Esperimento “estremo” con AdSense: un fallimento

Se ricordate circa un mese fa avevo dato inizio ad un esperimento definito “estremo” con AdSense: togliere tutti gli annunci meno uno, posizionato in alto a sinistra e racchiuso nel post. La teoria dietro questa scelta era che i click su quell’unico annuncio sarebbero stati in quantità minore, ma visto che Google mostra per primi gli annunci che pagano meglio, avrei comunque raggiunto un buon guadagno.

Il test sarebbe dovuto andare avanti un mese, ma visto che i risultati sono stati un completo fallimento, ho deciso di farlo finire alcuni giorni prima.

I click sono diminuiti come avevo pronosticato (essendoci meno spazio dedicato agli annunci) ma non sono stati pagati meglio, grosso modo la quantità pagata è stata la stessa che negli altri mesi. Un mese buttato quindi, ma preferisco sperimentare che fossilizzarmi su un solo metodo. Lì fuori potrebbe esserci un posizionamento migliore del mio…

Sono tornato quindi al posizionamento anteriore all’esperimento ma con una piccola modifica. Ho notato che è un accorgimento usato da alcuni blogger che puntano molto forte su AdSense, quindi suppongo che ottengano buoni risultati con questo metodo. L’annuncio che prima era tra il titolo del post e il contenuto, ora è sopra il titolo del post, quindi tra l’header del blog e il titolo del primo post. Questo mi permette anche di avere il post più “pulito”, con il titolo, la foto grande e il contenuto, senza essere spezzettato. Anche in questo caso vi farò sapere se ho ottenuto buoni risultati o meno.

Vi piace la foto grande nel post? Credete che l’annuncio sopra il titolo del post sia ben posizionato?

36 Comments
  1. Reply
    effeci 26/11/2008 at 08:40

    Eppure io trassi giovamento dall’inserimento di un solo blocco posto in alto: inferiore numero di clic ma alta remunerazione. Però era anche un annetto fa, è probabile che le cose siano cambiate o che fu un caso (ma tenni quell’impostazione per un paio di mesi).

    Oltetutto da un paio di mesi sto notando un calo nella remunerazione del singolo clic, un calo un po’ frustrante con pochissimi centesimi a clic. So che il tema trattato dal blog in firma non è così remunerativo ma insomma… Mi chiedo se è una cosa comune

    Riguardo al blocco posto sopra il titolo non saprei: in teoria dovrebbe funzionare, poi chissà.

    (Adsense fa parte di quelle Domande Senza Tempo: Chi siamo? Da dove veniamo? Dove andiamo? Quanto mi frutterà questo blocco 336×280?) 🙂

  2. Reply
    sagremor78 26/11/2008 at 09:40

    In effeti questo tipo di posizionamento permette una lettura più facile del post.

    Visto che l’idea è nata sulla scia di altri blog che trattano AdSense, ho un’osservazione da fare. Google legge la pagina web e su quella basa la contestualizzazione dei suoi annunci: essendo il blocco prima del titolo, su cosa si baserà per mostrare gli annunci giusti? Solo sull’header del blog?

  3. Reply
    Fabio 26/11/2008 at 11:03

    @effeci: In effetti Google cambia parecchio le sue strategie “in corsa”, cosa va bene oggi potrebbe non andare bene domani. Anche io prima del cambio ho avuto un calo del prezzo dei clic ma molto leggero. Non sono mai arrivato a ricevere pochi centesimi per clic. Hai qualche criterio che ti rende molto poco? Sotto il 2%? Potrebbe essere smart pricing.

    @sagremor: Credo che Google si basi sul contenuto di tutta la pagina, non solo di cosa c’è sopra il blocco d’annunci. Gli annunci oggi mi sembrano gli stessi di sempre.

  4. Reply
    effeci 26/11/2008 at 11:15

    Sotto il 2% no: i criteri fluttuano più o meno dal 5 al 7: non è molto ma tant’è…

    Che il singolo clic sia poco remunerativo lo sapevo: è sempre stato così, ma spesso è deprimante.

    Io faccio il raffronto con un altro sito che ho (di argomento differente) che si attesta attorno al 2% ma i clic sono remunerativi: se avessi lo smart pricing sarebbe esteso a tutto l’account, no?

  5. Reply
    Fabio 26/11/2008 at 11:22

    @effeci: Sì. Se non è per tutto l’account potrebbe essere un calo dovuto agli annuncianti, forse stanno offrendo meno in questo periodo. Hai fatto qualche cambiamento con AdSense ultimamente?

  6. Reply
    effeci 26/11/2008 at 11:39

    Cambiamenti radicali no, se non nelle sfumature del colore, ma nulla di che. Non ho cambiato nemmeno posizione: uno sotto il titolo e uno a fine post.

    Ecco, ora ce n’è stato uno significativamente remunerativo. Mah. È come dici tu, dipende dagli annuncianti.

  7. Reply
    Pigi 26/11/2008 at 12:08

    io avrei messo un banner orizzontale piuttosto che quello, e centrato, probabilmente potrebbe essere anche graficamente più accattivante

  8. Reply
    Fabio 26/11/2008 at 12:18

    @Pigi: È una soluzione che ho pensato però sono un po’ restio a usare i banner orizzontali, sono facilmente identificabili come pubblicità (sono usati da sempre) e quindi vengono ignorati. Tu li usi? Come ti vanno?

  9. Reply
    extrabyte 26/11/2008 at 13:01

    a proposito della propazione dello smart pricing all’intero account, io ho fatto una prova. Ho disattivato adsense da un sito probabilmente infetto da SP. Per la precisione, ho rimosso gli adsense, dopodichè ho eliminato il sito dalla lista dei “siti consentiti”. Dopo qualche giorno, non ho notato alcun effetto sui siti rimanenti (forse avrei dovuto far durare di più l’esperimento…)

  10. Reply
    Redemption 26/11/2008 at 13:14

    ed io che proprio oggi ho cambiato lo stile degli annunci in modalità chiusa… vediamo come va

  11. Reply
    Fabio 26/11/2008 at 15:22

    @extrabyte: O forse il sito non era affetto da Smart Pricing… Non dovrebbe metterci molto a ristabilire il prezzo.

    @Redemption: Ho visto che hai tolto la pubblicità per gli iscritti, ti riferisci a quello?

  12. Reply
    Overlord82 26/11/2008 at 15:41

    Ottima idea mi sa che ci provo anche io

  13. Reply
    Pigi 26/11/2008 at 16:39

    Scusami mi riferivo ai link testuali in orizzontale…. Nella stessa posizione in cui hai il 300 x 250 io con quel sistema ho ottenuto risultati fantastici… click a tre 0

  14. Reply
    Fabio 26/11/2008 at 16:49

    @Pigi: Scusa ma continuo a non capire. Che pubblicità è? AdSense? Link testuali?

    Clic a tre zeri? Mi stai dicendo che ti hanno pagato migliaia di dollari?

  15. Reply
    Pigi 26/11/2008 at 16:58

    perdonami…. sto studiando e sto un pò fuso… si ovviamente parlo di adsense… insieme di link… ovviamente intendo dire che il numero di click solo a novembre è stato a tre 0 su quell’insieme. Del valore di circa 0,07€ a click

  16. Reply
    Fabio 26/11/2008 at 17:28

    @Pigi: Ma… 7 centesimi di euro a click è pochissimo…

  17. Reply
    effeci 26/11/2008 at 18:54

    Ecco, è quello che dicevo prima: 0,07 centesimi (e per di più di dollaro) a clic. A volte anche meno.

  18. Reply
    michele 26/11/2008 at 19:57

    E mettere due banner da 400×60 uno sotto l’altro, creando un blocco nuovo? Qualcuno l’ha mai testato questo metodo?

  19. Reply
    Fabio 26/11/2008 at 20:45

    @effeci: Hai ragione, è dollaro e non euro e di questi tempi (anche se ha recuperato un po’) non è una differenza da poco (poi pero’ Google si fa pagare AdWords in euro…

    @michele: Mi ronza in testa l’idea da un po’, però ti giocheresti due blocchi su tre in un solo posto…

  20. Reply
    Alfonso 26/11/2008 at 20:52

    Salve sono nuovo dei commenti, ma un tuo lettore da qualche mese.
    Io gestisco cinque blog monotematici sulle maggiori squadre di calcio e uno sulle scommesse sportive.
    Sto pensando ad una soluzione diversa da quelle fine ad ora emerse. Ovvero inserire sopra al titolo del post, racchiuso in una tabella a due colonne(magari con sfondo colorato), un’annuncio Adsense 250×250 allineato a destra e a sinistra alcuni link di programmi di affiliazione.
    Quest’ultimi mi hanno dato più soddisfazioni di Adsense specialmente con il blog delle scommesse.
    In questo momento uso un annuncio testuale sotto al post ed uno di solo immagini a destra in alto,
    ma non con buoni risultati( circa il 2 per cento).
    Fabio visita i miei blog e dammi un consigglio, anche perchè non vorrei rovinarne la grafica su cui ho lavorato un bel pò.

  21. Reply
    Fabio 26/11/2008 at 21:12

    @Alfonso: Benvenuto sul blog e grazie per la visita e il commento. Mi piace il tuo network, i blog di calcio si stanno diffondendo da poco ma era ora…
    Mi sembra una buona idea la tua, pero’ l’unica cosa che puoi fare per sapere se è valida è provarla. Se andrà male avrai rinunciato a qualcosa, però se andasse bene? Facci sapere come va se lo provi.

  22. Reply
    ilmioguadagno 27/11/2008 at 17:44

    Ciao Fabio, secondo me l’attuale impostazione dei tuoi annunci adsense dovrebbe essere ottimale.

    Per quanto riguarda la mia esperienza il risultato migliore in termini di ctr l’ho avuto (in un blog che non è ilmioguadagno.it) con una leader board (728×90) sotto l’header e un blocco 336×280 nella sidebar.

    Credo che dipenda tutto dall’impostazione grafica 😉 !

    Un saluto
    Stefano

  23. Reply
    Anel 27/11/2008 at 18:17

    @Pigi: Del valore di circa 0,07€ a click: cavolo….quanto ti invidio!

  24. Reply
    Mauro 28/11/2008 at 10:32

    Mah, secondo me se gli annunci AdSense sono più o meno in tema con il titolo è meglio posizionarli proprio al di sotto di esso. I primi dati sono positivi?

  25. Reply
    Alfonso 28/11/2008 at 14:32

    Ricordiamoci però di una cosa: gli annunci AdSense sono sempre link di uscita.
    In rapporto a questo sono, secondo me, adatti a chi ha un traffico elevato e consolidato soprattutto dai motori di ricerca.
    Invece per quei blog agli inizi e con pochi visitatori non é meglio puntare prima su link interni (Articoli correlati,articoli da non perdere,top post tanto per capirci) che trattengono i visitatori e fanno aumentare il numero di pagine viste.
    Solo dopo aver raggiunto buoni risultati da questo punto di vista pinanificare un modo per far fruttare questo traffico.
    Consideriamo poi che quanto appena detto potrebbe aprirci le fantastiche porte della pubblicità diretta (a mio avviso la migliore).
    Purtroppo si ha troppo fretta di monetizzare un blog, anche alle prime armi.
    Che ne pensate?

  26. Reply
    Fabio 28/11/2008 at 15:11

    @Mauro: Ancora è presto per valutare, comunque non sembra sia cambiato molto rispetto a prima del cambio.

    @Alfonso: Una cosa non esclude l’altra. Si possono avere link interni, top post ecc. *E* AdSense. I lettori se trovano cose interessanti rimangono su blog e poi eventualmente cliccano su un annuncio. In quanto a monetizzare da subito ci sono varie scuole di pensiero e anche in questo caso creda dipenda dal tipo di blog che si vuole costruire.

  27. Reply
    Alfonso 28/11/2008 at 15:32

    Si infatti,in un blog di guide, i post hanno una vita molto più lunga e quindi più performante nel tempo, mentre nei blog informativi gli articoli n’è hanno una brevissima(anche di poche ore).

  28. Reply
    Redemption 30/11/2008 at 21:11

    @Fabio, no, mi riferivo proprio a come ho messo la pubblicità, inglobata nel post… i click aumentano ma la qualità diminuisce tanto sto avendo i minor ecpm della storia

  29. Reply
    Fabio 30/11/2008 at 21:38

    @Redemption: Ecpm basso con gli annunci in mezzo al post? Interessante… non lo sapevo. In genere hai buoni riscontri con il tema “di tutto un po’”?

  30. Reply
    Redemption 01/12/2008 at 00:24

    in generale no, con temi tecnici si ottiene moooolto di più… però per adesso più bassi della norma, molto più bassi.

  31. Reply
    Fabio 01/12/2008 at 01:50

    @Redemption: Comunque sto vedendo che è un calo generale (anche io noto i clic leggermente più bassi), possibile che Google abbia rinegoziato verso il basso i prezzi con gli annuncianti? Qualcuno si sente di confermare o smentire?

  32. Reply
    Redemption 01/12/2008 at 13:16

    A me coincide troppo bene con il periodo di cambio… adesso torna tutto come prima e vediamo come va

  33. Reply
    Redemption 01/12/2008 at 13:23

    Rettifico, ho controllato meglio con i criteri impostati precedentemente nell’annuncio in testa (solo di quello), i click sono diminuiti del 30% circa e l’ecpm del 20% … ergo il metodo di chiusura fa schifo, sarà che gli utenti ormai si sono abituati a vedere di fianco il testo un immagine quindi roba potenzialmente non cliccabile?

  34. Reply
    Fabio 01/12/2008 at 14:31

    @Redemption: Per quanti giorni hai provato? Ora vedo annunci sotto il titolo, hai rimesso tutto come prima?

    Io sono dell’idea che il posto migliore è sotto l’annuncio, quando il lettore si chiede: “Finito di leggere il post, ora cosa faccio?”

  35. Reply
    Redemption 02/12/2008 at 14:11

    ho provato per una settimana, ma ti dico che mi è bastato… anzi mi sarebbe bastato anche meno… rimesso come prima sono tornati alla normalità.
    Il migliore è quello su ovviamente… quello giu rende veramente poco.
    Secondo me sarebbe meglio anche uno in mezzo al testo, ma nel mio caso sarebbe una presa in giro per l’utente.

    Almeno l’utente legge arriva a metà se gli interessa va avanti altrimenti scappa con google .

  36. Reply
    Portale Ebook 02/03/2009 at 19:59

    Vi propongo degli ottimi libri gratuiti posso ?…………….

Leave a reply