Esperimenti estremi con AdSense

Era un po’ che non toccavo i miei annunci AdSense. Se avete notato ho cambiato un po’ la disposizione mettendo un blocco 250×250 in alto a sinistra del post e sotto la foto che ora prende tutta la larghezza possibile. I primi risultati sono positivi, anche se è troppo presto per trarre conclusioni degne di nota.

Visto che sono in vena di esperimenti voglio provare anche un altro metodo. Gli annuncianti AdWords pagano per avere il loro annuncio posizionato meglio nei blocchi. Il posto migliore è il primo in alto in un blocco di due o quattro annunci. Se i blocchi sono pochi, gli annunci esposti saranno quelli più renumerativi (che pagano meglio sia Google che me e appaiono di più). Ho quindo dato il via a un esperimento “estremo”: via tutti i blocchi di annunci meno uno, quello nuovo in alto a sinistra (che stava convertendo meglio degli altri). Questa disposizione mi permette inoltre di compattare di più le barre laterali e contribuire a rendere il blog più ordinato.

Funzionerà? Darà più clic? Ne darà meno ma pagati meglio? Non darà risultati e perderò soldi? Io sono per la terza opzione. L’esperimento dovrebbe andare avanti almeno un mese per permettermi di analizzare correttamente il rendimento. Vi terrò informati. Abbonatevi ai feed se volete essere sicuri di non perdere nessun aggiornamento.

Cosa pensate di questa idea? Quanti annunci avete nelle vostre pagine? Avete provato a toglierne qualcuno per far rendere meglio gli altri?

9 Comments
  1. Reply
    GuadagnoBlog 31/10/2008 at 15:23

    Adesso che ho modificato la grafica. ho inserito tre annunci Adsense ben visibili e stanno iniziando a rendere parecchio. Secondo me il segreto è nel metterli nella parte visibile del browser appena aperta la pagina.

  2. Reply
    effeci 31/10/2008 at 16:24

    Io ho i tre classici blocchi, ma credo che eliminerò quello a fine post che ha sempre convertito pochissimo.

    Ho sempre meditato di inserire il primo blocco nel post come hai fatto tu ora, può sembrare parte integrante del testo. Però girovando fra i blog non lo si vede tanto spesso.

    Sul fatto che meno blocchi rendano di più clic è vero, almeno per la mia esperienza su più blog.

  3. Reply
    Fabio 31/10/2008 at 17:03

    @effeci: Più clic o clic pagati meglio?

    I posizionamenti sono ciclici, se non si vede da tempo il mio di ora, forse è giunto il momento di riproporlo 🙂

  4. Reply
    effeci 31/10/2008 at 17:40

    Pardon, c’era un refuso. Intendevo clic pagati meglio: a fronte di meno clic le entrate per singolo clic erano maggiori. Fatti due conti mi conveniva e così ho lasciato due soli blocchi (uno sotto al titolo e uno in testa alla sidebar).

  5. Reply
    ilmioguadagno 01/11/2008 at 13:34

    Spero che i cambiamenti diano i loro frutti!
    Facci sapere!
    Ciao
    Stefano

  6. Reply
    Kiwispie 02/11/2008 at 18:00

    Secondo me oltre al posizionamento bisognerebbe “nascondere” il fatto che sia pubblicità e farlo sembrare parte integrante del blog e dell’articolo.

  7. Reply
    Traffyk 05/11/2008 at 15:54

    Mai pensato di sfruttare i link come risorse correlate? 😀

  8. Reply
    Fabio 05/11/2008 at 16:02

    @Traffyk: Se ho capito bene cosa vuoi dire è proibito da AdSense. Puoi darmi più dettagli?

  9. Reply
    Traffyk 05/11/2008 at 23:02

    Semplice metti adsense prima dei link correlati, o meglio ancora in floating affianco ai link correlati. Prova a vedere il grado di resa forse per la tipologia di articoli che hai rendono qualcosa in più.

Leave a reply