La mia esperienza all’SMX Milano 2014

Ad una settimana dalla conclusione dei due giorni di formazione offerti dall’evento SMX Milan 2014 pubblico il mio primo resoconto di un evento al quale ho partecipato.

Si è trattato di due giorni molto intensi, cominciati prima dell’alba, quando dalla mia città, Palermo, sono partito per Milano, in compagnia del collega ed amico Valerio Novelli di Monetizzando.com.

Dal punto di vista formativo l’evento è stato utile per avere conferma della bontà di quanto imparato fino ad oggi, in particolare per ciò che riguarda la SEO e di stimolo per l’approfondimento di certi argomenti. Il corso in effetti ha offerto molte conoscenze a quelle aziende che direttamente o indirettamente hanno partecipato, col fine di capirci qualcosa sul mondo di internet, così da poter ottimizzare le strategie online.

Ciò che più mi è piaciuto di questa fantastica esperienza è stata la possibilità di entrare in contatto con molti addetti ai lavori, con gente che vive di web, SEO e social da tanti anni e che da tanti anni, nonostante le difficoltà alle quali il nostro paese ci condanna, lavora e da lavoro per aiutare le aziende a districarsi nella rete.

Il confronto è sempre positivo e sono rimasto impressionato dalla gentilezza e dalla disponibilità dei tanti professionisti presenti, disposti ad affrontare i temi più disparati attinenti al mondo del web e del posizionamento sui motori di ricerca.

Tra tutti non posso che sottolineare ed apprezzare l’entusiasmo di Ivano Di Biasi, che con la sua crew SEOCube era li anche per presentare una suite destinata a modificare il palcoscenico internazionale della SEO: SEOZoom.

L’evento e gli interventi

L’evento era diviso in varie sessioni simultanee, divise per argomento: SEO, ossia ottimizzazione per i motori di ricerca, SEA, ossia Search engine advertising e SMM, ossia social media marketing.

Io ho preferito seguire tutti gli interventi dedicati alla SEO, poichè è l’ambito che più mi interessa, tuttavia non vedo l’ora di avere a disposizione tutto il materiale utilizzato anche durante le altre sessioni per poter imparare quanto di nuovo posso trovare.

Gli speakers, nelle loro relazioni, hanno abbracciato l’intera disciplina della SEO, affrontando tutti gli argomenti strettamente legati al posizionamento sui motori di ricerca.

Il primo intervento non poteva che essere dedicato alla keyword research ed al SEO copywiting. Dato che ormai si è capito quanto una strategia che mira alla produzione di contenuti di valore sia importante nel posizionamento tra i risultati di ricerca.

Tante parole ben spese per ciò che riguarda i dati strutturati, necessari nell’era del web semantico. Inoltre si è parlato del funzionamento dei motori di ricerca e di Google in particolare, grazie anche alla presenza tra gli speakers di Johannes Muller, Webmaster trends analyst di Google.

Ampio spazio concesso anche all’importanza della SEO dedicata al mobile, dato che un numero sempre crescente di connessioni ormai vengono effettuate da tablet e smartphone.

Chiaramente i link e le strategie per ottenerne sono stati al centro del dibattito, sia all’interno delle aule che per i corridoi, dove tutti i professionisti hanno avuto il piacere di confrontarsi anche su questo genere di argomenti.

 

    Quasi tutti gli oltre 30 partecipanti alla cena SEO

Quasi tutti gli oltre 30 partecipanti alla cena SEO

Tra le due giornate si è svolta la “Cena SEO”, organizzata dal professionista conterraneo Gaetano Romeo, che svolge la sua attività a Milano. Ore molto piacevoli, nelle quali ho conosciuto tanti professionisti cordiali e simpatici, coi quali si è potuto discutere del lavoro e non solo.

Sono molto contento di questa esperienza dell’smx Milano 2014, che mi ha consentito di conoscere persone ed addetti ai lavori molto interessanti, con delle storie da raccontare e con la voglia di aggregare una grande comunità con molto potenziale, come quella dei SEO italiani.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply