Blog VS Sito Web con quale si guadagna meglio online ?

Domanda sul Guadagno online. Meglio blog o sito web per partire?

Molte persone mi hanno chiesto qual è il modo migliore per iniziare a fare soldi.Devo iniziare con un blog o con un sito web. Quali sono i vantaggi di ciascuno ? Suggerisco cose diverse per persone diverse. Ecco le principali differenze che vedo.

corriere_vs_repubblicaSe sei un tipo di persona che ama scrivere, vorrei suggerirti di andare per un blog. Ma ricordate che la gente si aspetta blog aggiornati, altrimenti se ne andranno e non torneranno mai più. D’altra parte, se siete una sorta di persona che vuole fare i soldi , manon ha voglia di scrivere molto spesso e vuole creare singole pagine ottimizzate, con le campagne piu’ performanti, allora bisogna andare per un sito web.

Ricordo che il contenuto del blog è prelevato dai motori di ricerca e siti di social media abbastanza velocemente (attraverso i ping, che presto spieghero’ cosa sono), d’altra parte, il contenuto regolare può ottenere un certo tempo per ottenere l’ indicizzazione.

Il Blog può darti qualche link veloce in quanto i contenuti vengono molto spesso linkati su altri blog o sui social network. Viceversa un sito web fa’ passare molto piu’ tempo affinchè generi link naturali con il tuo sito web.

Anche dopo tutto questo, dico che il sito funzionerà meglio a lungo termine, e i guadagni generati sono piu’ regolari, con il blog il guadagno potrebbe essere legato ad un singolo articolo e quindi non generarti guadagni costanti nel tempo.

Tu cosa usi per fare soldi online?

Faccio regolarmente siti web per contenuti generici e nicchie specifiche ( es. sito sui sondaggi pagati con singola pagina ) ma faccio blog per news e argomentazioni sulla quale ho sempre qualcosa da dire ( Un esempio è questo blog ). Di tanto in tanto invece creo blog, che assomigliano ad un sito web . Il vantaggio è che, è più facile aggiornare i visitatori, e riuscire ad interagine con loro. Es. i commenti sull’articolo ( che anche tu scriverai dopo aver letto questo articolo . 😉

Spero di essere stato abbastanza chiaro, altrimenti fammi pure domande specifiche, sono molto contento nel dare risposte e cercare di fare guadagnare soldi online anche a te!!!

Buon Guadagno.

19 Comments
  1. Reply
    Lorenzo 21/03/2010 at 20:07

    Per me guadagnare online è una bufala: difficilissimo, roba per pochissimi esperti che si contano sulle dita di una mano!

  2. Reply
    Vincenzino80 22/03/2010 at 09:30

    @Lorenzo: Sul fatto che sia difficilissimo, concordo con te, ma sul fatto che sia una bufala, non posso non contraddirti. Spesso dipende molto dalla concezione che si ha del guadagno online e dagli obiettivi che ci prefiggiamo. Se si parte da subito con l’idea che si ottengono 500 euro al mese, è sbagliato e sono io il primo a dire che non è possibile, ma con la costanza, la determinazione e lo studio, i guadagni possono arrivare. Baste sempre saper contestualizzare le affiliazioni o gli altri strumenti per spremere al 100% il proprio blog/sito.

  3. Reply
    ops 22/03/2010 at 17:57

    Scusate la mia ignoranza ma allora siti come digg, reddit, filehippo, brothersoft, tucows, boingboing, neatorama, mashable, engadget, gizmodo, solo per citarne alcuni, che stanno a fare?

    Non lavorano e guadagnano con internet?

  4. Reply
    Alessandro Casto 23/03/2010 at 01:42

    Vorrei fare una distinzione se me lo permettete tra attività individuali (esempio siti web individuali con obiettivi di guadagno) e servizi come digg, tucows ecc che invece sono aziende, strutturate come lo sono quelle che producono la pasta o le automobili, tucows per citarne uno, vanta una struttura di ingegnari(per il codice), laureati in scienze umanistiche(per i contenuti, manager e così via. Se per esempio ti metti con una bancherella per strada a vendere hamburgher, non lo puoi fare solo perchè “sicuramente si vendono.. altrimenti macDonalds che ci stà a fare là ? ”
    Secondo me il primo fraintendimento è dovuto proprio alla leggerezza con cui molti si lanciano in progetti improvvisati.. destinati a fallire.. Ben vengano guru come robin che mai ti dirà che si guadagna dal oggi al domani .. si guadagna lavorando.. anche nel web .. perchè no.

  5. Reply
    Vincenzino80 23/03/2010 at 09:26

    @ops: Il discorso era riferito non hai grandi del web, ma alle tante persone che vogliono entrare nel mondo del guadagno online, e come ben dice Alessandro c’è una netta distinzione tra il grosso servizio e il piccolo blogger che parte con l’idea ora mi apro un blog e guadagno.
    Come qualsiasi attività commerciale, prima di partire, bisogna fare delle valutazioni ( una specie di Business plain ) e capire bene quali sono gli obiettivi.
    In grosse linee ( in quanto ho appuntato il tutto per fare un articolo ) un progetto web dovrebbe essere strutturato cosi’:
    1) Individuazione della nicchia di competenza;
    2) Scelta strategica del nome dominio;
    3) Scelta blog vs sito ;
    4) CMS da utilizzare;
    5) Pianificazione ruoli;
    6) Individuazione delle strategie di guadagno.

    Spesso, in molti, partono dal punto 6 per poi creare un blog, intorno a quelle affiliazioni o key remunerative con google. Ma secondo me è sbagliato, in quanto è un progetto morto dalla nascita. Se non entrano in gioco, la competenza della nicchia, la passione per l’argomento e la costanza di pubblicazione, quel blog durerà massimo 1 anno senza portare guadagni.

  6. Reply
    ops 23/03/2010 at 10:34

    @Alessandro Casto: hai perfettamente ragione, sono io che non avevo fatto distinzione tra piccolo blog individuale e strutture come digg o tucows (che nemmeno sapevo fossero aziende vere e proprie). Mi scuso nuovamente per la mia ignoranza ma almeno ora ho fatto un po’ di chiarezza nella mia mente confusa 🙂

    Hai perfettamente ragione sulla leggerezza dei progetti improvvisati.

    Infatti da due anni a questa parte vedo molti blog soprattutto di tecnologia e siti di social news italiani che sono fermi o addirittura chiusi.

  7. Reply
    ops 23/03/2010 at 10:34

    @Vincenzino80: Chiaro e preciso! Chiarissimo e perfetto il consiglio su come partire per un progetto web, i sei punti sono davvero eccezzionali!
    Proprio quello di cui ho bisogno in questo momento per capire quello che voglio fare con internet, grazie!

    Ho fatto bene a commentare il post, ho avuto un’ottima rinfrescata e ripulita mentale di cui avevo proprio bisogno 😉

  8. Reply
    sagremor78 26/03/2010 at 16:50

    Anche io sono d’accordo con Alessandro: il 90% di chi decide di buttarsi nel mondo del guadagno online parte con l’obiettivo (molto poco realistico) di guadagnare ben in poco tempo.

    Aggiungerei anche che non basta solo essere esperto nella tua nicchia per fare il grande salto, ma devi sapere di SEO, keywords, strategie di web marketing…argomenti che tutti noi dobbiamo avere chiaro per essere visibili il più possibile.

    Puoi parlare di cucina vegetariana, ma se non sai ottimizzare i titoli dei tuoi post, per esempio, potresti aspettare a lungo prima di trovare una visita.

    @Ops: Commentare è sempre utile, non si finisce mai di imparare… 😉

  9. Reply
    Sir Vester 27/03/2010 at 15:44

    Meglio il blog sicuramente. Un CMS come WordPress ti consente ottimizzazione SEO, ti consente di usare plugin utilissimi, etc. Inoltre i blog vengono indicizzati in tempi record. I blog ti consentono interazione (social media marketing) in modo nativo. Questi commenti, su un sito te li scordi.

    Quanto al guadagno online… condivido il pensiero di sagremor78: non è una bufala se lo prendi come un qualsiasi lavoro serio e non come passatempo. Un lavoro “classico” richiede 8 ore al giorno? Ecco, su Internet non cambia nulla. Certo che se pretendi di guadagnare dopo una settimana, lavorando un paio d’ore al giorno… beh, lascia perdere.

  10. Reply
    Gio 05/04/2010 at 00:31

    Si può guadagnare online, l’importante è non illudersi di poterlo fare con poco lavoro, e studiare e leggere blog di guadagno online per apprendere le tecniche giuste per farlo, non improvvisare.

    Ho scritto proprio oggi un articolo sui motivi per cui la maggior parte delle persone non guadagna con un blog che credo vi possa interessare, dategli un’occhiata!

    Giovanni

  11. Reply
    Anna Giastri 28/04/2010 at 08:45

    Aiutatemi a capire.
    Creare un sito, e va bene: sono appassionata di un argomento-voglio uno spazio web nel quale esprimermi- lo creo-è bello- tanti vengono a leggere.
    Io arrivo qui.
    Che vuol dire guadagnare? La gente entra legge e cintinua a navigare…
    Da dove arriverebbero eventuali guadagni.
    Un grazie dal Paleolitico

  12. Reply
    petra 18/05/2010 at 12:26

    qualcuno risponda ad Anna Giastri per cortesia…vorrei sapere anche io…..
    La classe deve andare di pari passo…i più bravi devono aspettare quelli menobravi….hahahahahah

  13. Reply
    Vincenzino80 18/05/2010 at 15:30

    Gli eventuali guadagni arriverebbero dalle affiliazioni contestualizzate che inserireste all’interno dei vari articoli, dalle landing page create su determinate categorie contenenti le affiliazioni, dagli annunci adsense inseriti all’interno dei post, dalla possibilità di creare una mailing list con un futuro invio di DEM, dalla vendita di spazi pubblicitari, etc. etc……. Naturalmente alcuni metodi sono piu’ semplici ed immediati altri sono piu’ complessi e ci vuole maggior tempo..
    Io consiglio sempre di partire con le affiliazioni, e se il blog o sito ha un buon traffico i guadagni non tardano ad arrivare.

  14. Reply
    Andrea 19/05/2010 at 08:21

    @Vincenzino80,

    puoi cortesemente parlare con termini semplici? Io avrei fatto la stessa domanda di “Anna Giastri”, ma se mi parli con parole impossibili ritorniamo al punto di partenza. Non usare parole in inglese, che rendono difficoltoso l’apprendimento. Piuttosto scrivi due righe in piú ma fai un esempio che sia chiaro anche a chi non ha dimestichezza nel settore.

    Grazie

  15. Reply
    Attila 21/05/2010 at 20:08

    Sono d’accodo con Andrea, sarebbe molto più comprensibile avere suggerimenti che utilizzino parole italiane e spiegazioni quasi a livello di scuole elementari. MI rendo conto che faccio la figura della perfetta incompetente, ma prima di diventare un bravo utilizzatore del mezzo, ognuno di noi inizia da zero. Per es. una semplice domanda: ogni click su un determinato argomento dovrebbe portare un piccolissimo introito, ma come si fa ad aprire un conto su cui far convogliare il piccolo introito? Grazie per la disponibilità
    P.S. A proposito, colloquiando con te in questo sito ti dò la possibilità di guadagnare?

  16. Reply
    siti web 20/12/2010 at 20:15

    interessante…

  17. Reply
    francesco 11/10/2011 at 15:10

    Ciao …Devo dire,interessante molto inter..ciao e grazie delle nozioni che dai … ..Bay.

  18. Reply
    prestiweb.it 25/12/2011 at 19:08

    Articolo di notevole importanza, ben fatto, è utilissimo leggerlo, grazie

Leave a reply