Parliamo di accessibilità?

chain.jpgPer blog accessibile si intende un blog che può essere usato da persone con disabilità, come spiega Michele Diodati, consulente informatico e referente italiano per l’accessibilità con il suo Diodati.org. Ci sono varie cose che possiamo fare per rendere il blog più accessibile, sono piccoli accorgimenti a cui i blogger possono non pensare ma che invece rendono il blog usufruibile comodamente da tutti. La disabilità può essere anche non fisica ma “strumentale”, come per esempio usare computer obsoleti, monitor piccoli o connessioni lente. Vediamo nel dettaglio le cose basiche da fare:

  • Usate un colore di carattere che sia chiaramente visualizzabile con lo sfondo che usate. Il W3C ha degli accoppiamenti carattere/sfondo standard che garantiscono la buona visione anche a ipovedenti o affetti da discromatopsia (incorretta percezione di alcuni colori).
  • Usate caratteri sufficientemente grandi e linee ben spaziate: l’ideale sarebbe dare anche la possibilità di aumentare la grandezza del carattere direttamente dal sito.
  • Identificate chiaramente i link.
  • Presentate prima il contenuto e poi i link, in questo modo chi accede al blog grazie a un sintetizzatore vocale non deve sorbirsi tutti i link e i menù prima del contenuto (i sintetizzatori “leggono” la pagina in ordine sequenziale dall’inizio alla fine).
  • Usate il CSS per poter disabilitare la grafica e facilitare l’accesso a chi ha connessioni lente. Senza CSS non sarebbe possibile.
  • Linkate la pagina principale del blog all’header.
  • Usate il tag “alt” in tutte le foto, in questo modo chi non può vederle può sapere che foto sono.
  • Evitate l’uso di finestre pop-up (per esempio nei commenti) che confondono gli strumenti per non vedenti.
  • Rendete più utile la pagina 404. Metteteci almeno un link alla pagina principale e un box per la ricerca .
  • (Come fa giustamente notare Fabius di StandWEB.net) non inserite nessun tipo di Captcha.

Vi ricordo inoltre che rendere il blog accessibile, oltre a renderlo usufruibile da persone con disabilità e aiutarli a una completa integrazione, ci aiuta ad ampliare il mercato in quanto saremo raggiungibili da un numero più ampio di clienti, incluse persone con connessioni lente e attrezzature informatiche obsolete.

3 Comments
  1. Reply
    Fabius 22/04/2008 at 20:44

    Ottima lista, ma manca un punto a mio parere fondamentale: non inserire alcun tipo di CAPTCHA 😉

  2. Reply
    FabioG3 22/04/2008 at 22:56

    Giustissimo Fabius, mi è piaciuto talmente tanto il tuo consiglio che l’ho aggiunto alla lista (con il giusto credito 😉 )

  3. Reply
    ziosteve 17/08/2008 at 15:46

    ciao fabius, da adesso è possibile rivelare il proprio ctr

Leave a reply