Cosa hanno in comune…

… 6 pullman turistici, un Airbus A350 e una sala di cinema di discrete dimensioni?

Tutti e tre possono ospitare 300 persone.

300 come il numero dei lettori via feed raggiunto da Come guadagnare con un blog! Con un tempismo eccezionale oggi il contatore di Feedburner ne segnala 154, in uno dei suoi soliti e ultimamente frequenti sbalzi (sempre verso il basso, mai che succedesse il contrario), ma vi assicuro che l’altro ieri campeggiava un bellissimo 301…

Avrei voluto annunciarvi la notizia mostrandovi il numero dei lettori così come lo suggerisce Joost De Valk nel suo eccellente blog, purtroppo non so perché quando incollo il codice modificato con il mio ‘feedburnerid’ non mi appare il contatore ma solamente il codice così come l’ho scritto.

Qualcuno di voi sa dirmi come farlo apparire? Qualsiasi suggerimento è benvenuto nei commenti.

E grazie per la fiducia.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

6 Commenti su Cosa hanno in comune…

  1. Complimenti, anche io li ho raggiunti proprio oggi i 300 lettori :D

  2. @Anel: Complimenti a te, mi piace molto la tua rete di blog.

  3. Ti ringrazio tantissimo :). E una domanda, dato che te ne intendi. A me da 80 il contatore è salito a 280 poi 290 poi 295 poi 250 poi 300 (gli ultimi giorni), secondo te sono reali o qualche balzo? (il grande aumento c’è stato con l’ultimo articolista arrivato

  4. Di solito gli sbalzi di cui parlo durano un solo giorno e il giorno dopo sono di nuovo ok. Se sei da vari giorni intorno ai 300 allora sono reali. Certo un salto di 200 lettori in un colpo solo è notevole ma con le visite che fai può essere plausibile. Mostri il numero dei tuoi lettori? È anche possibile che il primo salto sia stato un errore di Feddburner che però ha convinto molti a iscriversi convinti dal numero elevato di lettori via feed (anche se non reali…)

  5. no non lo mostro, sono troppi pochi 300 lettori per 10-12 mila visitatori! Magari altri 700 e lo mostrerò :P…spero siano proprio reali!

  6. i lettori via feed fanno sempre bene al vostro sito .

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*