6 consigli per le imprese che si affacciano sui social network

Molte aziende stanno finalmente convertendosi al digitale, creando e gestendo con cura crescente i canali social, come pagine Facebook e Google Plus, profili LinkedIn o Twitter e via dicendo, passando per i social più specifici a seconda della categoria dell’attività.

HootSuite, una suite online dedicata proprio alla gestione dei diversi canali social che dal 2008 aiuta i social marketers, ha recentemente pubblicato i dati di alcuni sondaggi e diffuso alcuni consigli per una corretta interazione con i clienti delle piccole e medie imprese che approdano sui social.

Di fatto si tratta di una lista di consigli che aiuteranno l’azienda a districarsi tra le attività dei canali social partendo da alcune conoscenze del tutto necessarie.

Usa i Social per vendere beni e servizi

Il boom impressionante degli iscritti ai social network negli ultimi dieci anni evidenzia come si tratti di piattaforme di sicuro interesse per chi vuole vendere qualcosa. Attraverso il coinvolgimento e le tecniche comunicative proprie dei social infatti è possibile raggiungere tantissima gente e guidarla attraverso una nuova esperienza d’acquisto. Sebbene i social non siano neanche lontanamente degli ecommerce, possono risultare molto utili per la diffusione dei prodotti e per il raggiungimento dei potenziali clienti.

I grandi network possono essere determinanti nelle scelte d’acquisto

Secondo l’indagine condotta da HootSuite le probabilità di vendita di un bene o servizio da parte di una piccola impresa aumentano addirittura de 72% dopo che si verifica un’interazione col cliente via Twitter. Dopo aver conosciuto questo dato, non credi sia il caso di creare o potenziare il profilo Twitter?

Proprio Twitter può essere determinante nella costruzione di una solida interazione con gli utenti. Inoltre è ideale per tenere sempre le ultime novità sotto controllo riguardo uno specifico argomento.

Il Social Media Marketing può aumentare notevolmente la portata di pubblico

Canali come Facebook e Twitter, grazie anche agli strumenti pubblicitari molto accurati che mettono a disposizione, possono essere le armi vincenti per raggiungere il proprio target ed iniziare un coinvolgimento. I sistemi di pubblicità riescono a targettizzare al meglio le porzioni di mercato che più possono mostrare interesse per ciò che si offre, bisogna fare molta attenzione ad utilizzare questi strumenti al meglio. Imara come utilizzare al meglio Facebook Ads.

LinkedIn può allargare la rete professionale e commerciale

LinkedIn è il social network dei professionisti: essere presenti al suo interno è importante per svariate ragioni. Al suo interno si possono allargare i contatti, conoscere le novità commerciale, trovare investitori, compratori e rappresentanti. Inoltre se si cerca personale da inserire in azienda sarà possibile cercare proprio tra i profili presenti la persona o le persone con le capacità richieste.

Per un’azienda LinkedIn rappresenta una vetrina importante e per molti versi irrinunciabile, se non si vuole deliberatamente rinunciare ad un mondo di possibilità.

I Social possono essere fondamentali nella gestione dell’assistenza clienti

Data la natura veloce e confidenziale dei social, essi possono essere un ottimo strumento per andare incontro ai clienti e per prestare loro l’assistenza della quale hanno bisogno. Non è un caso infatti che moltissime aziende utilizzano Facebook e altri Social per fornire il proprio servizio di customer care.

L’interazione sociale aumenta il grado di fiducia dei clienti

Una volta conquistata la fiducia dei clienti e dei potenziali clienti, vendergli qualcosa sarà molto più facile. Attraverso i canali sociali si riesce a costruire un rapporto informale e quasi confidenziale e questo restituisce una forza incredibile al marchio, che verrà visto con maggiore fiducia.

 

Se hai domande o considerazioni non esitare a lasciare un messaggio, come sempre saremo felici di risponderti e di dialogare con te!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply