Guadagnare con un sito o blog di tecnologia

Guadagnare con un sito o blog di tecnologia è il sogno di tanti appassionati del settore, sempre aggiornati e con la voglia di avere voce in capitolo.

I tech-blogger in circolazione sono già tanti, ma considerata la velocità del settore c’è sempre posto per chi ha qualcosa di interessante da proporre.

Innanzitutto una premessa: guadagnare con un blog di tecnologia è possibile ed in vari modi, che esamineremo in seguito.

Un sito o blog che tratti argomenti legati alla tecnologia deve sicuramente seguire un piano preciso e dettagliato, sia nella redazione di un piano editoriale solido e lungimirante, sia nelle strategie di monetizzazione.

Il principio dal quale partire riguarda il flusso di visitatori: più visitatori avrai e più sarà possibile guadagnare ed allo stesso tempo più visitatori di “qualità” avrai, più sarà possibile monetizzare il tuo sito o blog di tecnologia. La qualità in questo caso è intesa come interesse da parte del visitatore rispetto agli argomenti ed agli articoli del tuo sito o blog. A tal proposito potrebbe interessarti la lettura dell’articolo Come far conoscere un blog appena nato.

Tipologie di siti e blog nel settore tecnologia

La prima distinzione da fare è legata alla quantità di risorse ed energie che vuoi impiegare nella gestione del tuo sito o blog nel mondo della tecnologia:

  • News Tecnologia: le notizie attirano flussi importanti di visitatori, tuttavia richiedono uno sforzo costante nel tempo, affinché le notizie siano pubblicate il prima possibile. Quando si parla di notizie, in questo come in tantissimi altri campi, si deve tenere presente che le notizie pubblicate in ritardo o relative a vecchi fatti non garantiscono alcun buon risultato.
  • Tutorial e guide sempreverdi: ci sono altri articoli che invece conservano il loro valore nel tempo. Di certo la redazione di una guida richiede più tempo rispetto alla stesura di una notizia, tuttavia un sito o blog che basa la propria attività su tutorial non ha la stessa esigenza di un sito di news di pubblicare costantemente nuovi articoli.
  • Recensioni: i siti di recensioni sono molto trafficati dagli utenti che vogliono informazioni prima di comprare un oggetto o che comunque vogliono conoscere le impressioni che questo ha suscitato. Recensire molti prodotti può richiedere molto tempo, in particolare nel settore tecnologico, dove per poter fare una recensione onesta è necessario testare per più giorni ogni singolo oggetto.

Queste sono solo alcune delle tipologie di siti e blog che è possibile creare nel settore della tecnologia: a seconda delle tue conoscenze, del tuo stile e della tua disponibilità di tempo e risorse, sta a te capire come impostare il tuo spazio, potendo anche trovare soluzioni ibride: ad esempio è possibile pubblicare le principali notizie ma tenere il focus principalmente su guide e recensioni o viceversa.

I metodi per guadagnare con un sito o blog di tecnologia

Una volta capite le differenze di base possiamo passare a parlare di monetizzazione: come fare soldi parlando di tecnologia online? Vediamo i migliori metodi in circolazione, quelli che ti possono permettere di realizzare o incrementare dei guadagni. La pubblicità è la chiave per guadagnare.

Google AdSense e PayPerClick

La piattaforma di Google, che si chiama AdSense, funziona in maniera molto semplice: da un lato ci sono gli inserzionisti, ossia gente che desidera pubblicizzare la propria azienda o i propri prodotti, dall’altro lato ci sei tu, con il tuo blog di tecnologia, disposto ad inserire della pubblicità.

Una volta iscritto a Google Adsense ti verranno forniti dei codici, che inserirai sul sito o blog: da quel momento saranno visualizzati degli annunci pubblicitari ed ogni volta che qualcuno dei tuoi visitatori farà un click su quegli annunci ti verrà corrisposto un compenso.

Il valore di ogni click è molto variabile e dipende molto dal settore specifico: quella della tecnologia è comunque una categoria che rende abbastanza bene: i click possono valere anche più di due euro e comunque hanno medie piuttosto alte.

Questo metodo di guadagno si chiama PayperClick ed AdSense non è assolutamente l’unica piattaforme: esistono infatti varie alternative.

Programma di Affiliazione Amazon

Tra i principali metodi per guadagnare con uno spazio web che parla di tecnologia un’ottima soluzione è rappresentata dal programma di affiliazione Amazon.

Amazon è un enorme ecommerce e tra i propri prodotti in vendita conta anche migliaia di prodotti tecnologici a prezzi vantaggiosi. Tramite il programma di affiliazione è possibile inserire pubblicità e link a categorie o prodotti del portale, guadagnando una percentuale su ogni vendita conclusa in seguito ad un click sui tuoi link di affiliazione.

Amazon gode di ottima reputazione e come detto di buone offerte: pubblicizzarlo e guadagnare in questo modo con siti e blog di tecnologia è del tutto possibile e con ottimi risultati.

Piattaforme di affiliazione e vendita articoli sponsorizzati

Abbiamo visto che Amazon dispone di un proprio programma di affiliazione interno, mentre altri siti si rivolgono alle piattaforme di affiliazione. Queste piattaforme sono il punto di incontro tra chi offre e ci vende pubblicità online, più o meno come abbiamo visto con AdSense, ma con un modello differente.

Una volta iscritto ad una o più piattaforme di affiliazione è possibile scegliere quali aziende pubblicizzare. Molti siti offrono pubblicità strettamente correlata alla tecnologia, inserendola sarà possibile guadanare PPS o PPL:

  • PayPerSale: ad ogni vendita generata corrisponde il pagamento di una somma fissa o variabile (percentuale).
  • PayPerLead: si viene pagati per ogni registrazione/form compilato.

Per guadagnare con un sito o blog di tecnologia attraverso le affiliazioni puoi iscriverti alle seguenti piattaforme:

Un’ottima alternativa è quella della vendita di articoli sponsorizzati. Il funzionamento è molto semplice: ti iscrivi e metti a disposizione il tuo blog per ospitare articoli a tema dietro compenso. Per avere maggiori informazioni leggi guadagnare con gli articoli sponsorizzati.

Vendita diretta alle aziende nel settore della tecnologia

Infine ti sarà possibile contattare direttamente le aziende per proporre loro articoli o banner pubblicitari dietro compenso.

Si tratta di una strada abbastanza complicata e sicuramente avere un sito ben visibile è fondamentale per stringere questo tipo di partnership. Tuttavia va segnalato perché molti blogger fanno così, ad esempio nel caso delle recensioni: contattando le aziende si riescono ad avere i prodotti da testare e recensire.

 

Se hai domande o considerazioni non esitare a lasciare un commento!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply