Significato Pagina Ponte spiegato da un dipendente di Google Adwords

Recentemente nel promuovere tramite Adwords una pagina di un mio blog ( una delle tante tecniche per mandare velocemente traffico su un blog o singola pagina ),  ho ricevuto un avviso da parte di Google con scritto:

 Il sito xxxxxx è stato sospeso per aver infranto la nostra norma in materia di Pagine ponte.
A questo link, troverà tutte le informazioni in merito e le linee guida per modificare il suo sito in modo che possa essere riabilitato:Linee Guida per la riabilitazione.

Mi ricontatti quando avrà apportato le modifiche necessarie a rendere il suo sito conforme, e provvederò a fare richiesta di riabilitazione.

Da ultimo, vorrei rassicurarla in merito al fatto che la parola chiave “xxxxxx” non viola, di per se’, alcune delle nostre norme e non è quindi “disattivata”.

A questa mail rispondo dicendo, che in base al loro regolamento,  è possibile che una pagina promossa tramite Adwords contenga al suo interno link a siti che indirizzano ad altri domini, e che la pagina stessa conteneva un valore aggiunto, con una serie di informazioni, non presenti nemmeno sulla pagina di destinazione finale. Inoltre ho fatto presente che per la stessa parola chiave che promuovevo, esistevano annunci pubblicati da diverso tempo, contenenti all’interno solo link di affiliazione. Questa la risposta:

” Buongiorno. Capisco che voglia comprendere a pieno l’intento della nostra norma ed il motivo della sospensione del suo sito, e sono qui per aiutarla in questo.

Una pagina ponte è una pagina web la cui principale finalità è indirizzare i visitatori verso un sito diverso. Le pagine ponte offrono contenuti minimi e non esclusivi e sono considerate di scarso valore per gli utenti.
Potrebbero essere considerate pagine ponte anche gli affiliati che visualizzano le stesse caratteristiche.  Le pagine ponte possono essere anche siti che indirizzano il traffico da contenuti conformi a AdWords verso contenuti non conformi a AdWords.

Questa norma è stata creata per fare in modo che gli annunci pubblicati indirizzino gli utenti direttamente verso contenuti utili, esclusivi e diversificati;  inoltre,impedisce agli inserzionisti di non rispettare le norme di AdWords indirizzando gli utenti verso contenuti non conformi.

Detto questo, devo informarla che non le sarà possibile pubblicare annunci che rimandano al sito in questione, finché non avrà provveduto a modificarlo per renderlo conforme. Per questo, le ripropongo il link che le avevo già suggerito di visitare: Linee Guida per la riabilitazione.

Segua le indicazioni qui contenute e mi ricontatti quando avrà apportato le modifiche necessarie, perché a quel punto mi sarà possibile fare richiesta di revisione al team competente affinché il sito le sia eventualmente riabilitato se ritenuto conforme.

Quanto all’altro sito che lei cita, vorrei rassicurarla in merito al fatto che tutti i siti che si avvalgono del nostro servizio vengono ciclicamente sottoposti a controlli per verificarne la conformità alle nostre norme.

La ringrazio per la comprensione e la collaborazione e le auguro una buona giornata. “

Cosa ne pensi sulle pagine ponte ?Pensi davvero che sia migliorata la qualità degli annunci tramite il nuovo regolamento in vigore da Agosto 2010? Anche Yahoo, Bing e Facebook vieteranno di promuovere contenuti che hanno al suo interno link di affiliazione?

1 Comment
  1. Reply
    Img Solutions 15/09/2011 at 10:01

    Ciao Vincenzo, credo sia una cosa assurda. Mi spiego meglio… se nella pagina offri informazioni dettagliate sui prodotti servizi che stai promuovendo con contenuti utili agli utenti non vedo dove sia il problema. Poi è chiaro che magari se parli di un’assicurazione, di un finanziamento o di un altro servizio ti affidi ad un link di affiliazione. Boh… sarò io che non capisco!
    Un Saluto
    Stefano

Leave a reply