Cosa succede se non aggiorno spesso il blog?

Tra i consigli che maggiormente vengono dispensati a chi si avvicina al mondo del blogging ce n’è uno che viene ripetuto fino alla nausea: devi aggiornare spesso il tuo blog, a seconda della nicchia del blog la cadenza con la quale gli articoli devono essere pubblicati varia, ma la sostanza non cambia e vale per tutti.

Tavolta capita di avviare un blog in preda ad un forte entusiasmo, magari con la prospettiva di farne una professione o con la falsa convinzione di poter generare grandi guadagni in pochissimo tempo. Tuttavia se si tratta di un fuoco di paglia in poco tempo si esaurisce e con questo si assiste ad un calo degli aggiornamenti del blog che in molti casi finisce nel dimenticatoio.

Altre volte capita semplicemente di avere periodi troppo pieni di impegni prioritari rispetto al blog, portando allo stesso risultato: articoli scritti sporadicamente o non scritti affatto per periodi prolungati.

In ogni caso andiamo a vedere cosa succede se il blog non viene aggiornato:

  • Diminuzione del traffico di visitatori: la prima cosa che succede se smetti di pubblicare articoli freschi sul blog è un netto calo delle visite. I nuovi contenuti attraggono i visitatori!
  • Diminuzione dei guadagni: se abbandoni un blog che ti sta portando dei guadagni, anche piccoli, non pensare di poter vivere con la rendita degli articoli già scritti, presto i guadagni precipiteranno senza nuovi contenuti.
  • Perdita progressiva dei lettori: oltre a non ricevere più molte visite da nuovi visitatori si perderanno via via anche i lettori più affezionati. Inizialmente torneranno a controllare eventuali aggiornamenti, ma dopo qualche tentativo sposteranno l’attenzione su qualche blog concorrente maggiormente curato.
  • La frequenza con la quale il crawl di Google controlla eventuali aggiornamenti sul blog diminuirà: anche se per risultare tra i primi nei risultati di ricerca è sempre maggiore il peso relativo all’ottimizzazione on-page è sempre bene avere i crawler in azione. Quindi se non aggiorni il blog anche la SEO ne risentirà.
  • Il carico di lavoro aumenta: se un giorno deciderai di ricominciare a lavorare sul blog troverai tatissimo lavoro ad aspettarti! Commenti in moderazione, aggiornamenti dei componenti e tante altre cose si accumulano!

Questo sito, Guadagnare con un Blog, era stato lasciato un po da parte prima del recente passaggio di gestione: al nostro arrivo abbiamo trovato decine di aggiornamenti del CMS da effettuare, oltre che migliaia di commenti (tantissimo spam). Ora invece gli aggiornamenti, sia del contenuto che del CMS, vengono fatti giornalmente, in maniera da non aumentare troppo il carico di lavoro.

Dopo avere elencato le cinque principali conseguenze dello smettere di aggiornare il blog non possiamo fare altro che darti un consiglio: leggi il nostro articolo su come realizzare un piano editoriale, ti aiuterà a gestire al meglio i momenti nei quali per un motivo o per un altro non potrai seguire il blog con la costanza e l’impegno dovuti.

Dicci cosa pensi di quello che si è detto in questo post lasciando un commento o contattandoci tramite l’apposita sezione!

 

 

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply