Come si calcola il valore di un sito o di un blog?

Il guadagno online talvolta consiste nel far crescere un sito e nel venderlo un volta che ha acquisito valore. Quando si prende la decisione di cedere un proprio sito o blog, in particolare se è la prima volta che lo si fa, ci si trova davanti ad un dubbio fondamentale: quanto vale? Quale sarebbe il giusto prezzo di vendita?

In questo articolo tratteremo proprio questo argomento, per capire quali mezzi utilizzare per avere una stima quanto più precisa possibile circa il valore del sito o blog che gestiamo. Come vedremo i fattori importanti per la determinazione del valore sono diversi, ma se li conosci bene non sarà troppo difficile capire quanto valgono le tue pagine sul web.

Calcolatori online

Spendiamo poche parole per questo mezzo di valutazione, che un solo pro a fronte dei numerosi contro: si tratta dei calcolatori online, ossia di quei siti nei quali basta entrare, inserire l’URL del sito del quale si vuole conoscere il valore e cliccare invio per avere a disposizione vari grafici ed una somma, che poi corrisponderebbe al valore.

Per quanto sa uno strumento immediato e di semplice utilizzo le stime offerte sono davvero molto approssimative e molto spesso distanti dalla realtà. A seconda di quale calcolatore online scegli (basta cercare su Google e ne troverai decine) il tuo blog varrà pochi dollari o migliaia, indice che non puoi affidarti a questo tipo di valutazione per avere una stima seria.

Ne abbiamo parlato perchè molti si confondono e reputano attendibili tali valutatori, ma come si è capito l’uso è sconsigliato, data l’attendibilità prossima allo zero.

Stimare il valore di un sito o blog in maniera attendibile

Fortunatamente esistono altri modi per capire a quanto ammonta il gruzzolo che può derivare dalla cessione di un sito o blog. La prima cosa da fare è capire se più o meno recentemente sono stati venduti siti o blog simili per argomento, numero di visite, guadagni mensili dove presenti. Certo, trovare questo dati non è semplicissimo, ma è consigliato fare un giro sui siti di compravendita (anche in questo caso se ne trovano a decine su google) e su sezioni di forum nei quali da anni si fanno transazioni di questo tipo, come la sezione Compravendita Siti Completi del forum di AlVerde.net.

Una stima attendibile è quella ottenuta moltiplicando le entrate mensili per un minimo di 12 ed un massimo 24 mesi: il risultato potrebbe essere vicino al giusto prezzo di vendita del blog o del sito. Ti chiederai da cosa dipende se la moltiplicazione si fa per 12, 18 o per 24, analizziamo i fattori che lo possono decidere:

Trend di crescita: il numero di visitatori e le conseguenti entrate stanno aumentando? Se proprio vuoi vendere considera che i guadagni attuali potrebbero continuare a salire, la moltiplicazione dovrà tenere ciò in considerazione!

Posizionamento sui motori di ricerca: un sito ben posizionato ha un valore di partenza alto, chiaramente l’argomento trattato determina quanto.

Valore del dominio

In certi casi il dominio ha un valore enorme, superiore al contenuto del sito o blog: se contiene delle parole chiave particolari o semplicemente è semplice da memorizzare è il valore aggiunto del sito, che grazie ad esso vale di più. Anche in questo caso il settore d’appartenenza è una discriminante fondamentale.

 

Grazie a queste semplici indicazioni dovresti riuscire a farti un’idea su quello che è il valore del tuo blog o sito internet, ricorda inoltre che a seconda del momento della vendita e della richiesta per il tuo settore dovrai ulteriormente ridefinire il prezzo. Se ti va lascia un commento con le tue considerazioni in merito al valore di un sito o di un blog!

 

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply