Chi sono i GhostWriter?

Nel web dei contenuti nascono continuamente nuove figure che si occupano proprio della creazione, dell’ottimizzazione e della diffusione dei contenuti stessi.

Oggi prendiamo in esame la figura del ghostwriter, che letteralmente si traduce scrittore-fantasma, ma probabilmente la migliore traduzione è scrittore occulto.

Il ghostwriter non esiste soltanto online, ma chiaramente è in rete che vengono inseriti quotidianamente tantissimi contenuti. Un ghostwriter è uno scrittore o copywriter che cede tutti i diritti d’autore sulle proprie opere scritte.

Molti siti, blog e magazine online puntano sulla continua produzione di contenuti per mantenere costanti ed in crescita gli accessi, tuttavia a volte, specie nei piccoli progetti gestiti da una o poche persone, capita di non avere il tempo e la possibilità di scrivere n maniera continuativa.

Così è possibile affidare, tramite contatto diretto o attraverso una della numerose piattaforme che si occupano di questo, contattare articolisti, disposti a scrivere articoli dietro compenso.

Solitamente la paternità dell’articolo viene comunque attribuita al vero autore, nel caso in cui invece l’articolo sia poi pubblicato senza i veri riferimenti, ma con la paternità attribuita al proprietario o a uno della redazione,si parla appunto di ghostwriting.

Solitamente i ghostwriter sono pagati più dei copywriter proprio perché assieme all’opera vendono anche il diritto d’autore, non potendone mai più rivendicare la proprietà.

Nei progetti editoriali oggi si fa sempre più ricorso a risorse esterne per necessità organizzative e pratiche, come la mancanza di tempo: problema molto diffuso tra chi lavora online e gestisce più di un sito o blog, ma anche tra chi capisce l’importanza dei contenuti anche in spazi come gli ecommerce ma delega la scrittura per mantenere il controllo sul proprio core business, senza dover imparare altro e dedicarsi a ciò in cui non è specializzato.

Il ghostwriting quindi non è altro che un servizio di copywriting, online o offline, con rinuancia alla firma da parte dell’autore e trasferimento diretto all’acquirente, che potrà firmare il lavoro e pubblicarlo come se fosse scritto di suo pugno.

 

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply