4 subdoli errori ortografici che parlano male di qualsiasi blogger

tipex

Ho scritto abbastanza ultimamente circa la necessità di scrivere correttamente e fare lo spell check degli articoli, per non dare l’impressione di curare poco il blog e di prenderlo poco seriamente, così ho pensato di segnalare quattro errori che vedo fare molto spesso e che traggono in inganno molti blogger. Vi segnalo la forma corretta e quella che normalmente vedo usare, eccoli di seguito:

  • Perchè vs. Perché:
    La “e” è la vocale che si scrive più spesso con l’accento acuto, a differenza delle altre per cui si usa quasi esclusivamente l’accento grave. “Perché” si scrive con l’accento acuto. Così come “affinché, benché, cosicché, finché, giacché, macché, nonché, perché, poiché, purché, sicché, né (nel senso di non) e sé (pronome)”. Più altre parole che sarebbe troppo lungo elencare qui e che si userebbero poco in un blog (provate voi a infilare “scimpanzé” in un post…)
  • vs. Da’:
    In questo caso entrambe le forme sono corrette ma spesso si confondono tra di loro. “Dà” è la terza persona singolare presente del verbo dare: “Tizio dà una mano”. Si mette l’accento perché potrebbe confondersi con la preposizione “da”. “Da’” è la forma elisa di “Dai”, come in “Tizio! Da’ una mano!”. Quando si tronca una parola alla fine si dice che c’è un’elisione.
  • Un’articolo vs. Un articolo:
    Questo è un altro errore che si vede di frequente. Gli articoli indeterminativi maschili sono due: un e uno. Il femminile ha solo un articolo: una. Per cui per i sostantivi maschili che iniziano per vocale si usa “un” senza apostrofo, perché non c’è nessuna elisione, mentre per i sostantivi femminili si usa “un'” con l’apostrofo perché si elide sempre la “a”, non potendo fare altrimenti.
  • vs. Po’:
    Si scrive “Po'”, perché è la forma troncata di “poco”. Po invece è il fiume, non una parola.

Conoscevate l’uso corretto di queste parole? Sono errori che avete fatto fin ora? Se ci sono altri errori che vedete fare e vorreste aiutare a evitarli, postateli nei commenti (spero non siano proprio in questo post).

23 Comments
  1. Reply
    fumoazzurro 23/04/2009 at 07:57

    Complimenti per l’attenzione alla nostra lingua.
    Le sue regole sembrano essere l’ultimo dei problemi dentro (e fuori ) il mondo dei blog

    Fumoazzurro

  2. Reply
    pdm 23/04/2009 at 09:17

    Ma il fiume Po non credo proprio abbia l’accento…

  3. Reply
    Fabio 23/04/2009 at 09:41

    @pdm: Ehheheheh, m’hai beccato prima che lo correggessi. C’avrei giurato che in un post sugli errori ci sarebbe scappato un errore. Ho scritto tanti accenti che alla fine uno è finito su Po che, come giustamente dici, è senza accento

  4. Reply
    Giuditta 23/04/2009 at 09:42

    Ciao!
    Grazie dei consigli, io sono una che dimentica SEMPRE queste finezze della lingua italiana, allora un ripasso non mi fa mai male…
    Scusami dell’appunto:
    “mentre per i sostantivi femminili si usa “un’” con l’accento perché si elide sempre la “a”, non potendo fare altrimenti”, ‘ non è un accento ma un apostrofo. A presto, Giuditta

  5. Reply
    Fabio 23/04/2009 at 09:49

    @Giuditta: E due. Devo smetterla di pubblicare i post all’una di notte. Grazie.

  6. Reply
    effeci 23/04/2009 at 10:36

    L’errore più frequente che si riscontra nel 99% dei casi è “Qual’è”. Qual non vuole l’apostrofo

  7. Reply
    Fabio 23/04/2009 at 10:59

    @effeci: Giusto. È un errore veniale, comunque. Per quello non l’ho inserito.

    Stessa cosa per fin’ora. O finora o fin ora ma non con l’apostrofo.

  8. Reply
    effeci 23/04/2009 at 11:12

    Be’, sulla venialità non sono d’accordo: un errore è un errore, punto. Non c’è gradulità nell’errore.

  9. Reply
    Il Recidivo 23/04/2009 at 11:26

    Anche io volevo segnalare l’errore evidenziato da effeci, è quello che trovo più spesso. Hai capito qual è?

  10. Reply
    alessio 23/04/2009 at 11:29

    A proposito di errori consiglio questo test:

  11. Reply
    asfodelo 23/04/2009 at 11:52

    Magari gli errori presenti nei blog si limitassero ad accenti, elisioni, apostrofi…
    Per chi volesse approfondire di più… un bellissimo e tosto test (gioco di parole cacofonico), qui: http://www.treccani.it/Portale/sito/lingua_italiana/prova_di_italiano/glossogramma_1.html
    Più in generale, bellissimo sito, questo della Treccani.

  12. Reply
    ilmioguadagno 23/04/2009 at 13:48

    Purtroppo gli erori di ertografia sonò piutosto frecue… meglio che la faccio finita di fare il buffone altrimenti potreste pensare che faccio sul serio 😉 .

    Gli errori di ortografia che ha elencato Fabio sono il male minore. Purtroppo anche a me capita di fare errori grossolani in parte per via degli orari assurdi a cui scrivo e in parte dovuti alla distrazione.

    Sicuramente è un ambito su cui lavorare per migliorarsi e dare maggiore credibilità al proprio blog!

    Stefano

  13. Reply
    Traffyk 23/04/2009 at 17:34

    Però te la potevi risparmiare di pubblicare la differenza tra un senza apostrofo e con apostrofo 🙂 Per mio “modestissimo” parere le persone che non sanno neppure questo non dovrebbero proprio stare al pc ne tantomeno permettersi di scrivere qualcosa, soprattutto se è in un blog pubblico, dovrebbe tornare immediatamente nei banchi di scuola e imparare qualcosa stavolta 😀

  14. Reply
    Leonardi Paolo 23/04/2009 at 21:50

    Ciao, quelli che segnali sono tutti errori che si notano subito e che un problogger non deve fare, non se li può permettere; anche il modo di scrivere è fra le qualità di un problogger. A presto!

  15. Reply
    Eva 23/04/2009 at 23:14

    Errori che trovo molto spesso 😀

  16. Reply
    Alessandro Cosimetti - Blog in Azienda 24/04/2009 at 17:43

    Aggiungerei anche le parole “Web” e Internet” che ogni blogger avrà menzionato almeno una volta.

    Quando vengono usate come nome, dovrebbero essere scritte in maiuscolo (es. Sto usando il Web per una ricerca su…voglio cercare su Internet)

    differentemente vanno scritte in minuscolo quando sono utilizzati come aggettivi (es. Questa pagina web…il sito internet).

    Alessandro

  17. Reply
    Fabio 24/04/2009 at 20:44

    @Alessandro: Mi hai fatto venire in mente che, inoltre, se se scrive in italiano, non si deve fare il plurale delle parole straniere prese in prestito. I plug-in e non i plug-ins; i tag e non i tags; i blog e non i blogs ecc.

  18. Reply
    Massimo Prete 25/04/2009 at 04:41

    Scusate eventualmente la mia ignoranza, ma per quale motivo le parole web e internet, usate come sostantivo, dovrebbero avere la maiuscola? Sono da considerarsi nomi propri?

  19. Reply
    Fabio 26/04/2009 at 13:41

    @Massimo: Internet è un nome proprio, anche se c’è una corrente di pensiero che dice si dovrebbe chiamare semplicemente internet. Web non è un nome proprio, significava in origine “ragnatela”, per cui io non userei la maiuscola. Alessandro, che ci dici?

  20. Reply
    Kikee 28/04/2009 at 11:21

    Ciao Fabio! Interessante questo articolo: hai ragione, sono tutti errori piuttosto frequenti (e fastidiosi).

    Ma una delle cose che mi danno più fastidio sui blog è l’abitudine di scrivere la E maiuscola accentata con l’apostrofo ( E’ ). So che non è un grande errore, ma ogni volta che me la trovo davanti penso che chi ha scritto l’articolo non l’ha curato al 100%.

    Io cerco di inserirla sempre correttamente negli articoli, anche quando scrivo sul portatile (dove non c’è il tastierino numerico per fare la È ): in quel caso la inserisco a costo di fare copia e incolla da un vecchio articolo! 🙂

    Secondo me è anche da queste piccole cose che si riconosce un blog di qualità!

  21. Reply
    Fabio 28/04/2009 at 12:00

    @Kikee: Che finezza! Io ho la tastiera spagnola e fortunatamente non ho di questi problemi… 🙂 Non hai il tasto Fn in blu per simulare il tastierino numerico?

  22. Reply
    Kikee 28/04/2009 at 23:22

    @Fabio
    Ci ho provato un paio di volte ma non capivo dove era simulato il tastierino, oggi mi sono “impegnata” e finalmente l’ho capito 😀 Ecco, vedi che non ci sono scuse per chi mette la E con l’apostrofo? Ci sono mille modi per farla! 😉

  23. Reply
    Luciana 24/05/2009 at 10:03

    Bene, ho letto con interesse questo post .

    Purtroppo io sono una di quelle che usa l’apostrofo per mettere l’accento alle parole.
    Ho capito, mi devo ristampare la tabella dei caratteri ASCI e usare quella!

    Grazie per avermelo fatto notare 😉

Leave a reply