Come configurare una campagna Facebook ADS

Da quando Facebook ha introdotto la pubblicità tra le proprie pagine il mondo dell’online-adv è molto cambiato. Il re dei social ha infatti messo a disposizione degli inserzionisti una quantità di opzioni introvabili altrove, in grado di mostrare la pubblicità soltanto al target specifico.

Tuttavia molti continuano a fare pubblicità su Facebook senza avere piena cognizione degli strumenti che si possono utilizzare. Facebook ha una quantità di informazioni davvero impressionante su ogni singolo utente: conosce età, luogo di nascite e luogo attuale, traguardi, interessi, occupazioni e tanto altro ancora: tutte informazioni che possono essere sfruttate da chi vuole trovare gente davvero interessata a ciò che si promuove.

I criteri di targeting di Facebook ADS

Analizziamo insieme i 15 criteri di targeting che Facebook mette a disposizione, per disporre di un quadro ottimale:

1-4: Luogo (Paese, Città, Stato, CAP)

Facebook non consente di mostrare la propria pubblicità a tutti gli iscritti al social: al massimo 25 paesi. Per il singolo stato sarà poi possibile affinare il target, selezionndo ulteriori restrizioni per raggiungere anche geograficamente il target scelto.

5-6: Età e sesso

Nel mostrare la pubblicità, poter selezionare l’intervallo di età risulta molto importante: diversificare gli annunci in base all’età del pubblico è sicuramente un fatto positivo per raggiungere le persone giuste con slogan e immagini adatte.

Il genere è anche importante, se si promuove qualcosa rivolta a soli uomini o a sole donne. Se invece il prodotto è rivolto a tutti non sarà necessario restringere il campo.

7: Interessi

Questa opzione è davvero fantastica per gli inserzionisti: tramite le attività quali like e post sul diario Facebbok risale agli interessi degli utenti, mettendo poi a disposizione di chi fa pubblicità la possibilità di usarli per mostrare prodotti o servizi affini o complementari a ciò che gli utenti amano in particolare, come un preciso programma tv o una precisa squadra di calcio.

8: Categorie

Per sfruttare gli interessi esistono anche le categorie: se con gli interessi precisi raggiungeremo i tifosi di una squadra o gli amanti di un programma tv, con le categorie si estende il pubblico, nell’esempio, agli appassionati di calcio ed agli amanti dei programmi tv.

9: Connessioni

Con questa possibilità di restrizione si andranno a selezionare come target solo gli utenti che hanno messo Mi Piace ad una o più determinate pagine: questo strumento è molto importante.

10: Connessioni degli amici

Abilitando questa opzione il pubblico vedrà le inserzioni con l’aggiunta di un dato: gli amici che hanno già messo like alla pagina, spingendo così a fare altrettanto.

11-15: Opzioni di targeting avanzate

Ci sono delle altre informazioni che possono essere sfruttate per arrivare al targeting migliore per gli inserzionisti, come istruzione, lingue parlate, luogo di lavoro, situazione sentimentale, ecc. Tuttavia è bene considerare che moltissimi iscritti a Facebook non mettono queste informazioni, quindi la campagna rischia di essere ridotta davvero a pochi utenti.

Per ottenere i migliori risultati con Facebook ADS è necessario valutare attentamente le strategie ad ogni step e sperimentare per affinare sempre più tecniche e per conoscere i modi migliori di fare pubblicità social.

Se hai dubbi, considerazioni o domande non esitare a commentare, saremo felici di poterti rispondere!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply