché vedere le lettere attaccate al bordo del monitor non è il massimo =D

  3. Reply
    FabioG3 20/01/2008 at 12:05

    Ciao,

    Grazie per gli auguri, sei il primo commentatore del nuovo indirizzo e layout.

    Ho notato questa cosa fastidiosa delle lettere attaccate allo schermo, lo fa solo quando clicchi sull’articolo o nel lettore feed, devo vedere se riesco a correggerlo…

  4. Reply
    Lorenzo De Santis 10/12/2008 at 03:31

    Prima di tutto la pazienza è indispensabile.. Spesso si crede che si apre un blog, almeno in molti lo credono, e dopo 1 2 mesi senza aver fatto molto, si devono ottenere centinaia di visitatori. E’ molto sbagliato questo primo approccio, è logico che poi si vuole mollare tutto. Invece partire sapendo che c’è un sacco di “concorrenza” in giro ti rende forte e ti fà perserverare per raggiungere buoni risultati. Quindi sangue freddo.

  5. Reply
    QQ 19/08/2010 at 17:04

    problema pressante, per qualche motivo il vecchio blog da qualche giorno mi faceva scattare l’antivirus, non so per qualche

Leave a reply