Etichetta Mobile-Friendly su Google: cosa è e a cosa serve

Abbiamo più volte parlato dell’importanza di avere un sito ottimizzato per tutti i dispositivi, sia per i computer con schermi di varie dimensioni che per i dispositivi mobili, come tablet e smartphone. Avere un sito responsive, specie se basato su CMS come Joomla o WordPress, è reso molto semplice dall’esistenza di moltissimi temi che hanno proprio questa caratteristica di reattività allo schermo.

Recentemente Google ha inserito un’etichetta per le ricerche da dispositivi mobili, che specifica accanto al risultato se il sito è ottimizzato per la visualizzazione da mobile. Sebbene ancora non vi siano dichiarazioni ufficiali riguardo all’impatto della caratteristica di reattività sul posizionamento, pare un segnale molto chiaro da parte del motore di ricerca di voler privilegiare chi sta attento all’accessibilità del proprio sito o blog e sta sperimentando in tal senso.

Requisiti per ottenere l’etichetta mobile-friendly

Per poter vedere l’etichetta e quindi aver riconosciuta la perfetta compatibilità con i dispositivi mobili, ci sono dele indicazioni da rispettare:

  • Evitare l’uso di flash o altri contenuti non accessibili a tutti i dispositivi mobili.
  • Il testo della pagina web deve essere leggibile anche senza zoom.
  • I contenuti devono essere mostrati sullo schermo in modo che gli utenti non debbano scorrere orizzontalmente o zoomare.
  • I link devono essere collocati in modo tale che possano essere facilmente cliccati e deve esserci abbastanza spazio tra due link.

Testare la compatibilità del sito con i dispositivi mobili

Google ha provveduto, parallelamente all’introduzione di questa etichetta, alla creazione di uno strumento utile a capire se il sito o blog è mobile-friendly.

Questo strumento si chiama Mobile-Friendly Test Tool ed è liberamente consultabile per capre se c’è qualcosa da correggere o va tutto bene e il sito o blog viene correttamente mostrato su tutti i dispositivi, compresi quelli mobili.

Inoltre è disponibile sotto la voce “Traffico di ricerca” all’interno degli strumenti per webmaster si chiama Usabilità sui dispositivi mobili, che mostra gli eventuali errori presenti sul tuo sito verificato da Google

Probabilmente si tratta di una fase di passaggio, che presto porterà alla rimozione dalle SERP di quei risultati difficilmente consultabili da mobile. Quindi se ancora il tuo sito o blog non è responsive e fa uso di script non compatibili, rimedia presto.

Se hai dubbi o considerazioni non esitare a lasciare un commento, come sempre saremo felici di poterti rispondere.

Prova SEOZoom: per te 15 Giorni Gratis e senza limiti

Coupon SEOZOOM

4 Comments
  1. Reply
    sara 30/01/2015 at 21:11

    Io non sopporto il mobile-friendly tutte le volte in tutti i siti questa cosa “geniale.” Mi vieta di fare alcune cose e quindi mi tocca tornare a casa e usare il computer….. mi dite come faccio a levare questa opzione sui siti che non si trova il collegamento diretto al sito normale

    • Reply
      Elio 31/01/2015 at 12:42

      Alcuni siti hanno la tecnologia responsive, che dovrebbe limitarsi all’adattamento, lasciando inalterati i contenuti, altri invece hanno la versione mobile separata e differente: nel secondo caso puoi provare, dalle opzioni del browser mobile, ad impostare i siti in versione desktop (dovresti trovare una voce simile a “Richiedi sito Desktop”), forzerai così il sito a fornire la versione per schermo del PC.

  2. Reply
    elisa 11/03/2015 at 11:52

    Io non riesco a vedere la dicitura ‘mobile friendly’ negli snippet di google, e non riesco a capire come mai. Ho fatto varie ricerche per siti che sono certa abbiano questa ‘etichetta’: il sito compare in serp, ma il suo snippet non riporta quella dicitura. Forse c’è qualcosa di obsoleto nel mio telefono! ^^

    • Reply
      Elio 12/03/2015 at 20:30

      Anche cercando questo sito?

Leave a reply