I blogger e le informazioni: siete utilizzatori o collezionisti?

libriNell’era di Internet l’informazione viaggia sul filo (o ormai nell’etere) a velocità altissime e in quantità industriali. Qualsiasi cosa cerchiate, qualunque sia il vostro interesse, troverete pane per i vostri denti. Di fatto ne troverete fino a farvi venire un’indigestione.

Fate un uso ragionevole di questa mole di informazioni?

I blogger si potrebbero dividere in due (tra tante altre) categorie:

  • I collezionisti di informazioni
  • Gli utilizzatori di informazioni

I primi hanno 200 blog nel loro feed e leggono la maggior parte di essi. Sono iscritti a 50 newsletter, si sono iscritti ad alcune di loro solo per l’e-book in omaggio, ma poi la leggono comunque. Fanno incetta di e-book per essere informati sulle nuove tecniche e pratiche per la loro nicchia. Controllano le statistiche per essere informati su come va il loro blog. Controllano la mail per sapere se ci sono novità dai loro colleghi blogger e amici. Gestire tutte queste attività richiede tempo e sforzo. E spesso se ne va in giorno intero nel tentativo di svolgerle tutte.

Ai secondi anche piacciono le informazioni, ma invece di collezionarle passivamente come i primi, le utilizzano. Per utilizzarle, visto che il giorno è di 24 ore per entrambe le categorie, le selezionano e gestiscono secondo alcuni criteri:

  • Tengono “a dieta” i loro feed reader, disiscrivendosi dai feed che leggono poco volentieri, che non hanno apportato novità o non hanno suscitato interesse.
  • Se si iscrivono a una newsletter per avere un e-book in omaggio, si disiscrivono subito dopo.
  • Stampano gli ebook e li leggono quando non hanno accesso a internet o al PC (es.: in metro, aspettando dal dottore…)
  • Controllano le statistiche una volta al giorno e le interpretano per migliorarle.
  • Controllano la mail due o tre volte al giorno, a intervalli regolari e distanziati durante la giornata lavorativa.

E soprattutto sanno che…

Le informazioni, se non vengono messe in atto non servono a nulla. È inutile leggere i blog più importanti della vostra nicchia, aggiungere informazioni su informazioni e sentirsi appagati e informati se poi, da blogger, queste informazioni non vengono usate o messe in atto. Sarà solo una perdita di tempo prezioso che potrebbe essere usato per migliorare il blog e testare sul campo se veramente tutto ciò che si legge è utile e chi ha le informazioni utili e chi no.

Voi a quale categoria appartenete? Siete collezionisti o utilizzatori? Siete d’accordo con questa divisione? Siete forse parte di una terza categoria? Credete che il sovraccarico di informazione può convertirsi in pregiudiziale per alcuni blogger?

___________________________________________________________________

Piaciuto l’articolo? Abbonati gratis ai feed RSS

Ricevi gratis i futuri articoli via e-mail inserendo il tuo indirizzo qui sotto:

4 Comments
  1. Reply
    Massimo Prete 10/02/2009 at 03:49

    Mi sah che io sono un po’ una via di mezzo…

    Sono inscritto a poche Newsletter e a pochi Feed, ma spesso passo troppo tempo a controllare email e statistiche.

    Leggo e ho letto un sacco di ebook e spesso mi capita di perdermi e non focalizzare l’obbiettivo che mi sono prefissato.

    Ultimamente mi sono imposto una settimana tipo, suddividendo il tempo a mia disposizione in base al giorno della settimana, del tipo:

    – Lunedì Programmazione settimanale del mio Blog
    – Martedì Programmazione settimanale altro mio Blog sul Fitness.
    – Mercoledì sviluppo progetti vari
    – Giovedì Gestione delle mie 2 Newsletter
    – Venerdì Gestione Campagne Adwords

    Sabato e Domenica libertà. Eventualmente recupero qualche lavoro o sviluppo progetti nuovi (nel weekend, solo se ho veramente voglia…)

    Scusami se, in parte, il commento va fuori tema…

  2. Reply
    alex 10/02/2009 at 16:32

    Effettivamente è un bel quesito…io di solito cerco delle notizie attinenti alla nicchia a cui mi interesso..ma essendo curioso per natura inizio a “zompettare” tra un sito e l’altro..soprattutto quando trovo cose interessanti… è cosi’ che alla fine mi perdo…delle volte pero’ me lo chiedo…servirà a qualcosa quest’overdose di notizie? Abbiamo la testa piena di news e cosa abbiamo risolto? Non abbiamo il tempo di fare uina sintesi ed una riflessione, delle volte sarebbe meglio ritornare al caro e vecchio libro, cantore di storie.

  3. Reply
    Luca 10/02/2009 at 21:50

    la penso esattamente come te. Io non ho ancora chiaro cosa “farò da grande”, cerco quel qualcosa che mi realizzi, nel frattempo sperimento e leggo, mi informo. Non resto fermo.
    ciao
    Luca

  4. Reply
    Raffaele Ciruolo 10/02/2009 at 22:02

    Purtroppo per natura sono tra i collezionisti di informazioni. Tuttavia negli ultimi tempi mi sto sforzando di selezionare le informazioni più valide e di metterle in pratica.

Leave a reply