Google inserisce la ricerca all’interno dei risutati delle SERP

Google ha introdotto tra i risultati di ricerca un box per la ricerca all’interno dei siti selezionati come risultato di ricerca. Una volta effettuata la ricerca infatti vedrai, in alcuni casi, comparire una stringa per la ricerca tra il nome del sito e i suoi sitelink mostrati in SERP.

Tale barra di ricerca funziona come il motore di ricerca interno dei siti, restituendo soltanto risultati provenienti dal sito desiderato. Anche in questo caso vedremo l’autocompletamento, come la barra di ricerca classica di Google. Se si utilizza il markup corretto inoltre, potrai reindirizzare gli utenti provenienti da questo strumento direttamente all’interno dela pagina dei risultati interna al tuo sito o blog.

Come faccio a far visualizzare la barra di ricerca nelle SERP per il mio sito o blog?

Come abbiamo visto per i dati strutturati, Google naviga verso una standardizzazione dei markup all’interno dei siti e blog: per avere questo box infatti on bisognerà far altro che usare i giusti markup.

Se il tuo sito ha un motore di ricerca site-specific allora si può marcare la  home page come schema.org/WebSite. Secondo Google: “è necessario avere un motore di ricerca specifico  per il tuo sito Se ne hai già uno, puoi segnalarlo contrassegnando la tua home page come entità schema.org/WebSite con la proprietà potentialAction del markup schema.org/SearchAction. È possibile utilizzare i microdati JSON-LD, o RDFa per ottenere il box, verificare i dettagli di implementazione sullo spazio per gli sviuppatori “.

Con l’aggiunta di questo markup sul tuo sito, gli utenti possono accedere al tuo spazio direttamente dalla casella di ricerca nella SERP. Se Google non trova il markup, allora sarà semplicemente mostrare una SERP di Google (relativa esclusivamente al tuo sito) per la query di ricerca, come è stato fatto fino ad ora.

Se hai dubbi, curiosità o ti va di dirci la tua non esitare a lasciare un commento: come sempre saremo felici di poterti rispondere e di scambiare opinioni con te.

Prova SEOZoom: per te 15 Giorni Gratis e senza limiti

Coupon SEOZOOM

3 Comments
  1. Reply
    Andrea 27/09/2014 at 08:53

    Ma questa feature è già presente da diversi anni…. E non mi pare tanto diversa da come era già

    • Reply
      Valerio 29/09/2014 at 09:22

      Ciao Andrea, grazie per il commento anzitutto. Quello di cui parliamo noi è l’annuncio del 5 settembre 2014 di Google in cui viene introdotta la nuova funzionalità nelle pagine dei risultati di ricerca per le aziende branded: al posto dei consueti sitelink sarà possibiel trovare una search box per compiere ricerche specifiche all’interno dei contenuti del sito indicizzati da google: la nuova search box adesso è più grande e include il completamento automatico con suggerimenti, queste sono le novità introdotte!

  2. Reply
    Valentina 06/04/2016 at 02:30

    Stavo cercando informazioni su questa bellissima barra di ricerca che appare e “magicamente” utilizza il motore di ricerca interno di un sito web e ho trovato il vostro utilissimo articolo. Non conoscevo schema.org adesso è da capire se è una nuova trovata per infastidire e svantaggiare gli sviluppatori oppure un qualcosa che li agevola. Grazie!

Leave a reply