Non capisco Twitter (né lo sopporto)

Lo dico una volta per tutte: Twitter è insopportabile.

In un recente post ho detto che lo conosco da molto tempo ma non ho fiutato che sarebbe stato un successo, non l’ho utilizzato e ora faccio fatica a usarlo. In verità non lo uso perché non ne vedo l’utilità né ne capisco le potenzialità.

Credete che sia interessante far sapere al Mondo cosa avete pranzato, cosa avete fatto dopo pranzo, dove siete andati, cosa avete comprato? In 140 caratteri? Una specie di multichat sovrappopolata, in cui le informazioni inutili sono la stragrande maggioranza, con la funzione degli “amici” molto simile a MySpace (e questo dovrebbe dire tutto). Ora si possono anche mandare messaggi via cellulare; questo vuol dire che c’è gente che paga di tasca propria per far sapere che sta prendendo un caffè o è uscita a fare la spesa. Interessante… Immagino i più assidui TwittererSono di nuovo a casa-Chiudo la porta-Mi tolgo la giacca-Vado in cucina-Apro il frigorifero….” Si può andare avanti all’infinito…. Creando il famoso “rumore di fondo” di internet, inutilità assolute che servono solo a distrarre, fare confusione e consumare banda.

Per dargli una parvenza di utilità hanno chiamato i messaggi di Twittermicroblogging“. Cosa vuol dire microblogging? Probabilmente “scrivere post talmente corti che sono completamente inutili”. Se volete scrivere su un blog ci sono piattaforme molto più complete e fatte apposta. Se volete comunicare con i vostri amici ci sono già MSN Messenger,Yahoo! Messenger, GTalk e una dozzina di altri Messenger multipiattaforma.

Se proprio volete qualche punto a favore di Twitter credo che sia un ottimo strumento per bloggare circa il proprio gatto, perdere tempo da dedicare a cose più interessanti o uscire di prigione.

Qualcuno è disposto a farmi cambiare idea? Qualcuno usa Twitter e ci vede qualcosa di interessante?

27 Comments
  1. Reply
    Matt Brolyen 06/05/2008 at 14:07

    Beh, twitter è difficile da definire, però sicuramente non si ferma al “cosa stai facendo” ma va oltre. non so come spiegare, ma in twitter di solito si dicono cose che in una qualsiasi chat via msn e simili sarebbero inappropiate. Sul serio, non so come spiegarmi.

    Se vuoi prova a leggere qui, praticamente è l’articolo che mi ha “convinto” ad aprire un account su twitter
    http://www.trackback.it/articolo/twitter-come-funziona/4502/

  2. Reply
    Sanghino 06/05/2008 at 14:39

    Parole sante, fratello !!

    In me trovi terreno fertile per questi concetti, Twitter è il lato completamente inutile di internet, comunque onore al merito per i creatori, riuscire a creare una cosa così inutile e al tempo stesso redditizia e diffusa globalmente è stato di sicuro un successo … tutto questo però mi confonde. Qual’è il motivo per cui così tanta gente si dedica a Twitter ? Qual’è il punto di forza ? Cosa stimola le persone a registrarsi e a perseverare ? …

  3. Reply
    alessandro rocchi 06/05/2008 at 14:44

    anche a me pare una stronzata come second life 🙂

  4. Reply
    Tooby 06/05/2008 at 17:26

    Io lo uso nel caso di “dirette”, per le quali il blog è poco funzionale.

    Per farti un’idea, questo è il mio twitter: http://twitter.com/ToobyTweet

  5. Reply
    axel 06/05/2008 at 18:39

    Completamente d’accordo con te!! Anch’io non ho mai sopportato Twitter, ne lo ma ritenuto utile.

    Sono ansioso di leggere altri commenti al proposito, non sia mai detto che dopo non cambi idea e incominci ad utilizzarlo 😀

  6. Reply
    eddypedro 06/05/2008 at 19:22

    appena si apre un account twitter o ti conquista o subito si pensa all’ennesima inutilità.

    Per capire le potenzialità di Twitter serve tempo, aggregare molti amici, fare in modo che anche gli altri aggreghino te come amico e un client desktop come Thwirl.

    Se manca uno di queste cose, non si potranno apprezzare tutte le sue potenzialità.

    E’ noioso scrivere i fatti propri a persone che non conosci e per di più sembrano non ascoltarti. Ma, quando si ha un certo numero di amici che seguono te, scopri che loro sanno molte cose della tua vita e tu della loro; è gente che non hai mai conosciuto ma che senti vicina perchè ogni giorno compare sul tuo desktop e scrive piccole cose che gli accadono quotidianamente. Fanno parte della tua vita, della tua giornata. Quando poi scopri che la gente veramente ascolta quello che dici, perchè rispondono alle tue domande o semplicemente perchè ti danno il buongiorno al mattino, allora si apre un altro mondo.

    Si è parlato addirittura di intimità di twitter.

    Poi, si sono scoperti nuovi utilizzi, come dare notizie che si reputano interessanti, pubblicizzare un evento o il proprio blog…insomma tanti possibili utilizzi che cmq se non gratiti si possono filtrare depennando chi non si vuole ascoltare.

    Un singolo cinquettio è certamente inutile, il valore aggiunto di Twitter va ricercato nell’insieme di tutti i cinquetti.

  7. Reply
    Traffyk 06/05/2008 at 19:43

    Hiihihihiih bella Fabio così mi piaci! 😀

  8. Reply
    FabioG3 06/05/2008 at 20:23

    @eddy: Ancora non mi hai convinto però anche io come axel sono pronto a ricredermi con motivazioni valide…

  9. Reply
    Matt Brolyen 06/05/2008 at 21:35

    Si fa presto a vedere se vi piace o no, vi iscrivete al sito, lo usate per due o tre settimane poi vedete se non vi piace o no, meglio di provarlo, che si può fare? 🙂

  10. Reply
    eddypedro 06/05/2008 at 21:44

    @FabioG3 sai, le “motivazioni valide” sono mooolto relative, dipende cosa vuol dire per te “motivazioni valide”, può anche essere che per te,il valore che porta Twitter non sia una “valutazione valida”…se è così nessuno ti convincerà mai dell’utilità di Twitter 🙂
    Cmq, il tuo è un ottimo blog, l’ho scoperto da poco, continua cosi.
    Chau

    Eddy

  11. Reply
    FabioG3 06/05/2008 at 21:57

    @Matt: L’ho provato. 10 minuti, mi è andato sui nervi e l’ho abbandonato…
    @eddy: Basta che sia utile, per qualsiasi cosa che non sia spiattellare i fatti miei in giro per internet. Grazie per i complimenti 🙂

  12. Reply
    eddypedro 06/05/2008 at 22:52

    dare notizie che ha te interessano in tempo reale?
    fare pubblicità al tuo blog?
    ricevere feedback da professionisti che lavorano nel tuo campo?
    sapere le novità del web direttamente dalle fonti?
    sapere di che si parla nelle blogsfere d’europa e di america?
    sapere in tempo reale se le ultime novità di google, apple ect siano veramente valide?
    sapere come è il tempo dall’altra parte d’Italia?

    devi solo imparare a filtrare le informazioni che ci sono in Twitter e poi ci sono molti modi per usare Twitter

  13. Reply
    Raffaele Ciruolo 06/05/2008 at 23:07

    Anche a me non piace Twitter, ma trovo interessante questa discussione: sono sempre aperto a imparare cose nuove!
    Le motivazioni di eddy sembrano valide, ma non è facile mettere in pratica tutto questo.

  14. Reply
    eddypedro 06/05/2008 at 23:13

    @Raffaele Ciruolo in effetti ci vuole costanza….chi “non ha tempo da perdere” giustamente lo trova tempo sprecato ma io credo che alla lunga, ne valga la pena. E’ giusto un anno che sono dentro a Twitter e, anche io, non riuscivo a comprenderlo all’inizio, infatti, il mio primissimo account l’ho cancellato per poi rifarlo 4 mesi dopo e per non lasciarlo mai più…

  15. Reply
    Alessandro Cosimetti 06/05/2008 at 23:33

    Sinceramente lo utilizzo come un comune social bookmark e niente più!

    Nelle mie statistiche non trovo quasi traccia di twitter, comunque continuo anche perchè non mi costa nulla e mai dire mai…!

    Alessandro

  16. Reply
    Matt Brolyen 07/05/2008 at 12:04

    @Alessandro: attenzione che postando link al tuo sito e basta, si rischia di essere giudicati spammer… e non è affatto bello.

  17. Reply
    Gerardo geweb.org 10/07/2008 at 12:29

    Conosco bene twitter ma per il momento non mi interessa utilizzarlo.
    Non mi piace chi si fa attirare solo dalla pubblicità di nomi Altolocati reclamizzati o addirittura di proprietà di grandi gruppi già noti.
    Mi piace invece chi diventa grande dal niente e cattura davvero l’ attenzione dell’ utente che ritorna perchè interessato dalle informazioni/insegnamenti che puo’ trarre.
    In alternativa vanno bene anche i grandi gruppi che se ne escono con nuovi progetti ma Validi . ( spero di essere stato esaustivo )

  18. Reply
    dave 22/07/2008 at 13:55

    sinceramente non è che sia il massimo se non un social bookmark comune

  19. […] blog di Darren Rowse (se non sapete chi è vergognatevi e guardate qui) dedicato solo a Twitter. A parte cosa pensi personalmente di Twitter, il buon Darren, visto che Twitter aveva uno spazio prominente nel suo blog (dovrò forse […]

  20. […] mi conosce sa che odio Twitter. Forse non sapete che odio profondamente anche Facebook (le ragioni magari in un post a parte). […]

  21. Reply
    Violet 25/08/2009 at 17:32

    Io di utilità ne vedo un gran poca…
    e tutti questi amici virtuali onestamente mi spaventano se penso che è tanto facile fare i carini online e poi non salutare nemmeno il proprio vicino di casa…
    senza contare che è una perdita di tempo incredibile! ma in pausa pranzo leggetevi un bel libro invece di twittare come matti;) o chiacchierate con i colleghi che forse è più utile e umano.

  22. Reply
    ArtiK 26/08/2009 at 11:02

    concordo pienamente;)

  23. Reply
    Francesco 14/02/2010 at 00:15

    Allora, io non sono assolutamente disposto a farti cambiare idea,
    a me twitter sembra una stronzata clamorosa!
    a parte che già i vari social network sono privi di utilità,
    ma poi con tutte le nuove tecnologie mi devo mettere a scrivere
    su un coso fatto male, poi dico, vogliamo mettere un freno
    a questo egocentrismo di massa?
    Che vuol dire che scrivo quello che faccio?
    Io vivo e non mi guardo indietro, se c’eri in quel momento con me
    bene, abbiamo vissuto una cosa insieme sennò si va avanti,
    tranne che non sto facendo uno studio antropologico, allora mantenere
    un diario cosi dettagliato forse avrebbe senso.

  24. Reply
    ANDREA 25/02/2010 at 20:04

    daccordissimo…..io ho aperto un account alle 19.00 e alle 19.30 l’ avevo gia’ cancellato…..non sapevo proprio che farmene e’ quello il punto…..TOTALMENTE INUTILE…

  25. Reply
    roberto 21/09/2010 at 15:13

    Twitter a dire il vero l’ho capito pochino.

    Ho provato varie volte ad usarlo ma francamente non è che mi piaccia tanto,

    Facebook è già diverso, se poi si frequentano gruppi interessanti o se ne creano anche una certa utilità la può avere. Perchè Facebook abbia avuto il maggior successo rispetto a Myspace, Orkut (quello di Google) m’è un pò difficile capirlo.

    C’è da dire comunque che la progressiva trasformazione dei telefonini per uso anche per la connessione ad Internet cambierà in pochi anni molte abitudini.

  26. Reply
    Stirner 24/09/2010 at 08:40

    A mio avviso, totalmente inutile. Ho aperto mesi fa in account, ho postato come tweed “CIP!” e lo ho abbandonato subito… Un cinquettio nel vuoto!

  27. Reply
    Minnie 16/02/2012 at 15:49

    Personalmente NON sono mai stata ne’ su Facebook e ne’ su Twitter e MAI lo faro’.Non mi piacciono assolutamente nessuno dei due. Se, ad esempio, voglio contattare un’amica lontana o la chiamo al cellulare o le invio una mail… e non credo di essere un’ extraterrestre. Lo stesso faccio con le mie foto… si va in vacanza o ad una festa? Bene. Le foto che faccio , le spedisco via mail A CHI DICO IO e stop !
    Avere 500amici su Facebook o 500Followers su Twitter a cosa serve? Ad essere per caso migliore? A “esserci” anche Tu? Ma… poi magari siamo “amici” sul socialnetwok, mi scrivi quante volte vai in bagno , pero’ se ho un problema morale o un disagio, che ne so, al lavoro e avrei bisogno di sfogarmi, neanche sai che esisto!
    I socialnetworks sono fatti per le persone vigliacche, incapaci di affrontare gli altri faccia a faccia… e’ sempre piu’ facile scrivere stupidaggini on line.
    Poi vogliamo parlare delle foto assurde dei profili… su Twitter poi! Quando conosco un ragazzo , mi chiede se mi puo’ chiedere l’amicizia su Twitter o Facebook…. io sorridendo carinamente gli rispondo che NON ho nessun profilo…. LUI il 99,9% delle volte si ammutolisce e mi guarda come se fossi la piu’ sfigata della Terra. MA SI PUO’ ?
    Un’ultima chicca: ho sentito persone che si sono “innamorate” solo twittando o vedendosi in foto (posata) senza mai parlarsi… che tristezza. ODIO TWITTER ! 🙂

Leave a reply