5 cose sui blog che ho imparato dal Texas Hold ‘em (e un regalo da 50$)

Per chi mi conosce almeno un po’ credo non sia un segreto che sia appassionato di poker. Sarà perché si possono guadagnare (e perdere, beninteso) grosse somme in poco tempo? Recentemente ho parlato con un giocatore online di Texas Hold ‘em (TheGambler su PKR.com) e mentre parlavo di poker non ho potuto fare a meno di fare dei paragoni con il bloggare.

Ecco quindi a voi un altro post della serie “5 cose sui blog che ho imparato da…”: Il Texas Hold ‘em

  • Tirate fuori il meglio dalle vostre carte:
    Ogni mano cercate di giocare al meglio le vostre carte e se non sono buone, non abbiate paura a gettarle e non giocare la mano. Ogni post va sfruttato al meglio, dettagliatamente, accuratamente e se non siete sicuri che sia una buona idea, non scrivetelo, finireste col perderci.
  • Siate aggressivi:
    Al Texas Hold ‘em bisogna essere aggressivi e mandare via i propri avversari per assicurarsi i piatti. Ovviamente non vi sto consigliando di aggredire i lettori e mandarli via 🙂 Essere aggressivi bloggando vuol dire postare molto (specie all’inizio), farsi notare, andare sopra le righe se è necessario, avere opinioni anche forti e difenderle, stabilire uno stile di blogging e mantenerlo.
  • Pensate a lungo termine:
    Una partita è lunga e ci saranno diverse strategie da adottare secondo il momento del gioco. Nel blog è la stessa cosa, decidete la vostra strategie d’accordo con ciò che volete raggiungere e gettate all’inizio le basi del blog pensando al futuro.
  • Attenti agli altri giocatori:
    L’osservazione e l’interazione con gli altri giocatori è fondamentale nel poker. Capire cosa tramano e cosa stanno pensando vi garantisce un grosso vantaggio. I vostri lettori sono come gli avversari del poker, cercate di capire cosa pensano, cosa vogliono e, al contrario del poker, dateglielo.
  • Non cercate la formula magica:
    Non c’è una formula magica per vincere al Texas Hold ‘em. Praticate, osservate, studiate, informatevi. Pazientate quando le carte non gireranno. Vale lo stesso per un blog. Non c’è un plug-in che vi risolve la vita, non esiste la formula perfetta per guadagnare 500$ al giorno. Dovete impegnarvi quando le cose non andranno esattamente come previsto e spingere quando necessario.


Se volete approfondire le vostre conoscenze, condividerle e incontrare altri appassionati pokeristi, potete visitare il forum sul Texas Hold ‘em di TheGambler: Texas Hold ‘em forum in italiano su MasterTopForum

E se decidete di volere provare a vincere online su PKR.com contattatelo sul forum per un invito che vi darà diritto a 50$ in regalo.

E ricordate che nel poker come nel blog, contrariamente a quanto pensano i più, la fortuna non è una componente essenziale.

5 Comments
  1. Reply
    Paoloo 27/08/2008 at 13:08

    Interessante come sempre questo post, purtroppo non ho tempo (ne molto denaro…) per il poker. Cmq un’occhiata al forum la do sicuramente. Ah, e ben tornato dalle vacanze!

  2. Reply
    Gerardo geweb.org 28/08/2008 at 15:29

    Giustissima la regola 5 .

    (Fare Test)Sperimentare è alla base di tutto !

    MI piace molto questo tipo di articolo.

  3. Reply
    TheGambler 28/08/2008 at 16:12

    Ciao Fabio!
    Grazie per aver citato il mio forum.
    Mi fa piacere che tu abbia trovato spunto per un tuo articolo dalla nostra conversazione sul Texas, non credevo potessero esserci analogie tra una partita al tavolo verde ed un blog!
    Un saluto

  4. Reply
    Franz0 30/08/2008 at 22:54

    “E ricordate che nel poker come nel blog, contrariamente a quanto pensano i più, la fortuna non è una componente essenziale”

    Oddio sì finalmente qualcun altro che lo dice!! Allora non sono solo io!! 😀
    Viva il Texas Hold’em, e abbasso quelli che pensano che sia un gioco d’azzardo! Tu mi capirai 🙂

    ciao (intanto mi informo un po’ su “come guadagnare con un blog” eheh)

  5. Reply
    Pokerista 24/02/2011 at 00:32

    Mi associo col commento precedente la fortuna nel poker aiuta ma non è essenziale, il Texas Hold’em è sopratutto un gioco di abilità e di strategia, èper questo alla fine dei tornei importanti arrivano solo i più bravi e non è così facile diventare giocatori professionisti.

Leave a reply