Evidenziatore di dati strutturati GWT: cos’è e come funziona

I dati strutturati sono molto importanti nel web semantico nel quale ci addentriamo ogni giorno di più. Attraverso le indicazioni di Schema.org infatti garantiamo una migliore comunicazione tra il nostro sito o blog ed i motori di ricerca principali che grazie ai markup sono in grado di estrapolare con più precisione dati importanti da mostrare in SERP.

Se non hai la possibilità di integrare direttamente tramite codice i dati strutturati ma vuoi che Google legga correttamente i tuoi contenuti puoi avvalerti dell’apposita sezione all’interno degli Strumenti per Webmaster, che si chiama proprio Evidenziatore di dati.

Come evidenziare i dati strutturati

Grazie a questo strumento gratuito è possibile evidenziare i dati strutturati delle diverse tipologie di contenuto:

  • Articoli
  • Eventi
  • Attività commerciali locali
  • Ristoranti
  • Prodotti
  • Applicazioni software
  • Film
  • Puntate TV

Per farlo bisogna effettuare l’accesso al pannello degli strumenti per webmaster, selezionare il sito che si intende modificare e successivamente, dal menu a sinistra cliccare sulla voce Evidenziatore di dati, che si trova sotto Aspetto nella ricerca.

A questo punto sarà possibile indicare una pagina del sito o blog, tramite la sua URL, e specificare se l’estrazione dei dati deve riguardare la singola pagina o anche tutte le pagine simili (scelta consigliata: basta evidenziare i dati in poche pagine per far si che l’intero sito venga ben interpretato).

url-tipo-contenuto-evidenziatore-dati-strutturati

Una volta inserito l’indirizzo web e selezionata la tipologia di contenuto è possibile proseguire: verrà aperta la pagina indicata, con il menu per evidenziare i dati sulla destra.

A questo punto bisogna selezionare le varie parti del contenuto con il mouse per aggiungere le voci di dati strutturati. In questa fase bisogna avere molta cura, applicare le etichette con attenzione e non tralasciare alcun dettaglio: in ogni caso si tratta di un’operazione semplice e veloce, alla portata di tutti.

utilizzo-evidenziatore-dati-struttutati

Una volta completata la procedura su una pagina Google riconoscerà automaticamente pagine simili e ti aiuterà a costruire un set di pagine, basato anche sulla struttura delle URL, in modo da associare i dati strutturati anche agli altri contenuti.

Dopo aver creato un set di pagine avrai la possibilità di controllare il tutto prima di pubblicare. Dopo la pubblicazione i cambiamenti saranno subito operativi ed apprezzabili in pochi giorni.

Chiaramente per ogni tipologia di contenuto (articoli, prodotti, ecc.), vanno impostati i dati strutturati specifici e creato il set di pagine ottimizzato.

Cosa succede dopo aver impostato i dati strutturati?

Adesso passiamo agli effetti di questa operazione: cosa cambia una volta che i dati strutturati sono resi correttamente disponibili a Google tramite l’evidenziatore?

L’effetto è sia implicito che esplicito: Google disporrà di questi dati e potrà cosi catalogare al meglio e con minore spreco di risorse i contenuti del nostro sito. Allo stesso tempo il cambiamento sarà visibile anche per l’utente, poichè i dati strutturati modificano e migliorano i Rich Snippet e dunque le SERP, ossia le pagine nelle quali Google mostra i risultati della ricerca.
rich-snippet-dati-strutturati
Con i dati strutturati ben impostati Google è in grado di servire all’utente riassunti migliori, completi e conteneti informazioni e link direttamente fruibili, come ad esempio:

  • Recensioni (stelline, numero)
  • Prezzi (sia singoli che range di prezzi)
  • Lista di file multimediali e durata (file audio)
  • Tempi di preparazione e calorie (per le ricette)
  • Data e ora degli eventi
  • e molto altro

In un web semantico i dati strutturati che seguano le direttive di Schema.org sono necessari se si vogliono scalare i risultati di ricerca e se si vuole migliorare la probabilità di ricevere clic e visite.

Se hai dubbi, domande o se semplicemente vuoi dire la tua, lascia un commento: come sempre riceverai risposta in breve tempo.

Prova SEOZoom: per te 15 Giorni Gratis e senza limiti

Coupon SEOZOOM

2 Comments
  1. Reply
    Sonia 25/04/2015 at 09:46

    Impostare i dati strutturati è consigliato per qualsiasi tipo di sito? Anche chi ha un blog ad esempio?

    • Reply
      Elio 27/04/2015 at 11:24

      Certo, ogni sito, compresi i blog ed i loro articoli.

Leave a reply