Essere unici con le idee altrui, si può?

ideeAlcuni giorni fa stavo cercando un mio post su Google. Ho cercato per titolo e, trovandone uno molto simile l’ho cliccato, pensando fosse il mio. Sono rimasto strabiliato dalla somiglianza di quel post con quello che cercavo. Alcuni punti si assomigliavano “troppo”.

Ho subito pensato che il mio post fosse stato copiato e avevo deciso di lasciar perdere (non era copiato parola per parola, sembrava più che altro che l’autore avesse preso un “grosso spunto”), quando ho visto di sfuggita la data del post. Era anteriore al mio! Non avevo mai visitato quel blog prima, ma incredibilmente avevo scritto un post simile a uno dei suoi in tutto e per tutto.

Il blogging è una nicchia molto affollata. Il caso anteriore no è isolato (anche se clamoroso). C’è stato più di un caso in cui sia Darren Rowse che Skellie Wag hanno scritto post molto simili al mio subito dopo di me… ovviamente non sono così megalomane da pensare che Mr. ProBlogger e la blogger freelance più produttiva di Internet mi copino, è stato un caso.

Fino al punto in cui lo stesso giorno, più o meno alla stessa ora, Tagliaerbe e io abbiamo scritto lo stesso identico post, anche se da due punti di vista diversi (io sostenevo che il “post definitivo” fosse utile, Tagliaerbe sconsigliava di scriverlo).

Casualità? Argomenti “di moda” nella blogosfera? Stessa fonte di ispirazione? L’argomento blogging è sovraffollato ed essere unici è difficile. Ma si può allora copiare idee da altri blogger? No, però si possono prendere in “prestito” (se fatti bene, é possibile fare prendere tanti spunti come prestiti). Fermo restando che bisogna sempre citare le fonti, si può usare un’idea di un altro blogger e realizzarla in un altro modo. Come?

  • Ampliandola e apportando nuovi spunti.
  • Analizzandone il lato contrario (partendo da “I 10 vantaggi di…” scrivete “I 10 svantaggi di…”)
  • Sostenendo fortemente la propria estrema opinione al riguardo.
  • Facendosi ispirare da essa per un post correlato

Non c’è nulla di male in ispirarsi “prendendo” in prestito idee da altri blogger sempre se ci mettiamo qualcosa di nostro. Questo è essere unici. Scrivere contenuto unico tutti i giorni è qualcosa che non possiamo controllare. I casi di post simili, ve l’ho raccontato a inizio post, sono frequenti per cui il nostro contenuto non sarà più unico e forse nemmeno ce ne accorgeremo. Possiamo garantire di essere unici solo sviluppando uno stile proprio e dando un tocco personale ai propri post.

Cosa pensate nell’ispirarsi a idee che ci sono piaciute di altri blogger? Si può essere unici prendendo in prestito idee altrui?

johnchow

3 Comments
  1. Reply
    ilDany 08/01/2009 at 12:57

    Uno dei metodi più diffusi da quelli che “barano” è quello di impostare una data ed un’ora antecedente a quella reale.

    La data di indicizzazione del post da parte del motore di ricerca non può altresì essere un dato inconfutabile, visto che ogni sito ha una frequenza ed un orario di indicizzazione differente.

  2. Reply
    Giovanni 08/01/2009 at 14:35

    Se l’idea è altrui, non è un post unico, se intendiamo per univoca una cosa che è in sè e non esiste in altri modi. Invece secondo me un articolo può essere interessante anche se è ripreso da idee altri, quello sì.

  3. Reply
    Fabio 08/01/2009 at 15:04

    @Giovanni: Il post può essere “non unico” senza sapere che è un’idea altrui, per l’affollamento nel tema blogging… Per questo chi scrive deve essere “unico” nello stile e nell’esporre le proprie idee e motivazioni.

Leave a reply