Qualsiasi cosa facciate, non scrivete questi tipi di post

sbagliatoGià sapete quanto consideri importante scrivere post che siano utili ai lettori. È il primo passo per farli desiderare di ritornare sul blog a “rifornirsi” di informazioni utili. Se non volete che i lettori conquistati a suon di buon contenuto dirigano la loro attenzione verso altri blog, attenti a questi tipi di post e occhio ai consigli per alleviare i loro effetti indesiderati.

  • “Non c’entra nulla ma ve lo devo dire”:
    Ok, se proprio “dovete”, scrivere ogni tanto un post off-topic non è troppo pregiudiziale per il vostro blog, ma cercate di limitarne il numero al minimo. Troppi post off-topic allontanano i lettori via feed, scoraggiano i lettori fedeli e rendono gli annunci AdSense poco pertinenti.
    Tip: Se andate off-topic chiedetevi sempre: questo post apporta comunque qualcosa ai lettori?
  • “Scusate se aggiorno poco”:
    È inutile dire ai lettori che state aggiornando poco, lo vedono da soli. E se non se ne accorgono non c’è bisogno che glielo ricordiate voi. Inoltre i lettori che arrivano per la prima volta sul blog avranno una brutta prima impressione.
    Tip: Se sapete che andrete incontro a un periodo di scarsi aggiornamenti, considerate togliere temporaneamente la data ai post affinché i lettori non abituali non si facciano impressioni sbagliate.
  • “Solo un saluto veloce”:
    Se aggiornate il blog solo per salutare, non apportate nulla e tutto quello che farete sarà deludere i lettori con un post assolutamente inutile.
    Tip: Se andate in ferie per 15 giorni, avvertendo che non posterete nulla, fate un post di saluto a metà pausa circa, farà sapere ai lettori che state desiderando tornare a postare.
  • “Mi hanno assegnato un premio”:
    Davvero, che un vostro amico blogger vi abbia dato un premio simbolico inventato da lui stesso, non importa molto ai lettori e nemmeno se mettete il badge in bella evidenza.
    Tip: Se proprio non potete fare a meno di meme e riconoscimenti, mettete tutto in una pagina apposita.
  • “Non so che scrivere, vi racconto la mia giornata”:
    Se non avete nulla da dire… non ditelo. Se per un giorno non aggiornate non succede nulla, i lettori non vi abbandoneranno in massa. Meglio aspettare di avere l’ispirazione giusta per un buon post che scrivere un post scadente.
    Tip: Ogni tanto un post personale aiuta i lettori a empatizzare con il blogger e a fidelizzarli: Assicuratevi solo di scrivere qualcosa che può interessare: i vostri inizi come blogger, una vostra opinione su un tema caldo, una vostra passione parallela al blogging…

Siete caduti mai nella tentazione di scrivere questi tipi di post? Lo avete fatto? È risultato deleterio per il vostro blog? Ci sono altri tipi di post che credete sarebbe meglio non scrivere?

8 Comments
  1. Reply
    Massimo Prete 24/03/2009 at 13:47

    Io Aggiungerei:

    “Evita di fare proclami palesemente pubblicitari”

    Se il lettore si accorge che l’intero post è una “locandina” pubblicitaria, probabilmente non sarà interessato a tornare, perchè non ha ricevuto nessun aiuto.

    Massimo

  2. Reply
    Jasha 24/03/2009 at 17:15

    Ottimi consigli e sono totalmente in accordo con quanto scritto. Bisogna sempre fare molta attenzione alla pertinenza della forma e dei contenuti e comunque tutto deve essere giustificato.

  3. Reply
    ilmioguadagno 24/03/2009 at 20:35

    Meglio non pubblicare nulla che pubblicare uno dei post di cui hai parlato. E poi se per qualche giorno il blog rimane a secco di articoli non succede nulla 😉 !

  4. Reply
    Ottantotto 28/03/2009 at 17:06

    Ottimo articolo anche se come tuo lettore ho in parte da contestare il fatto che il titolo del blog è guadagnareconunblog, ma spesso si trova poco di attinente al guadagnare online, anche se si trovano molti consigli utili su come bloggare al meglio 😉 Stimo comunque il tuo blog, che è una delle poche buone fonti di informazione in Italia!

  5. Reply
    Fabio 29/03/2009 at 15:57

    @Ottantotto: Beh, la tag line spiega “Blogga al meglio. Guadagna Online”…

  6. Reply
    Ottantotto 29/03/2009 at 18:41

    e anche questo è vero… però diciamo che chi cerca come guadagnare con un blog arriva facilmente al tuo blog (cosa positivissima)… e trova molti consigli su come bloggare al meglio (e un pò meno su come guadagnare online) 😉 Buon lavoro e quando vuoi lasciami un commento sul mio blog 😉 Mi farebbe piacere!

  7. Reply
    willis@x 09/04/2009 at 14:48

    ricordiamoci che per guadagnare con un blog occorre in primis saper bloggare….

  8. Reply
    Massimo Prete 14/05/2009 at 03:15

    Luca, vedo che stanotte ci hai dato dentro con lo SPAM…

    Sono quasi offeso di non aver ricevuto il tuo bel commento anche nel mio Blog… :))

Leave a reply