Buone intenzioni, brutte abitudini

Ci sono delle pratiche che realizziamo con le migliori intenzioni per dare un servizio ai lettori o ai clienti, ma che alla fine si rivelano pregiudiziali per il blog. Magari non ce ne rendiamo conto, pensiamo che sono cose necessarie e che senza di esse non stiamo dando un buon servizio. Vi sembrano familiari queste 4 che vi riporto di seguito?

  • Controllare ossessivamente le statistiche:
    Vi do una notizia: Le statistiche non crescono per il semplice fatto di controllarle. Lo so, la verità è dura, io stesso le controllo ogni dieci minuti. Va bene controllarle e analizzarle per sapere di più sui visitatori ma basterebbe controllarle un paio di volte al giorno.
  • Controllare la mail ogni cinque minuti:
    Se ricevete una quantità di mail grande, stabilite un orario ben definito per controllarle, rispondere e archiviarle. Se volere potete avvisare con una risposta automatica, per esempio:”Grazie per il messaggio, controllo la mail tutti i giorni dalle 11:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 17:00, se avete una comunicazione urgente potete contattarmi via telefono”. Il telefono è molto più veloce della mail. Si è calcolato che quando si è interrotti da una mail, ci vogliono 4 minuti per riprendere a fare quello che stavamo facendo. Avere una orario ben definito vi aiuterà a stare più concentrati sulla produttività senza distrazioni.
  • Cercare il segreto per far decollare il blog:
    Quante volte avete perso tempo cercando l’ultimo plug-in, provando l’ultima applicazione o l’ultimo servizio per blogger, convinti che sarebbe stato fondamentale per il blog? È risultato tale? No, vero? Va bene essere aggiornati ma non vi manca nulla per far decollare il blog, sta tutto nella vostra testa e nel vostro impegno. Usate il tempo per cercare idee nuove, originali e a produrre contenuto di qualità che è l’unico che farà crescere davvero il blog.
  • Scrivere post superficiali:
    Non aggiornate da un po’, è un periodo di scarsa ispirazione o non riuscite a dare molta forma alle idee che vi ronzano in testa. Cominciate a sentirvi nervosi perché il blog langue senza aggiornamenti, aprite l’editor e scrivete un post un po’ forzato. Lo revisate. Può andare? Mah, forse sì… Dovrei aspettare e far “maturare” l’idea? Non posso, devo aggiornare assolutamente. Vi è familiare questa situazione? Come ne uscite? Il consiglio che vi posso dare io è di non aggiornare. Non succede nulla se tardate un po’ più del solito nel farlo, sempre che non passino davvero troppi giorni. La cosa migliore è far maturare un po’ i post sia nella testa prima di buttarli giù, sia una volta scritti. Rileggeteli dopo un po’ di tempo, e se ancora vi convincono, pubblicatelo.

Cosa aggiungereste a questa lista? Quali altre cose iniziate con le migliori intenzioni ma perdete il controllo su di esse e si rivelano essere brutte abitudinI? Vi capita spesso? Avete una soluzione diversa da quelle che ho riportato io?

5 Comments
  1. Reply
    Traveller 08/03/2008 at 11:31

    A volte cado nell’errore di scrivere post tanto per aggiornare il blog ed è una cosa che mi fa incavolare di me…
    Anche le stats le controllo abbastanza spesso… Sono un pessimo esempio per Giovane blogger…

    P.S. Ho capito a cosa ti riferivi quando mi hai scritto che il tuo blog ti ricorda qualcosa 😀

    Saluti Traveller

  2. Reply
    Overlord 08/03/2008 at 13:37

    Sono concorde con quanto hai detto. Spesso per forza di cose si cade negli errori che hai citato

  3. Reply
    Traffyk 08/03/2008 at 16:27

    Dipende anche dalle persone… io ad esempio sono un calcolatore. Ogni post ha sempre un preciso scopo, spesso non deve catturare l’attenzione del lettore via feed (magari quello glielo nascondo) ma di qualcun altro… magari propenso anche al click! 😛

    Ed è per questo che ho bisogno di stare sempre con le stats aperte, in questo modo riesco a fare visite con pochissimi post 🙂 Comunque dipende anche da cosa uno controlla nelle stats. Io perfeziono le debolezze e rendo più forti determinate ricerche 😛

  4. […] Buone intenzioni, brutte abitudini : Come guadagnare con un blog […]

  5. Reply
    Marco Forconi 23/03/2008 at 01:02

    mi trovi assolutamente d’accordo, riuscire a organizzare il proprio tempo è una delle cose che quasi mai viene considerata….nemmeno dalle persone a cui lo spiego nei miei corsi: le brutte abitudini sono le peggiori da eliminare.

    La cosa, dopo anni di lavoro in questo campo, non finisce di stupirmi…..

    Saluti a tutti
    Marco Forconi
    Consulenza e Formazione
    Internet Marketing
    http://marcoforconi.com
    http.//scuolamarketing.it

Leave a reply