Richiesta di riconsiderazione su Google dopo presunta penalizzazione SEO

E’ da circa un mese e mezzo, che il traffico proveniente dai motori di ricerca verso “Guadagnare Con Un Blog” è diminuito, facendo scattare al mio interno un campanello di allarme. Ho cercato di capire, quali potessero essere le motivazioni, di questo calo, ed ho pensato che involontariamante google mi avesse colpito tramite il suo aggiornamento “Penguin”, (scrivo involontariamente, in quanto non penso che Google, possa colpire blog, che non hanno mai adottato tecniche di spam, mai pubblicato contenuti duplicati, o inserito articoli di scarsa qualità)  ho per questo provveduto a chiedere maggiori spiegazioni, tramite una richiesta di riconsiderazione, in quanto da alcune Serp, come ” Guadagnare” o “Guadagnare Online” sono completamente scomparso.

Ecco cosa mi risponde google, in merito alla mia richiesta di chiarimenti:

“Gentile proprietario o webmaster del sito http://www.guadagnareconunblog.com/, abbiamo ricevuto una richiesta dal proprietario del sito per la riconsiderazione della conformità di http://www.guadagnareconunblog.com/ rispetto alle Istruzioni per i Webmaster di Google.

Abbiamo esaminato il tuo sito e non abbiamo rilevato interventi manuali da parte del team webspam che potrebbero influire sul posizionamento del sito su Google.

Non è necessario presentare una richiesta di riconsiderazione per il tuo sito perché eventuali problemi di posizionamento riscontrati non sono correlati a un intervento manuale intrapreso dal team webspam. Naturalmente, potrebbero esistere altri problemi relativi al tuo sito che ne influenzano il posizionamento.

I sistemi di calcolo di Google determinano l’ordine dei nostri risultati di ricerca utilizzando una serie di formule note come algoritmi. Ogni anno apportiamo centinaia di modifiche ai nostri algoritmi di ricerca e impieghiamo più di 200 indicatori diversi per determinare il posizionamento delle pagine.

Via via che i nostri algoritmi e il Web (compreso il tuo sito) cambiano, potrebbe verificarsi qualche fluttuazione nel posizionamento, in quanto apportiamo aggiornamenti continui per presentare ai nostri utenti i risultati migliori.

Se hai riscontrato un cambiamento nel posizionamento del tuo sito e sospetti che possa trattarsi di qualcosa di più di una variazione dovuta a un semplice algoritmo, ci sono altri aspetti che sarebbe opportuno valutare come possibili cause, come un’importante modifica apportata ai contenuti del tuo sito, al tuo sistema di gestione dei contenuti o alla tua architettura server. Ad esempio, un sito potrebbe ottenere un posizionamento scarso se il tuo server non offre più pagine a Googlebot o se hai modificato gli URL di molte pagine del tuo sito.

Questo articolo include un elenco di altri potenziali motivi per cui il tuo sito potrebbe avere un rendimento scarso nelle ricerche. Se non riesci ancora a risolvere il problema, visita il nostro Forum di assistenza per i webmaster per ricevere assistenza. Cordiali saluti, Team per la qualita’ della Ricerca di Google  ”

Tu cosa ne pensi sulla qualità di google sui risultati di ricerca? Hai notato anche tu, delle variazioni sul posizionamento, con il conseguente calo di visite? Pensi che gli aggiornamenti eseguiti con Panda e Penguin, abbiano dato davvero qualità ai risultati di ricerca?

Altri articoli che potrebbero interessarti:

1 Commento su Richiesta di riconsiderazione su Google dopo presunta penalizzazione SEO

  1. La diminuzione di traffico da proveniente da google e’ un trend costante ormai da diversi anni. Aumentando a dismisura il numero delle pagine diminuisce necessariamente il traffico pro-capite. E in misura minore la regola vale anche per i siti ben posizionati, ma il seo si sa’ e’ piu’ una lotteria che una scienza. La lotta senza quartiere di google contro il webspam miete vittime illustri ad ogni update. Insomma sugli algoritmi hanno ancora tanto lavoro da fare…

    Gli scalini che si vedono nelle statistiche dipendono dal fatto che sebbene i nuovi siti vengono aggiungi all’indice senza soluzione di continuità, l’update dell’intero indice secondo i nuovi algoritmi viene fatto di tanto in tanto, ed e’ li che le carte si rimescolano di brutto… senza necessariamente scomodare panda o penguin.

    La mia idea, si tratta di una sensazione personale, e’ che google stia tentanto di ridistribuire un po’ di traffico a tutti. Vedo che e’ sempre piu’ difficile avere un buon posizionamento per piu’ di una paio di parole chiave anche se si ha un ottimo sito di nicchia. Potrebbe anche essere solo la logica conseguenza del grande numero di siti, ma io penso che sia un fatto voluto perche’ vedo troppa gente sparire dai serp per delle parole chiave estremamente rilevanti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*