Come creare e far conoscere una pagina Facebook

Facebook è il luogo virtuale nel quale tantissime persone trascorrono anche gran parte delle proprie giornate. Attorno a questo social network si è sviluppato un ecosistema fatto di utenti, foto, pagine, video, ecc.

Nel tempo sono state create tantissime pagine fan, ossia pagine che vengono seguite da chi è interessato ad un determinato argomento: alcune di queste fan-page hanno un seguito molto esteso ed in alcuni casi gli amministratori riescono a renderle la loro principale fonte di lavoro e guadagno.

Infatti con una pagina è possibile fare soldi, come spieghiamo nell’articolo Guadagnare con Facebook, all’interno del quale vengono inseriti i migliori metodi per realizzare guadagni con questo social.

Prima di pensare alla monetizzazione però è bene concentrarsi sul successo della pagina, necessario affinché si possa poi pensare a trasformarlo in lavoro e soldi.

Se è vero che i alcuni casi e pagine sono diventate di successo spontaneamente, è anche vero che progettando e programmando si possono ottenere risultati più immediati.

Prima di creare la pagina Facebook

La prima cosa da fare è scegliere un nome e soprattutto uno o più argomenti chiave, attorno ai quali svilupperemo la pagina ed il suo piano editoriale.

Approfitta delle tue passioni, delle tue conoscenze e del fascino che può avere l’argomento da te scelto.

Una volta delineati i dettagli si passa alla parte operativa: la creazione in sé della pagina è un processo abbastanza semplice, grazie anche alle guide passo passo offerte da Facebook stesso.

Non omettere alcun particolare: scrivi una descrizione utile, breve e che possa colpire chi la legge, usa immagini accattivanti per la foto e per la copertina.

Dopo aver creato la pagina Facebook

Una volta creata la pagina è il momento di pensare ai contenuti, alla diffusione ed all’acquisizione di Mi Piace, per ampliare il pubblico.

Cosa pubblicare? Cerca di capire quali sono gli interessi del pubblico che vuoi raggiungere a seconda della natura della tua pagina e raccogli quanto più materiale possibile: analizza le pagine concorrenti e prendi spunto da pagine simili in lingue diverse, per vedere a quali post gli utenti rispondono meglio, quali contenuti creano più coinvolgimento tramite like e condivisioni.

Elabora da principio un piano editoriale: Facebook consente di programmare i post, in questo modo potrai schedulare le attività dei giorni successivi.

Anche se la tua pagina non ha ancora fan è bene cominciare a riempirla, altrimenti chi arriverà non troverà nulla di interessante e andrà altrove.

Adesso arriva la parte più complicata: trovare i fan. Gli approcci a questo punto possono essere diversi, a seconda della disponibilità e della fretta nel far crescere la pagina.

La prima cosa, quasi banale, è invitare gli amici che possono essere interessati, in modo da creare una base di fan.

Successivamente ha tante possibilità:

  • Facebook Ads: è il circuito pubblicitario interno di Facebook e può essere una grossa spinta. Se hai un budget, anche contenuto, puoi sponsorizzare la pagina ed ottenere like. Il costo per ottenere fan in questo modo è davvero variabile: puoi provare a fare qualche esperimento per capire quanto ti costa un fan e come puoi ottimizzare la pubblicità. Se invece non vuoi investire esistono comunque altri metodi. Per approfondire non perdere l’articolo dedicato a Facebook Ads.
  • Pagine affini: se esistono pagine non proprio concorrenti ma che hanno un pubblico che può essere interessato puoi provare a contattarle e proporre reciproche sponsorizzazioni, tramite condivisioni incrociate ed inviti reciproci ai fan affinché mettano Mi Piace. Purtroppo non tutti vorranno collaborare, ma non demordere e continua le tue ricerche.
  • Gruppi Facebook: Su Facebook esistono i gruppi, uno strumento molto utilizzato, che raccoglie tanti utenti attorno ad un argomento. All’interno di questi gruppi potrai invitare le persone a mettere like più o meno esplicitamente. Ad esempio puoi condividere status e post della pagina al loro interno, di sicuro riuscirai ad ottenere visibilità. Presta però attenzione a non risultare fastidioso: lo SPAM non è mai ben visto e se esageri gli amministratori dei gruppi potrebbero rimuoverti.
  • Altri canali: chiaramente se hai un sito o blog puoi dare una spinta anche promuovendo su quei canali la tua pagina.

Su internet trovi una valanga di siti che ti consentono di acquistare per pochissimi euro centinaia o migliaia di Mi Piace: stanne alla larga! Per quanto sia piacevole leggere grandi cifre nel conteggio dei like, questi fan venduti “al chilo” non portano alcun valore: si tratta di account falsi, utilizzati soltanto dai venditori per mettere like a chi paga, ma non potrai coinvolgerli ne avere alcun tipo di ritorno, piuttosto lavora sodo per ottenere like veri.

Come avrai capito creare e gestire pagine Facebook in maniera seria, con la possibilità di lavorarci e guadagnarci, ma anche solo per passione e per raggiungere tante persone, è un lavoro complicato fatto di analisi e progettazione, che però può darti grandi soddisfazioni.

Se hai dubbi, domande o considerazioni non esitare a lasciare un commento, come sempre saremo felici di risponderti!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply