Come incrementare il numero di iscritti alla email newsletter

Anche in un mercato online nel quale i social sembrano avere il controllo completo della comunicazione, le email conservano un ottimo potenziale.

Per un sito o blog è molto importante fidelizzare i lettori e richiamarli spesso a visionare i contenuti. Allo stesso modo le mail si prestano perfettamente alle campagne di marketing mirate.

In questo post ci soffermiamo sulle migliori strategie per incrementare gli iscritti alla newsletter, ossia delle pratiche che portano spontaneamente più utenti a lasciare il proprio indirizzo email per ricevere aggiornamenti e promozioni proprio tramite email.

Innanzitutto sembra doverosa una premessa: gli utenti sono invogliati ad abbonarsi alla newsletter, anche a titolo gratuito, solo se trovano interessanti i contenuti presenti e dunque si aspettano di poter trarre un beneficio dal ricevere email. Quando offri un qualsiasi servizio, compresa la newsletter, chiediti sempre perché l’utente dovrebbe apprezzare o, come in questo caso, iscriversi. Chiaramente il contenuto della newsletter poi sarà fondamentale per mantenere gli iscritti.

Posizionare i campi di iscrizione newsletter

Il form per iscriversi dev’essere ben visibile e ben integrato con il contenuto. Posizionare il campo in sidebar e/o alla fine degli articoli è una buona idea, poiché non darà fastidio alla lettura ma sarà sempre disponibile.

Se vuoi incrementare gli iscritti nel breve periodo puoi ricorrere all’uso di pop-up che invitano all’iscrizione. Per quanto fastidiosi per alcuni utenti, questi messaggi in overlay risultano efficaci. Chiaramente deve essere ben visibile il tasto di chiusura, per ridurre il disturbo al visitatore interessato al contenuto per il quale è entrato e non alla newsletter.

Un’altra idea è inserire un campo apposito nella sezione commenti: quando viene lasciato un commento ed inserito l’indirizzo email può essere chiesto, ad esempio tramite checkbox, se si vuole essere iscritti alla mailing list. Per evitare iscrizioni involontarie è consigliato il metodo double opt-in, che consiste nel dover confermare l’iscrizione tramite click su una mail.

Call to action: invita esplicitamente all’iscrizione

Devi far capire quali sono i vantaggi dell’iscriversi alla tua newsletter: solo in questo modo potrai vedere aumentare i sottoscrittori. Cerca di utilizzare frasi brevi ed esplicative e valuta la pubblicazione di qualche articolo che mira proprio ad attrarre nuovi utenti.

Una buona idea può essere la creazione di una pagina, possibilmente linkata sul menu di navigazione, con na lista di motivi per i quali è bene iscriversi.

Offri qualcosa di materiale in cambio dell’iscrizione in newsletter

Una strategia che riesce sempre a dare i suoi frutti è quella dell’offerta: molto spesso infatti vengono messi a disposizione dei sottoscrittori contenuti extra, come ebook, che vanno per la maggiore.

La promessa di ricevere qualcosa in cambio è sicuramente uno stimolo per iscriversi, in particolare se la risorsa offerta è appetibile e di reale valore.

A seconda del settore e della tipologia di sito o blog, offrire sconti o omaggi può essere un forte incentivo.

 

Se hai domande o considerazioni lascia subito un commento, come sempre saremo felici di risponderti e dialogare con tutti i lettori!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply