Organizzate la vostra giornata di blogger con una routine giornaliera

oraCome organizzate la vostra giornata di blogger? Pensate a idee per nuovi post durante tutto il giorno o ad una determinata ora? Scrivete i post un po’ alla volta o tutti insieme? Avete delle abitudini radicate o non usate nessun metodo?

Personalmente non sempre riesco a darmi un metodo, mi ritrovo a scrivere o a pensare idee per post a ore differenti e in posti differenti, ma i giorni in cui riesco ad organizzarmi meglio sono giorni molto più rilassanti e produttivi.

Come organizzare la giornata di blogger al meglio? Basta mettere da parte tempo per pensare a nuove idee e per scrivere i post, senza “spalmare” la gestione lungo tutto l’arco della giornata. Ciò ha molteplici vantaggi:

  • Evita lo stress:
    Non starete pensando tutto il giorno a “devo scrivere un post, devo scrivere un post, devo…”. Se sapete che a tale ora starete scrivendo un post potete dedicarvi ad altro senza preoccupazioni bloghereccie.
  • Aiuta ad essere più produttivi:
    Se rimandate la scrittura di un post o delle attività su un blog a un non ben specificato “dopo” vi potreste ritrovare occupati anche “dopo” con il risultato di non lavorare al blog per un giorno. Se ogni giorno vi date un orario per lavorare al blog potete organizzare la giornata intorno a quell’orario.
  • Ottimizza il tempo:
    L’organizzazione del tempo aiuta a gestirlo meglio e non sprecarlo. Con tutte le cose che ci sono da fare ogni giorno è un grande aiuto.
  • In generale, fa lavorare meglio:
    Sarete più concentrati e più disciplinati. Il blog acquisterà coerenza, la frequenza di posting probabilmente si alzerà e i post saranno “pensati” meglio.

Pensate ad un momento della giornata in cui avete pochi impegni e convertitelo nel vostro momento per il blog:

  • Quando è meglio?
    Appena tornati dall’ufficio? Dopo cena? A notte fonda? La mattina prima che si alzi il resto della famiglia? Non importa quando. Se non siete sicuri quando è meglio per voi, fate prove. Ci sarà sicuramente un periodo del giorno che sarà migliore degli altri e in cui vi sentirete più produttivi.
  • Trovate un posto tranquillo:
    Cercate un posto in casa dove non ci saranno troppe distrazione e che sia relativamente tranquillo. Organizzatelo secondo le vostre esigenze. Vi rilassate con la musica? Vi piace sgranocchiare qualcosa mentre scrivete? Preferite stare seduti o sdraiati? Desktop o portatile.
  • Stabilite un’ora precisa:
    Importante. Se non stabilite un’ora precisa potreste rimandare il “momento blogging” fino al momento in ci sarete troppo stanchi per bloggare con il solo risultato di aver sprecato tempo.
  • Stabilite un tempo massimo:
    Allo stesso modo che avete bisogno di stabilire un’ora precisa per non rimandare il tempo da dedicare al blog, dovete anche darvi un tempo massimo perché vi aiuterà a gestire efficacemente il tempo, senza rischi di iniziare a lavorare sul blog ma perdere tempo in cose poco importanti. Se trovate una vena particolarmente creativa un giorno potete prolungare il tempo, ma non fatelo per cose triviali.

Stabilire un’ora ed un tempo precisi da dedicare al blog tutti i giorni e mantenerli fino a farli diventare un abitudine è uno dei miei obbiettivi per il 2009.

Voi avete un momento del giorno in cui vi dedicate solo al blog? Pensate sia una buona abitudine? Lo fate già?

10 Comments
  1. Reply
    Vlad Olariu (aka Dueperdue) 05/01/2009 at 09:29

    Ottimi consigli Fabio 😉 Io sinceramente non ho mai avuto “temi precisi” quando sapevo che dovevo scrivere dei post, semplicemente ci pensavo in quel momento e le idee mi venivano… non ho mai pensato di organizzarmi secondo orari precisi.. si, un giorno di questi devo provare.. grazie e buona giornata 😉

  2. Reply
    Rino 05/01/2009 at 10:27

    A volte ne scrivo 2-3 in un giorno, poi ho ben altro da fare e mi abbandono alla lettura. Certe giornate sono piene di frutti, altre meno. Scrivo quando ho l’argomento giusto, o seguo una serie già iniziata. In ogni modo sono imprevedibile.
    Buona settimana.

  3. Reply
    Alessandro Cosimetti - Blog in Azienda 05/01/2009 at 12:17

    Preferisco navigare l’onda dell’ispirazione e scrivere quando sopraggiunge. Se non ho il notebook a portata di mano cerco di annotare i pensieri o delle parole chiavi su di un pezzo di carta (spesso abbozzo una piccola mappa mentale) con cui lavorare in un secondo momento.

  4. Reply
    ilmioguadagno 05/01/2009 at 16:52

    Complimenti ottimo post.

    Anche io generalmente quando mi ci metto scrivo più di un articolo, poi per qualche giorno più nulla.

    Credo che ognuno abbia una sua metodologia, l’importante è pianificare i momenti della giornata, in modo tale di trovare sempre il tempo der le diverse attività necessarie per gestire un blog.

    Un saluto

    Stefano

  5. Reply
    Fabio 05/01/2009 at 17:34

    Vedo che preferite tutti postare quando avete l’ispirazione… Cercherò di crearmi una routine e vi farò sapere come mi va.

  6. Reply
    Pietro68 05/01/2009 at 23:19

    Pienamente d’accordo con il post. Curo un blog giovane e postare in maniera estemporanea mi ha portato non pochi problemi. Ho recentemente invece deciso di organizzare la programmazione di post periodicamente e di diverso argomento/categoria più o meno lunghi e impegnativi per meglio gestire la settimana. Tra l’altro ho pubblicato proprio oggi un post sull’argomento in questione. Credo comunque che se ci si impone delle scadenze tramite l’organizzazione avremo sicuramente più tempo libero e spunti migliori

    • Reply
      Fabio 06/01/2009 at 00:16

      @Pietro: Eccellente articolo quello che citi su tuo blog, Pietro. Invito i lettori a dargli un’occhiata.

  7. Reply
    Moreno 06/01/2009 at 17:01

    Anche io scrivo (purtroppo) in maniera estemporanea seguendo l’ispirazione. Come Te Fabio, uno degli impegni del 2009 (ma spero di impiegarci molto meno di un anno 😉 ), è quello di organizzare il mio tempo-blog, utilizzando orari specifici. Chi fa tutto sa solo sa quante altre cose ci sono da fare in un blog, ed organizzarsi nello scrivere gli articoli è fondamentale per portare avanti anche tutti gli altri impegni.

    Credo che il “segreto” consiste nel “capire” qual è il proprio “miglior tempo” per farlo (mattina, ora pranzo, pomeriggio, dopo cena, appena dopo pranzo,ecc). Questo rende più proficuo il tempo usato, e anche aiuta a creare post di “qualità” migliore.

    Una buona abitudine che io ho preso (fin dallo’inizio) è quello di tenere un quaderno (diario) di tutte le idee che, durante la giornata mi vengono alla mente, relative a possibili argomenti di post (e nel mio caso anche di web conferenze o web seminar). Annotarli libera la mente, e facilità la nascita di altre idee, e permette di lavorarci successivamente in maniera più specifica.

  8. Reply
    Pietro68 06/01/2009 at 17:59

    Grazie Fabio il tuo complimento mi conferma che in un blog bisogna cercare di lavorare molto anche e sopratutto sugli articoli di qualità.

  9. […] Organizzate la vostra giornata di blogger con una routine giornaliera: Siate più organizzati e produttivi dedicando parte del vostro tempo solo al blog. […]

Leave a reply