3 plug-in poco conosciuti ma da non sottovalutare

Si parla molto dei plug-in più famosi  per WordPress (scusate, utenti di Blogger…) ma questa volta voglio consigliarvene tre che sono poco conosciuti eppure mi sembrano utilissimi.

Il primo è un plug-in che uso da poco e che mi ha risolto un problema un po’ seccante, dei commenti spam in cirllico che non venivano rilevati da Akismet. Non mi piacciono i captcha (le parole da introdurre in una piccola casella per validare un commento), rendono il commento meno immediato, mi piace dare a chi si prende il disturbo di commentare tutte le comodità possibili. Cercando cercando ho incontrato WP-Captcha Free, un plug-in che non ho visto molto in giro ma che in accoppiata con Akismet mi ha risolto il problema in maniera per nulla invasiva. Non c’è nulla da configurare, attivate il plug-in e farà tutto da solo. Nemmeno i lettori si accorgeranno di nulla, continuando a poter commentare senza nessun disturbo. I commenti in cirillico che ammontavano a un paio al giorno non disturbano più.

Il secondo plug-in che voglio sottoporvi è Dean’s Permalink Migration. ê utile soprattutto per i blogger alle prime armi, che non sapendo usare bene i permalink possono sbagliare la loro impostazione agli inizi. Tutti sapete che cambiare la struttura dei permalink è deleterio se avete il blog già indicizzato da Google. Che fare se vi accorgete che avete una struttura poco corretta e la volete cambiare? Installate questo plug-in che, in una forma sicura, ripristinerà tutti i link e non influirà i maniera negativa su Page Rank e SERP. L’ho provato personalmente e posso dirvi che funziona.

Il terzo plug-in è utile per chi (come me) non è molto ferrato in programmazione e vuole un form per essere contattato o per raccogliere qualsiasi tipo di dato dai suoi lettori. Si tratta di WP-ContactForm. Semplice da usare, altamente configurabile, con domanda antispam e facile anche da inserire nei post, dato che basta mettere un semplice tag dove vogliamo che venga inserito il form.  Se lo volete vedere in azione, l’ho usato per la mia pagina Contattami.

Conoscevate questi plug-in? Li ritenete utili? Conoscete qualche plug-in poco usato e pubblicizzato però utile?

16 Comments
  1. Reply
    extrabyte 05/12/2008 at 22:05

    Interessante il plug sul permalink…. A proposito, è conveniente introdurre la data di pubblicazione, o è sufficiente solo il titolo?

    thx 🙂

  2. Reply
    effeci 05/12/2008 at 22:16

    Concordo sul plugin per i permalink: può rivelarsi utilissimo.

    Non so se è poco usato, ma si parla poco dell’ottimo plugin Who Sees Ads per inserire i blocchi di annunci.

    Oltre a scegliere chi può vedere i blocchi e chi no (per esempio chi ha fatto il login, chi proviene dai motori e altri parametri) lo si può usare in maniera alternativa, cioè per variare blocchi e posizioni: nelle impostazioni inserisci il codice di uno o più annunci, poi nell’editor del post appare un menù a tendina coi vari annunci insieriti. Così di volta in volta puoi variare la posizione del blocco, o la sua dimensione.

  3. Reply
    Fabio 05/12/2008 at 22:42

    @extrabyte: Ci sono varie teorie. Io uso solo il titolo del post e mi va bene. Altri più che la data di pubblicazione consigliano usare /categoria/titolo del post/.

    @effeci: Per variare la posizione del post in maniera casuale c’è anche l’ottimo WhyDoWork, davvero completissimo. Non uso Who Sees Ads perché faccio vedere la pubblicità a tutti… 😈

  4. Reply
    Gio 05/12/2008 at 23:38

    Fabio penso che il migliore permalink in assoluto per l’indicizzazione dei contenuti dei blog sia: /categoria/titolodelpost.html

    Non a caso la piattaforma di Blog, Blogger, creata e gestita da Google, madre delle serp, prevede il .html nei post, che aumenta fortemente, non più come un tempo ma comunque aumenta lo stesso la velocità di indicizzazione.

    Te che ne pensi? Perchè ho questo dubbio per un nuovo progetto che sto per avviare.

  5. Reply
    Fabio 06/12/2008 at 00:27

    @Gio: Mah… Darren Rowse usa /data/titolo_del _post; Shoemoney usa /data/titolo_del_post; John Chow usa /titolo_de_post. Mi riferisco a loro perché credo che dietro i loro blog ci sia molta preparazione e non lascino queste cose al caso, sicuramente se fanno una cosa è perché è il meglio per il loro blog, visto che è il loro lavoro. Nessuno di loro usa .html alla fine, non credo sia molto rilevante.

  6. Reply
    Anel 06/12/2008 at 01:48

    @Fabio: Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie

    e non basta Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie

    mi hai risolto il più grande problema dei blog…erano 2 settimane che cercavo plugin per effettuare un maledetto 301

    Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  7. Reply
    Fabio 06/12/2008 at 02:02

    @Anel: PREGOx64! (si, li ho contati, sono 64). Sono contento di esserti utile. È il plug-in che conosco da più tempo dei tre 🙂

  8. Reply
    effeci 06/12/2008 at 07:21

    Si, WhyDoWork è ottimo, infatti è quello che uso, e ha l’opzione della disposiozne casuale, ma con l’utilizzo alternativo di Who Sees Ads non è casuale: sei tu a decidere dove metterli, e li puoi formattare meglio.

    Cambiare formati da post a post potrebbe evitare la cecità da annuncio.

  9. Reply
    sagremor78 06/12/2008 at 10:54

    @effeci: anche con WhyDoWork puoi decidere dove metterli. 😉

    Cmq io uso /data/titolo_del _post per indicizzare le mie pagine. Se dovessi cambiare proverò ad usare il plugin che hai consigliato.

  10. Reply
    effeci 06/12/2008 at 11:26

    @sagremor78: sì, anche WhyDoWork, ma nelle impostazione di WhoSeesAds magari metto più tipi di blocchi (per esempio un 336×280, un 468×90, un 300×250, uno illustrato) e una volta scritto il post scelgo quale inserire e dove inserirlo così posso cambaire da post a post.

    Con WhyDoWork fai il settaggio una volta sola ed è così per tutti i post. E poi se cambi cambi per tutti (tranne per quelli più vecchi, ok… )

  11. Reply
    Anel 06/12/2008 at 12:32

    @Fabio: PREGOx64 hihihihhihi giustooo :). Se funziona il plugin (l’ho sto provando da ieri su altri blog) lo metto pure a stile!

  12. Reply
    Daniele 06/12/2008 at 21:12

    Utilissimo!

  13. Reply
    DeSantis 07/12/2008 at 03:40

    Confermo che Dean’s Permalink Migration è uno dei migliori plug in del suo settore.. I permalink wsono decisamente importanti e bisogna lascirli stabili per non evere penalizzazioni, nel momento in cui vogliamo cambiare farlo manualmente non è alla portata di tutti e magari anche per chi vuole farlo più velocemente è consigliato, stesso PG e stessi posizionamenti, nessuno combiamento.. Ottimo.

  14. Reply
    Moreno 23/01/2009 at 19:52

    Ho installa Dean’s Permalink Migration ed ottimizzato gli indirizzi….ma non vedo nessun cambiamento sulla barra del brower.

    Gli indirizzi sono rimasti tale e quali…

    Puoi aiutarmi Fabio?

    • Reply
      Fabio 23/01/2009 at 23:11

      @Moreno: Credo che serva un po’ di tempo prima che sia effettivo. Come lo hai impostato?

  15. Reply
    Moreno 26/01/2009 at 17:51

    Errore mio…ora l’ho sistemato.

    Grazie Fabio!

Leave a reply