Cheap jerseys Pittsburgh Steelers jersey authentic cheap jerseys nfl Green Bay Packers Jerseys For All Of The Fans cheap jerseys online shop cheap jerseys online shop

WordPress: Salvare nella libreria media le immagini di altri siti esterni

Gli articoli pubblicati in WordPress sono spesso arricchiti da immagini prese in giro per il web. Ovviamente prima di prelevare queste immagini è opportuno sapere se sono protette da copyright oppure sono di concesse liberamente per essere riutilizzate.

Il Plugin che vi mostro in questo articolo è molto utile: consente di salvare sul proprio server le immagini inserite negli articoli e provenienti da altri siti o blog. Questo è fondamentale per due ragioni: la prima è evitare che se l’immagine linkata viene rimossa il vostro post ne venga automaticamente privato, la seconda è evitare di inserire, seppur in maniera fittizia, l’indirizzo di un altro sito o blog, possibilmente concorrente, all’interno delle vostre pagine o dei vostri articoli.

3000€ al mese con un Blog:il Libro che spiega come

Da 0 a 30.000 Con Un Blog in 10 Mesi: Come Sono Riuscito a Creare Un Nuovo Blog E Guadagnare Più Di 30.000 in 10 Mesi

Se avete dunque la necessità di salvare, di copiare sul vostro server immagini trovate per il web non vi resta che installare sul vostro sito o blog basato su  WordPress questo Plugin: Grab and Save.
Una volta installato comparirà l’opzione “Grab and Save” affiancata alle altre opzioni di inserimento immagine. non vi resta che selezionarla, copiare l’URL dell’immagine da “rubare” e inserirla nell’articolo.

In certe installazioni di WordPress se si decide di inserire nello stesso articolo più immagini con questo plugin, è necessario salvare la bozza tra un caricamento e l’altro, altrimenti potrebbe non funzionare e non caricare le immagini successive alla prima.

Ricordate di fare sempre attenzione ai contenuti che copiate, alcune immagini originali sono protette dal diritto d’autore o sono esclusive, è bene evitare di prendere quelle.

Inoltre è bene ricordare che le immagini originali aiutano la SEO, sono dunque preferibili rispetto a quelle già presenti in internet. Nella schermata di salvataggio dell’immagine da URL viene data la possibilità di rinominare l’immagine: sebbene sia opzionale, inserire un titolo ottimizzato è la scelta consigliata.

Allo stesso modo è bene compilare tutti i campi, compresi testo alternativo, e descrizione: in questo modo i motori di ricerca avranno più informazioni sull’immagine e potranno catalogarla al meglio

rotate|
3000€ al mese con un Blog:il Libro che spiega come

Da 0 a 30.000 Con Un Blog in 10 Mesi: Come Sono Riuscito a Creare Un Nuovo Blog E Guadagnare Più Di 30.000 in 10 Mesi

2 Comments
  1. Reply
    hrc 25/05/2015 at 10:22

    ciao interessante…vorrei porti una domanda ;cosa fare per non usare lo spazio hosting,cioè le foto meglio salvarle e ripubblicarle, usare l’url o copiarle??cosa è meglio per conservare lo spazio hosting??grazie

    • Reply
      Elio 27/05/2015 at 19:37

      Le immagini, se ottimizzate a dovere, non occupano poi tantissimo spazio, cero dipende dalla tipologia e dalla dimensione. L’alternativa è inserirle in uno dei tanti siti di hosting per immagini, tuttavia non sottovalutare l’importanza delle immagini, anche in ottica SEO.

Leave a reply