I feed RSS uccideranno la creatività?

Quanti di voi usano i feed RSS per consultare giornalmente il blog? Per questo blog è semplice sapere la risposta, è in alto a destra: circa 180 lettori al giorno. 180 persone che leggono i post e non visitano direttamente il blog. Mi sono quindi chiesto se, visto il grande successo dei feed reader, l’aspetto grafico di un blog abbia ancora la sua importanza. Ultimamente mi trovo ad accorgermi del restyling di un blog solo se viene annunciato in un post che leggo nel mio feed reader.

Per rispondere a questa domanda ho contattato due diretti interessati: Davide “Tagliaerbe” Pozzi di TagliaBlog e Mik di Blographik. Davide ha infatti incaricato a Mirko il restyling del suo blog.

Questi sono i loro pareri:

Tagliaerbe: Per me la grafica riveste ancora un ruolo importante, al punto tale che, recentemente, ho fatto (fare) il restyling al TagliaBlog. Ci sono blog che visito “via browser” solo per la grafica che hanno… ma soprattutto, pensa sempre a chi arriva sul blog dai motori di ricerca: il primo impatto è molto importante, in pochi istanti ti rendi conto se un blog è serio e professionale, oppure messo in piedi in 5 minuti con un template standard e pochissima cura nei particolari…

Mik: La qualità dei contenuti di un blog o di un sito accresce notevolmente, direi esponenzialmente, se il layout è graficamente originale, d’impatto e semplice da navigare.
Al tema del progetto si aggiunge ovviamente anche il logo che è, secondo me, il primo importante passo per creare qualcosa di unico. Se navigando in rete scopro un blog che ha molti contenuti di qualità ed il layout curato nei minimi dettagli, sono sicuro che il progetto è serio e ben organizzato, ed ho un motivo in più per abbonarmi via feed al blog. Quindi un tema di qualità ed unico incrementerà ulteriormente anche gli abbonati al feed rss. Questo ovviamente è il punto di vista di un web designer e di un accanito blogger ;). Per coloro poi che hanno il primo contatto con l’home page del blog, la grafica è fondamentale per decidere se continuare a leggere oppure abbandonare velocemente, anche se sono presenti contenuti utili. Il tema permette di soffermarsi qualche secondo in più in quanto migliora anche l’esperienza del navigatore che consulta facilmente e velocemente le informazioni che stava cercando, il tutto in un contesto gradevole.

Dal connubio TagliaBlog/Bographik è nato un e-book, in regalo a chi si abbonerà a uno dei due blog, ricco di spunti utili per il redesign.

Per concludere ringrazio Davide e Mirko per la disponibilità e vi lascio tre loro articoli sul tema che vi daranno ulteriori informazioni:

Blographik:
Ecco 10 fattori importanti per il redesign di un sito o di un blog.
Non puoi perderti gli altri 10 fattori da considerare per il redesign di un sito o di un blog
TagliaBlog:
Quando il successo passa anche per la grafica
La grafica aiuta a realizzare un blo di successo (Mik per TagliaBlog)

Questi pareri erano un po’ di parte, qualcuno crede che il template non sia così importante nell’era dei feed reader?

12 Comments
  1. Reply
    Paolo 03/05/2008 at 19:17

    Efettivamente ci ho pensato anch’io, ho moltissimi feed che consulto solamente con il mio reader e nemmeno mi ricordo più come sono fatti i siti dove mi sono abbonato.

    Però proprio come dicono Tagliaerbe e Mik la grafica fa molto spesso proprio la differenza tra un blog che durerà una settimana e quello che avrà successo, perchè è il primo segnale di un progetti che vuole avere una sua professionalità.

  2. Reply
    FabioG3 03/05/2008 at 19:47

    @Paolo: Il post mi è venuto in mente perché, come dici tu, non ricordo come sono graficamente alcuni blog ai quali sono abbonato…

    P.s.:Non so perché i tuoi commenti sono segnalati come spam, nemmeno vanno in moderazione…

  3. Reply
    Mirko D'isidoro 03/05/2008 at 19:49

    Ringrazio Fabio per avermi contattato per esprimere il mio parere in merito al redesign di un blog.
    Solo successivamente, si inzia ad apprezzare il contenuto, fermo restando che il materiale testuale, audio, video etc. è sempre “The King”.

    Mi soffermo soprattutto su un punto:
    il primo impatto è quello che conta di più in rete.
    La decisione di continuare la navigazione o cambiare aria secondo me deriva proprio dalla struttura grafica del blog.

    Quindi bisogna agire di conseguenza, anche dal punto di vista del layout grafico di un blog.

  4. Reply
    Anel 03/05/2008 at 20:28

    Bella “intervista”… secondo me la grafica serve molto ma trovare una grafica per wordpress è davvero difficile…o molti la usano o ha qualche difetto o qualcosa…per grafica davvero buna serve un aiuto di un grafico 😉

  5. Reply
    Raffaele Ciruolo 03/05/2008 at 20:33

    Non mi piacciono tanto i feed: preferisco ricevere gli articoli dei blog via e-mail.
    Quando leggo articoli che mi interessano molto, visito anche i blog (anche per leggere i commenti).
    L’aspetto grafico lo considero secondario: per me l’importante è la validità dei contenuti.

  6. Reply
    Alessandro Cosimetti 03/05/2008 at 21:23

    Personalmente non utilizzo mai i feed.

    I blog di mio interesse (come il tuo) li tengo tra i “preferiti”.

    Per ciò che concerne l’aspetto, mi piacciono molto le cose semplici ed altamente USABILI (consultabili).

    Alessandro

  7. Reply
    #Frodohack# 03/05/2008 at 23:29

    Credo che io preferisco ancora visitare il sito tradizionalmente, non mi piacciono i feed anche se sono costretto a metterli nel mio blog non li curo molto.
    Quindi per me la grafica è molto importante, per questo motivo il mio blog è carente, la grafica non è eccezionale ed io non sò fare magie.

  8. Reply
    axel 04/05/2008 at 11:40

    Io sono convintissimo che la grafica sia ancora importante soprattutto per coloro che ti visitano la prima volta. Se trovano un design scadente le probabilità che si iscrivano al tuo feed sono minori…

  9. Reply
    Esaurito 04/05/2008 at 14:14

    D’accordo con Axel. E’ come con una bella donna,la bellezza può contare all’inizio ma poi servono dei contenuti validi per restarci insieme e magari nel tempo non far più caso a certe rughe od imperfezioni. E comunque, IMHO, in un mondo sempre più “tutto e subito” e sempre più di corsa i feed non sono altro che una logica evoluzione, basti solo pensare che un giornale come il New York Times ha preferito l’edizione on line, sempre in aggiornamento e raggiungibile da chiunque piuttosto che il giornale in carta stampata, la gente oggi giorno non ha più nè tempo nè voglia di sedersi su di una panchina al sole e sfogliare con mano dei fogli di carta…

  10. Reply
    Rino 04/05/2008 at 17:18

    Sia quel che sia, io posto e abbellisco il mio blog per piacere personale, se poi interessa qualcuno (e certamente lo spero – non posso negarlo – e me lo auguro), beh! meglio ancora.

    Buona serata.
    Rino, prendendo spunti da Fabio.

  11. Reply
    Io Uso WordPress | 4 EveR YounG BloG 20/05/2008 at 08:03

    […] all’integrazione dei feed potrebbe essere veritiera, ma vorrei collegarla anche a questo post di Fabio sulla riflessione se i feed uccideranno la creatività … concordo sulla questione […]

  12. Reply
    Marco 06/08/2010 at 20:15

    interessante, ma io la penso come ti hanno risposto gli autori dei due blog, l’aspetto grafico ha fondamentale importanza per il successo del sito, un utente si abbona ai feed dopo essere prima passato all’interno del sito.
    Inoltre i feed RSS non sempre contengono tutto, per esempio io ho impostato di visualizzare soltanto l’anteprima

Leave a reply