Perché leggere libri è ancora una delle cose migliori che possa fare un blogger

libri_antichi

E-book, mini report, post. Informazione veloce, frammentata, per divoratori di informazioni che hanno fretta. Blogger che collezionano informazioni, blogger che le usano, che cercano materiale per i loro blog. Velocemente.

Fermatevi. Rilassatevi. Non c’è fretta. Ricordate quando ancora si leggevano i libri? Sembra una cosa relegata al passato eppure ci sono ancora vantaggi nel leggere libri a tema col vostro blog, volete sapere quali sono?

  • Il libri sono ancora il miglior modo per convertirvi in esperti del vostro settore. Se vi piace l’argomento di cui scrivete, leggere libri a tema sarà un piacere. Quanti libri potete leggere in un mese? Due? Sono 24 libri in un anno, abbastanza materiale per apprendere, no?
  • I libri vi danno tempo di interiorizzare le cose. Sono come una lunga storia, mentre i post e i racconti sono poco più di uno sketch. I libri danno una visione più ampia, sviscerano l’argomento e spiegano generalmente le cose in maniera più dettagliata e ragionata.
  • Leggendo un libro sull’argomento del vostro blog non sarete mai a corto di idee per i post. Non copiate dal libro, ma sicuramente leggendo vi verranno idee originali perché starete pensando all’argomento durante tutta la lettura, appuntatele su di un bloc notes e proseguite nella lettura.
  • Leggendo libri migliorerete sia il vostro modo di scrivere che il vostro lessico.
  • Un libro è veramente portatile. Non ha bisogno di batterie, caricatore, si può usare sull’aereo, è consultabile velocemente sempre, anche se avete solo due minuti potete leggere alcune pagine e, generalmente, è anche economico.

Credete che i libri siano ormai destinati a scomparire, sostituiti da blog e pubblicazioni online? Credete che la mole di informazioni disponibile su Internet può sopperire la necessità di comprare libri su determinati argomenti?

11 Comments
  1. Reply
    Kikee 29/04/2009 at 10:48

    Sono decisamente d’accordo con te: leggere libri è molto importante, soprattutto per migliorare lessico e grammatica, ma anche per trovare ispirazione.

    Io non credo che i libri scompariranno o saranno sostituiti da blog e pubblicazioni online, principalmente perché in molti casi un libro tende ad essere più completo e ad avere una struttura più logica delle informazioni online.

    Piuttosto, sono convinta che tra qualche decennio saranno i giornali e la carta stampata a morire! 🙂

  2. Reply
    Superkick 29/04/2009 at 16:46

    Concordo al 100%. Leggere è veramente fondamentale, è rimasto uno dei miei passatempi preferiti, e penso proprio che lo rimarrà molto a lungo.

  3. Reply
    Alessandro Cosimetti - Blog in Azienda 29/04/2009 at 22:27

    Anche perchè “classici ebook” al momento non ne vedo! 🙂

  4. Reply
    Alex 29/04/2009 at 22:36

    Non so se i libri scompariranno mai del tutto, ma la domanda cui rispondere, secondo me, è: il supporto (la carta) resisterà al progresso tecnologico? Le musicassette erano il supporto sul quale era possibile ascoltare musica: ora sono praticamente sparite a favore di ipod e lettori mp3. La stessa cosa potrebbe succedere con la carta, che lascerebbe il posto agli e-reader (lettori di e-book) o agli e-paper (scritti con e-ink). Su una cosa possiamo essere sicuri: il sapere, la conoscenza, le informazioni resteranno, mentre i supporti su cui le tramanderemo si avvicenderanno nel tempo.

  5. Reply
    Izzie 30/04/2009 at 00:33

    Le considerazioni di Alex sono certo fondate, ma la frase di chiusura é assolutamente ispirata…e speriamo davvero che il futuro preservi ed accresca il sapere e la conoscenza…la nostra cara, greca “sophìa”….

  6. Reply
    Ottantotto 30/04/2009 at 13:08

    Leggere libri è fondamentale per un buon blogger. Documentarsi ovunque, su internet, leggendo libri della propria nicchia ma anche di letteratura. Leggere è fondamentale per ognuno di noi, figuriamoci per chi, per un motivo o per un altro, deve scrivere ogni giorno!

  7. Reply
    cwtrading.blogspot.com 30/04/2009 at 15:42

    è proprio così che è partita la mia idea di blog, concordo pienamente

  8. Reply
    roberto 01/05/2009 at 01:01

    cioa Fabio, è un piacere leggerti e conoscerti anche se virtualemente. Si i libri sono importanti, sono i mattoni della nostra conoscenza. Un libro parla di te, quando entri in una casa piena di libri loro ti dicono gli interessi le passioni di chi li ha letti.
    internet è ancora un completamento un corollario, la sua forza come dici tu è “Informazione veloce, frammentata, per divoratori di informazioni che hanno fretta”.
    Sono un romanticone 🙂

  9. Reply
    wireless 01/05/2009 at 10:14

    a questo punto io aggiungerei leggere anche magazine e quotidiani…magari scegliere bene anche li’. Per esempio l’edizione italiana di Wired mi ha particolarmente colpito

  10. Reply
    ilmioguadagno 01/05/2009 at 20:55

    Dal punto di vista della formazione credo che l’importante sia leggere e studiare di continuo qualsiasi cosa purchè di qualità.

    Dal punto di vista del piacere credo che nessun ebook o blog potrà mai sostituire un libro cartaceo 😉 !

  11. Reply
    Barbara Massini 10/05/2009 at 16:51

    Spero che i libri non spariscano mai ma non solo per i blogger ma per tutti … leggere un libro è quanto di meglio ci possa essere … ossigeno per il cervello e per la mente.

    I libri per me sono degli oggetti sacri e una delle prima cose che ho insegnato ai miei bimbi è che i libri non si rovinano, non si spiegazzano, non si colorano (ovviamente ci sono i libri per bambini da colorare e lì l’affermazione decade), non si rompono e si usano solo per leggere …. nient’altro.

    Barbara Massini

Leave a reply