Siate utili ai lettori e li conquisterete per sempre

In un recente articolo, parlando dei 10 aggettivi del perfetto post ho messo al primo posto, non a caso, l’aggettivo “utile”. I post che forniscono informazioni utili sono fondamentali in un blog perché sono quelli che soddisfaranno maggiormente i lettori. Un lettore soddisfatto ritornerà sempre al blog fonte della sua soddisfazione ed è un forte candidato a tramutarsi in abbonato ai feed RSS o alla newsletter. Ci sono vari tipi di post che sono utili. Vediamone inseme alcuni:

  • Tutoriali o “How To”:
    Il classico post utile. Insegnare a qualcuno un processo o una tecnica passo-passo ricorrendo se necessario all’ausilio di foto o video. Dipendendo dal tipo di pubblico che avete o che volete attirare il tutoriale può essere per esperti (es.: Come effettuare un redirect 301 di un blog ) o per principianti (es.: Come “bruciare” i feed con Feedburner in un blog).
  • Domande e risposte:
    Per domande e risposte si intende sia chiedere ai lettori cosa vogliono che scriviate sia fare un apposito post in cui i lettori domandano e voi rispondete alle domande. È uno dei post più utili perché affronterete temi scelti direttamente dai lettori e darete una risposta nel senso più stretto ed esauriente del termine ai loro dubbi.
  • Postate le soluzioni a vostri problemi:
    Se per risolvere un problema, avete dovuto penare più del solito e le informazioni in merito sono molto poche o mal redatte, fatene un articolo voi e faciliterete la vita a chi è nelle vostre stesse condizioni.

Come scrivere un post di questo tipo? Iniziamo dal titolo: mettetevi nei panni di chi ha il problema, 9 volte su 10 cercherà su un motore di ricerca “Come…”. Includete quindi “come” nel titolo e, ovvio ma molto importante, l’argomento di cui parlerete. Ripetete l’argomento del post nel contenuto, sempre tenendo a mente che un post lo scrivete per i lettori e non per i motori. Si possono adottare alcune tecniche ma mai premiare i motori di ricerca a discapito di chi ci legge (scommetto che qualsiasi esperto SEO è d’accordo con me). Includete variazioni dell’argomento anche, singolare e plurale, parole simili, sinonimi ecc.. Le persone che cercano soluzioni a un problema generalmente scrivono molte parole quando cercano, quindo dovete ottimizzare il post per la cosiddetta “long-tail”, ossia ottimizzarlo per parole-chiave composte da tre o quattro parole. Non è lo stesso usare come parola-chiave “Feedburner” che “Attivare i Feed con Feedburner”, a parte la difficoltà della singola parola. La seconda opzione ci da la sicurezza che chi ci troverà sarà qualcuno che vuole una soluzione al problema. Spero che questo post vi sia stato utile 🙂 Voi cercate molto soluzioni ai vostri problemi su internet? Siete fedeli ai blog che ve le forniscono? Cercate sempre di essere utili ai vostri lettori?

___________________________________________________________________
Ti è piaciuto l’articolo? Abbonati ai feed RSS

Ricevi gratis i futuri articoli via e-mail inserendo il tuo indirizzo qui sotto:

3 Comments
  1. Reply
    notizieflash.com 11/12/2008 at 10:29

    Siate utili ai lettori e li conquisterete per sempre…

    I post che forniscono informazioni utili sono fondamentali in un blog perché sono quelli che soddisfaranno maggiormente i lettori…

  2. Reply
    Pigi 11/12/2008 at 13:23

    Veramente complimenti!!!! sembrano cose ovvie, ma riflettendoci non tutti IO IN PRIMIS, si preoccupano di scrivere articoli in questo modo…

  3. Reply
    Massimo Prete 11/12/2008 at 16:13

    Mi capitato di recente di scrivere un articolo proprio su una domanda che è stata fatta in un commento di un famoso Blog.

    Ho risposto all’interno del commento e poi ho subito deciso di scrivere un articolo in merito.

    Se può interessare, si tratta dell’articolo del 4 Dicembre.

Leave a reply