Case Study: Come diventare imprenditori digitali

Zanox e Bimbomarket: una partnership di successo

La storia di Bimbomarket è la storia di un successo fulminante, scritta da due giovanissimi “imprenditori digitali”, Marco e Daniele Petrocchi, fratelli, 28 e 25 anni, rispettivamente fondatore e amministratore delegato e socio e direttore logistica e marketing.

Marco e Daniele conoscono il web come l’alfabeto: nel 2008 hanno l’idea di vendere su ebay articoli per bambini. “Una modalità – racconta Daniele – che ci ha permesso di mettere in commercio i primi prodotti e muovere i primi passi in Rete. La semplice vendita su ebay si è presto trasformata in un negozio e, in seguito, abbiamo convertito la vetrina in un nuovo sito internet. Così è nato Bimbomarket”.

Dopo tre versioni, l’azienda sceglie di investire fortemente per sostenere lo sviluppo e per la creazione di partnership con realtà internazionali, mossa che si rivelerà fondamentale per il successo dell’iniziativa. I partner internazionali hanno intuito la bontà del progetto e hanno di fatto consegnato a Bimbomarket il profilo di leader del mercato italiano.

Investimenti e rigore sono stati la chiave del successo. Tra il 2008 e il 2009, è stato tutto informatizzato e tracciato, sia internamente sia dal lato cliente e nel 2009 Bimbomarket compie la scelta di esternalizzare una serie di funzioni – come marketing, pubblicità, comunicazione – per liberare le risorse interne da questo tipo di incombenza e poter dedicare tutte le energie allo sviluppo e alla gestione dell’azienda.

E’ qui che nella storia di Bimbomarket compare zanox, che diventa un partner strategico sin dal primo istante.

Bimbomarket è nato quando il web era visto come un assoluta novità ed è riuscito a imporsi, pur a confronto con grandi realtà, per il servizio sempre preciso e puntuale e per la capacità di promuovere il prodotto. “La vendita online – stigmatizza Daniele – è una vendita sull’emozione, il prodotto non lo tocchi, se compri il passeggino è perché te l’ho presentato meglio di altri, perché so generare l’impulso emotivo”.

“Con zanox – racconta Daniele – Bimbomarket ha avuto da subito un rapporto privilegiato. zanox è stato il nostro primo partner nell’online advertising e ci ha sempre portato dei numeri. Il principio della performance su cui si basa l’attività di zanox ci ha sempre tranquillizzato. Siamo sicuri dei risultati. Noi con zanox lavoriamo come fossero una parte di azienda, come fossero staffati con noi. Utilizziamo tutti i loro servizi, li sfruttiamo al massimo: comparatori di prezzi, portali di sconti, seo su Google, pubblicità, banner, retargeting, email marketing…”.

La storia delle due aziende è una storia di sviluppo comune. “Abbiamo lavorato con zanox appena deciso di dare alcune funzioni in outsourcing, siamo imprenditori giovani, nati su Internet, sapevamo da sempre dell’esistenza di realtà come zanox e quando ci siamo strutturati, abbiamo scelto loro. In questi anni crediamo di essere stati anche noi utili a zanox, siamo cresciuti insieme”.

zanox supporta il management di Bimbomarket per una serie di compiti determinanti al successo del business. Quando l’azienda è cresciuta, la scelta poteva essere quella di  avere all’interno figure di marketing, comunicazione, promozione o quella di affiancare un partner esterno. Marco e Daniele Petrocchi hanno valutato più funzionale la seconda strada e zanox ha messo a disposizione competenze, servizi e strumenti per implementare l’area marketing. Michele Marzan, managing director di zanox Italia, ritiene che Bimbomarket sia un caso esemplare di come una collaborazione aperta e condivisa sugli obiettivi comuni porti ad ottenere risultati di successo: zanox e Bimbomarket lavorano per ottenere entrambi risultati e vantaggi grazie a due modelli di business che si integrano.

“Noi non ci dobbiamo preoccupare di niente, siamo liberi di pensare all’azienda, zanox ci ha scaricati di operatività, ma anche del pensiero di dover sviluppare strategie, di doverle applicare e dal fare determinati numeri. Pensano loro a tutto e raggiungono sempre il risultato che stabiliamo insieme. Lavoriamo in costante contatto e ci vediamo periodicamente per definire posizionamento, scelte, azioni”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply