Pubblicità per negozi online e live Conosci il valore di ogni visitatore

Il successo di ogni e-commerce o sito che vende servizi o prodotti si basa fortemente sul traffico. Ogni persona che in qualche modo ha dei contatti con la vostra azienda dà un valore in più al vostro business. Sembrerà strano, ma anche i visitatori casuali hanno un loro valore.

Essere consapevoli di quanto ogni persona può valere per il vostro business è estremamente importante. Questo vi aiuterà a massimizzare le entrate, riducendo al minimo le spese di marketing.

La maggior parte dei web-master o dei business-man non spendono molto tempo per determinare il valore di ogni visitatore. Diamo un’occhiata a un modo rapido e semplice per assegnare un valore monetario ad ogni persona che chiama o visita il tuo business. E come può aumentare il vostro reddito giorno dopo giorno.

Molto semplicemente, basta prendere il totale delle vendite di ogni settimana e dividerlo per il numero di persone che hanno visitato il vostro sito. Questo valore assegnato diventerà più preciso e più importante ad ogni settimana. Man mano si aggiungeranno sempre più visitatori e di conseguenza sempre più vendite. Ma perché è importante valutare anche questo dato?

E’ vero che le conversioni di iscritti reali, o ancora meglio clienti acquisiti è uno dei dati più importanti, ma c’è da considerare altri fattori basilari:

1) Qualunque visitatore può divenire cliente in futuro
2) Qualunque visitatore avrà intravisto il tuo logo e potrebbe riconoscerlo in futuro
3) Qualunque visitatore potrebbe consigliare ad un amico il tuo sito o consigliargli addirittura l’acquisto

Ogni visitatore è da cosiderasi una risorsa, quante volte andiamo in un negozio live e non acquistiamo nulla? Moltissime volte, magari poi acquistiamo in futuro, oppure consigliamo ciò che abbiamo visto su ad un amico..

Ora, facendo un esempio pratico, diciamo che per il mese di maggio hai ottenuto 35.000 visite uniche sul tuo sito. Le vendite per il mese hano fatturato € 33.000. Dividendo 33.000€ per 35000 si ottiene 0,94. Abbiamo quindi stabilito che ogni visitatore vale 0,94 euro lordi in vendite.

Questo è un modo accurato, ma anche molto semplice, per misurare il ROI (ritorno dell’investimento) delle campagne in corso. Con questi valori alla mano, sarà possibile vedere rapidamente i risultati in aumento o diminuzione del valore “a persona” in vendita. Queste tattiche vi indicheranno un dato importante, molto semplice da calcolare, ma di valore in una fase di investimenti.

Ecco un semplice esempio. Molti negozi, in special modo quelli alimentari, hanno già capito che l’offerta di un pacchetto extra aumenta drasticamente il valore in euro per persona. Alcuni esperti hanno scoperto, infatti, che è molto più facile ottenere fondi aggiuntivi di persone che sono già impegnati a spendere soldi. Naturalmente lo scopo dei pacchetti extra è quello di portare nuovi clienti.

Naturalmente i dati che si ottengono dal calcolo del valore montario di ogni persona possono essere utilizzato in altri mille modi, per far crescere il proprio business. Ad esempio, sapendo che il valore lordo di ogni individuo è di 0,94 euro si è consapevoli che non si può spendere più di quella cifra in pubblicità e visibilità per portare ogni persona al proprio sito o addirittura nel proprio negozio live.

Stabilire un valore per ogni visitatore è semplice. E’ potente ed essenziale. E ti mette in controllo totale, non importa quali progetti hai o quale obbiettivi vuoi raggiungere. Ti dà un modo per misurare il valore di ogni idea di marketing che si presenta.

Articolo scritto da Fabio Nicolosi

1 Comment
  1. Reply
    Jacopo Modesti 06/06/2011 at 21:37

    Non sono molto d’accordo, il valore di un utente cambia molto dalla sua provenienza. E’ vero che un cliente casuale é sempre da considerarsi positivo (anche perche gratuito) ma non puó essere messo a confronto con uno che arriva da una pubblicità e che é molto piú motivato all’acquisto. Se facendo il calcolo che proponi il valore medio di un utente é x il costo massimo per click per una campagna cpc va calcolato solo sul roi degli utenti che provengono da quella.

Leave a reply