Come far ritornare i lettori

Il vostro blog è esposto tutti i giorni a molti più lettori di quelli che lo leggono regolarmente e sono lettori fedeli. Molti verranno dai motori di ricerca, molti da altri siti che vi hanno segnalato e molti arriveranno per altri mezzi. Tutti questi lettori sono soggetti a essere vostri lettori fedeli se riuscite a farli ritornare più volte. Quanti più ritorneranno, tanti più vi potrebbero segnalare e portare a loro volta altri lettori, moltiplicando il traffico del vostro blog. Inutile quindi che vi dica quanto sia importante che ogni lettore che “atterri” nel blog ritorni dopo averlo letto la prima volta.

La prima cosa da fare è farlo fermare. Se un lettore non si ferma, non vi conoscerà e si dimenticherà del blog. Come si fa per far fermare un lettore più del tempo medio di visita (che è di soli 3 secondi)?

    • Curate il vostro layout:
      Rendetelo piacevole alla vista e possibilmente originale. Un blog ben fatto graficamente fa soffermare più a lungo, è più piacevole da vedere e da leggere. Aumentando il tempo di permanenza del lettore sul blog aumenterà la probabilità che legga il contenuto
    • Inserite foto nei post:
      Una foto attira l’attenzione molto più di un testo (vale mille parole, no?). Inseritela prima del post, nella parte alta, affinché sia ben visibile a chi capita sul vostro blog e da un’occhiata veloce (ricordo, di 3 secondi). Cercate foto curiose, colorate e ben realizzate che attirino il lettore per un tempo più lungo del normale

  • Scrivete titoli accattivanti e descrittivi allo stesso tempo:
    Se non trovate parole accattivanti, che siano almeno descrittive. Cercate di stuzzicare i lettori casuali. Fateli sorridere o incuriosire con un titolo e sicuramente vorranno saperne di più


Ora che avete il lettore in mano e siete riusciti a fargli varcare la soglia del blog, dovete convincerlo a ritornare e magari ad abbonarsi ai feed. Non si ritorna per una bella foto o un layout ben realizzato, c’è bisogno di sostanza. Vediamo cosa fare per “acchiappare” definitivamente il lettore:

  • Content is…:
    King. C’è bisogno di aggiungere altro? Fornite ai lettori cosa li interessa e ritorneranno, commenteranno e vi linkeranno. È tutto qui. Facile, no? 🙂
  • Scrivete frequentemente:
    Scrivete spesso. Fate in modo che leggere il vostro blog sia una piacevole abitudine. Se il contenuto è buono e gli aggiornamenti costanti i lettori ritorneranno di forma naturale e sistematica. Approfondite gli argomenti trattati e analizzate i vari punti di vista. Date il vostro parere. Fornite un servizio di qualità.
  • Non esagerate con la promozione:
    Alcuni post a pagamento o di promozione ogni tanto sono tollerabili (specialmente se ne approfittate per segnalare anche qualche servizio o notizia interessante) e necessari per mettere da parte qualche dollaro. Se il vostro blog però si trasforma in una macchina sforna recensioni e affiliate link senza anima, nessuno vorrà tornare a visitarlo.
  • Date e vi sarà chiesto:
    Linkate, segnalate, informate. Se date ai lettori informazioni preziose, torneranno per averne ancora.
  • Trattate bene i lettori:
    In generale, trattate bene i vostri lettori. Se qualcuno si prende il disturbo di leggere il vostro blog ogni giorno e commentare i post, il minimo è che sia trattato con rispetto e gratitudine e che gli dimostriate che per voi è importante.


E voi, riuscite a far ritornare i lettori che capitano sul vostro blog? Siete d’accordo con queste linee guida? Ne avete altre da suggerire?

Aggiornamento: A completamento di questo post, per vedere le due facce della medaglia, vi segnalo l’articolo su Blographik “Ecco alcuni motivi perché i lettori abbandonano i blog“.

4 Comments
  1. Reply
    Traffyk 26/05/2008 at 03:52

    Sulle immagini personalmente mi rompo di cercarle, talvolta costa più tempo associare e cercare una giusta immagine al post che scrivere il post stesso quindi nell’80% dei miei post non vedrai immagini e spesso non trovi neppure grassetto e corsivo (li scrivo dal cel, non hai idea di quanto sia scomodo).

  2. Reply
    Anel 26/05/2008 at 12:01

    quoto con traffyk, comunque bel articolo 🙂

  3. Reply
    Mario Brebei 30/05/2008 at 20:56

    da me viene fisso gente cercando “come farsi i pettorali gonfi” e io sono contento

  4. Reply
    √ » Suggerimenti per creare un blog originale | comunicazione 26/10/2009 at 14:06

    […] Utilizzate un corporate blog per annunciare le ultime notizie della società o per mettere in evidenza la ricerca originale, al fine di rendere il blog davvero unico. Supponendo che i contenuti siano utili e interessanti, i lettori torneranno per reperire maggiori informazioni. […]

Leave a reply