Ottimizzazione delle immagini per i motori di ricerca

Oggi parliamo di immagini e SEO: in ogni sito e blog ormai siamo abituati a vedere sempre una grande quantità di immagini che sono da considerarsi parte integrante del contenuto delle pagine web.

Come gli altri contenuti anche le immagini vanno ottimizzate perché siano leggibili e contestualizzabili dai motori di ricerca. Del resto su Google avrai tu stesso cercato tramite la ricerca per immagini, ed anche in quel caso i risultati vengono mostrati seconda una precisa logica.

Non sottovalutare i visitatori che trovano il tuo sito o blog tramite le immagini: si tratta pur sempre di visitatori e se le tue immagini sono davvero correlate ai tuoi contenuti, gli stessi visitatori li troveranno interessanti nel più dei casi.

Andiamo a vedere come ottimizzare lato SEO le immagini, quindi come renderle appetibili per i motori di ricerca, di cui Google è il re incontrastato.

  • Inserisci immagini strettamente correlate al contenuto: come abbiamo già accennato le immagini devono essere legate e riconducibili a quanto viene affiancato con le parole.
  • Cerca di utilizzare immagini originali: questo consiglio vale anche per il fatto che gli utenti non amano vedere sempre le stesse immagini su vari siti. Ma l’utilizzo di immagini “vergini” può aiutare anche lato SEO, ad esempio generando backlink.
  • Usa la parola chiave nel nome del file: quando carichi un’immagine assicurati di rinominarla in maniera tale da essere descrittiva già nel titolo. Non caricare immagini del tipo DSc070709.jpg, ma preferisci parole-chiave-descrittive.jpg.
  • Inserisci titolo e testo alternativo: l’accessibilità dei contenuti è fondamentale. Alcuni utenti non possono o non vogliono visualizzare le immagini e l’inserimento d questi valori è fattore di ranking.
  • Carica immagini delle giuste dimensioni, della giusta risoluzione e non troppo pesanti: fai attenzione alla qualità ma non caricare immagini che impiegherebbero troppo tempo per essere caricate ed appesantirebbero eccessivamente la pagina.

Seguendo questi semplici consigli migliorerai il ranking delle immagini all’interno del tuo sito e l’effetto sarà positivo per l’intero sistema. Google mira ad offrire all’utente la migliore esperienza di navigazione e fruizione di contenuti dopo aver cercato, per questo è bene ottimizzare ogni aspetto e tenere in considerazione la vastità del pubblico su internet: alcuni accorgimenti rendono il web più accessibile e i blogger e webmaster che li applicano vengono così premiati tra i risultati di ricerca.

Se hai dubbi o considerazioni non esitare e lascia subito un commento, saremo felici di risponderti!

Prova SEOZoom: per te 15 Giorni Gratis e senza limiti

Coupon SEOZOOM

4 Comments
  1. Reply
    Aida Nunziante 20/11/2014 at 18:56

    L’importanza di immagini ben definite e dettagliate sono un elemento indispensabile agli occhi dei motori di ricerca e soprattutto dei nostri utenti che in molti casi sono attratti esclusivamente dalle immagini. Con questo commento, sto sottolinenando l’importanza delle immagini, senza tuttavia dimenticarci che la SEO é un settore molto complesso e costituito da moltissimi elementi

  2. Reply
    Mary 19/01/2015 at 13:02

    quali sono i migliori sii dove trovare photo free of royalty?

    • Reply
      Elio 19/01/2015 at 16:02

      Ciao Mary
      openphoto.net o stockphotosforfree.com sono alcuni esempi! Mi hai dato una buona idea per un articolo, lo programmerò per la settimana prossima, continua a seguirci 😉

  3. Reply
    Malefol7 20/01/2015 at 21:27

    Un bell articolo da leggere, sicuramente l’importanza delle immagini come fattore di ranking è una di quegli aspetti onpage da non sottovalutare, l’articolo contiene tutti i consigli per poter ottimizzare le immagini di un blog, ma l’importanza di una sitemap per le immagini, non è da sottovalutare in un sito di ecommerce.

Leave a reply