Evitare click fraudolenti su annunci AdSense su WordPress

Google AdSense rappresenta per molti blogger uno dei migliori strumenti per monetizzare il traffico di utenti sulle proprie pagine in internet. Le condizioni d’uso del servizio parlano chiaro, vietando in maniera categorica vari comportamenti scorretti, tra questi rientrano i click fraudolenti, pena il ban, ossia l’esclusione temporanea o permentente dal programma Google Adsense.

Questi click altro non sono che i click fatti appositamente sugli annunci, indipendentemente dall’interesse per il contenuto. Principalmente questa misura, a tutela di chi paga per avere la pubblicità e chiaramente vuole ricevere solo click interessati, nasce per evitare che gestori del sito o blog facciano click sugli annunci AdSense all’interno delle proprie pagine al fine di ottenere maggiori guadagni.

Tuttavia è bene essere prudenti e  prendere delle precauzioni, perchè a volte gli utenti che apprezzano il blog pensano di poterci sostenere con dei click o peggio qualcuno potrebbe volerci volontariamente farci bannare per fare un “dispetto”.

Per questo oggi vogliamo parlare di un plugin per WordPress pensato proprio per monitorare i click sugli annunci AdSense, alla ricerca di eventuali click fraudolenti. Il plugin si chiama AdSense Click-Fraud Monitoring Plugin ed è capace di bloccare la visualizzazione degli annunci pubblicitari ad un indirizzo IP, se da questo provengono troppi click in pochi giorni (comportamento innaturale seppur non impossibile). Il plugin AdSense Click-Fraud Monitoring è disponibile su WordPress Plugins gratuitamente con le seguenti caratteristiche

  • Previene click fraudolenti dai bot.
  • Previene click fraudolenti dagli utenti umani.
  • Previene click fraudolenti da chi pensa di sostenere il blog cliccando sugli annunci.
  • Previene i tuoi stessi click involontari, poichè prevede l’esclusione di IP specifici dalla visualizzazione degli annunci.

Dopo aver installato il plugin ed averlo configurato tramite l’intuitivo pannello d’amministrazione nel backend di WordPress è necessario un successivo passaggio, che consiste nell’inserire il codice degli annunci Google Adsense dentro il div (il nome del div può anche essere modificato dallo stesso pannello):

<div class="cfmonitor">QUI IL CODICE ADSENSE</div>

Esiste anche una versione a pagamento di questo plugin, con alcune funzioni in più ed una maggiore assistenza in caso di problemi nell’integrazione dello stesso sul proprio sito WordPress, consultabili sul sito ufficiale del plugin.

Per le ragioni discusse in questo articolo ti consigliamo questo plugin se il tuo blog o sito WordPress riesce a guadagnare con AdSense, in modo da avere la situazione sotto controllo ed evitare il tanto temuto ban dal programma pay per click di Google.

Se hai difficoltà ad installare il plugin o qualsiasi altro dubbio non esitare a scrivere un commento o a contattarci tramite l’apposita sezione.

3 Comments
  1. Reply
    Aldo 10/02/2015 at 11:18

    Buongiorno,

    posso stare tranquillo che questo plugin non vada contro il regolamento Adsense ? Chiedo scusa ma sto diventando un po’ paranoico.
    Ad ogni modo credo che sia davvero un ottimo plugin.
    Spero in un vostro riscontro.
    Grazie.

    • Reply
      Elio 10/02/2015 at 12:42

      Buongiorno Aldo, si puoi stare tranquillo, il codice di monitoraggio del plugin non vìola alcuna regola, anzi è fatto apposta per evitare situazioni spiacevoli e ban insensati.
      Grazie a te per aver commentato!

  2. Reply
    Giuseppe 13/04/2015 at 16:36

    Buon pomeriggio,
    Dopo che ho installato il plugin AdSense Click-Fraud Monitoring ed averlo configurato vorrei capire come inserire il codice degli annunci google adsense? Nel mio blog annunci google adsense li metto in automatico con il plugin ufficiale di google adsense.

Leave a reply