Rispondere ai commenti sul blog per fidelizzare gli utenti

Abbiamo spesso parlato di come ottenere più traffico ed aumentare le visualizzazioni delle pagine del Blog, oggi ci soffermiamo invece su un aspetto altrettanto importante: come riuscire a far tornare i visitatori, come fidelizzarli e renderli appassionati lettori abituali.

Se vuoi fidelizzare i lettori devi innanzitutto contare sui soliti contenuti di qualità: se i nuovi visitatori apprezzano ciò che leggono e le informazioni che trovano sarà più facile convincerli a tornare, o meglio sarà più facile che tornino spontaneamente. Tuttavia ci sono anche degli altri accorgimenti da utilizzare per ottenere la massima fiducia ed il massimo numero di visitatori di ritorno disponibili. Oggi analizziamo la risposta ai commenti come strumento di fidelizzazione.

Rispondi ai commenti ed invita gli uenti a commentare

La prima cosa da fare è controllare costantemente i commenti agli articoli presenti sul blog: se un utente commenta è bene rispondere il prima possibile, per almeno due ragioni:

  • Incoraggiare l’autore del commento a commentare ancora, se non verrà considerato difficilmente lo farà.
  • Far vedere agli altri lettori che l’opinione degli utenti è importante e che se commenteranno riceveranno una risposta.

Fai delle domande nelle risposte ai commenti

Se l’utente parla di sè, della sua storia o di qualsiasi cosa attinente all’articolo commentato che dia possibilità di approfondimento non dimenticare di includere ulteriori domande quando rispondi ad un commento: in questo modo farai sentire a proprio agio lui e chi legge, stimolando la conversazione tra le pagine del tuo blog. Se ad esempio nel tuo articolo si parla di un trucco o dai un consiglio e qualcuno commenta dicendo che seguirà quanto letto, è bene che tu gli chieda gentilmente di aggiornarti sugli esiti di quanto si appresta a fare, i lettori cominceranno a vedere in te e nel blog per il quale scrivi un punto di riferimento al quale affidarsi.

Dai risposte utili ed esustive

In particolare se non ricevi moltissimi commenti, impiega quanto più tempo possibile ad approfondire gli argomenti che daranno vita alle tue risposte ai commenti sul tuo blog: limitarti ad un grazie o ad una risposta parziale che si trova facilmente cercando su google non è molto utile, sebbene sia meglio di non rispondere affatto.

Utilizza link interni nelle tue risposte

A volte vengono fatte delle domande che possono trovare delle risposte in altri articoli già presenti sul blog o possono essere un valido spunto per scriverne uno nuovo: sfrutta questo per linkare altri contenuti nei commenti, oltre ad essere cosa buona in ottica SEO aiuterà i lettori a conoscere le varie aree del tuo blog, stimolando le ricerche interne per le prossime volte.

Mettiti nei panni del lettore

Potrebbe capitare di leggere commenti ai quali stenti a credere: domande stupide o considerazioni senza senso…anche se dentro di te si scatena il peggior Vittorio Sgarbi (CAPRA!CAPRA!CAPRA!) mantieni la calma e sii gentile, usa con moderazione l’ironia ed evita un eccessivo sarcasmo, o peggio, gli insulti. Ricorda che chi legge i blog è comunque animato dalla voglia di conoscere, a prescindere dalle sue effettive conoscenze e dalla capacità di afferrare al volo determinati concetti.

Abbiamo visto come utilizzare i commenti per fidelizzare gli utenti del blog, e ci siamo resi conto di quanto sia importante e di come rappresenti una possibilità concreta di crescita. Non sottovalutare i commenti, del resto capita che proprio in quella sezione si trovino informazioni più utili e dettagliate di quelle presenti nel corpo del post!

E tu? Interagisci abbastanza con i tuoi lettori? Dì la tua con un commento, qui puoi farlo direttamente sul sito, o tramite Facebook o ancora con Google Plus…perchè per noi la tua opinione è importante 😉

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply