Come Valutare un Tema WordPress Prima di Comprarlo (o scaricarlo gratuitamente)

WordPress, il CMS più diffuso al mondo, offre migliaia e migliaia di template gratuiti ed a pagamento: per chi crea un sito o blog o vuole cambiare l’aspetto di uno esistente c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Quando si sceglie un Tema WordPress, spesso si è portati a guardare l’estetica, le funzionalità offerte, immaginandolo con i nostri contenuti. Certamente si tratta di cose da guardare, elementi molto importanti che non possono essere trascurati, tuttavia c’è anche dell’altro da valutare per scegliere un template di qualità.

Di seguito trovi alcuni consigli, ascoltali e ti aiuteranno a trovare il template WordPress giusto, che possa unire una grafica gradevole all’ottimizzazione necessaria per avere una base solida per sviluppare i tuoi progetti su internet.

Prestazioni

La prima cosa che ti consiglio di fare quando pensi di aver trovato il tema WordPress giusto per te è cercare di capire in che modo questo incide sulle prestazioni del sito. Per farlo puoi avvalerti di vari strumenti, come ad esempio

Questi strumenti ti aiuteranno a capire quanto il tema sia ottimizzato, in quanto tempo si caricano le pagine, quante chiamate fa al server e tantissime altre informazioni molto utili.

Le prestazioni di un sito web incidono direttamente sull’esperienza di navigazione dell’utente e sono prese in considerazione dai motori di ricerca, influendo insieme a tanti altri fattori sul posizionamento sui motori di ricerca e dunque sulla visibilità.

Consiglio 1: In molti casi, quando clicchi sul bottone per vedere l’anteprima, vieni reindirizzato ad una pagina come quella dell’immagine sottostante: per evitare risultati falsati devi chiudere il frame, vedrai che l’URL cambierà e dovrai prendere quella per utilizzarla con gli strumenti indicati.

chiudere-frame-tema-wordpress

Come vedi in alto a destra c’è il pulsante per la chiusura del frame.

Consiglio 2: in certi casi il risultato restituito dai tool indicati può essere molto basso a causa del server sul quale il sito d’esempio è caricato, ricorda che alcune cose come il tempo di risposta del server non dipendono dal template WordPress ma dall’hosting che andrai a scegliere.

Plugin necessari e Funzionalità integrate

Uno dei fattori che incide sulle prestazioni è il numero di plugin caricati ed attivi: se il tema scelto ne utilizza molti per far funzionare la varie sezioni le prestazioni potrebbero soffrirne.

Inoltre un numero esagerato di Plugin può portare nel tempo svariati problemi: dall’incompatibilità alle falle di sicurezza, specie se non vengono aggiornati spesso.

Ultimamente inoltre, vengono resi disponibili molti Temi WordPress che integrano nativamente diverse funzionalità, che da un lato consentono di fare davvero tantissime cose, ma dall’altro appesantiscono inevitabilmente tutto il sistema: assicurati che sul tema che scegli ci siano soltanto le funzionalità che ti servono, o comunque la possibilità di disattivare il superfluo.

Compatibilità Cross Browser e Responsive

Tieni sempre in considerazione che gli utenti utilizzano tanti browser diversi: Chrome, Firefox, Safari, Internet Explorer/Edge, ecc.

A volte i temi non sono perfettamente compatibili con tutti i browser e questo può rappresentare un grosso problema, che compromette l’esperienza sul tuo sito o blog.

Esistono vari servizi sul web che ti consentono di testare in pochi click la compatibilità cross-browser (come Browserling), anche se ti consiglio una verifica manuale sui principali programmi per navigare, ossia quelli indicati sopra.

Inoltre un controllo da mobile, possibilmente con diversi browser mobile e diverse dimensioni dello schermo del tablet o smartphone, ti aiuterà a capire se il template è dotato di tecnologia responsive, ossia si adatta perfettamente allo schermo dal quale viene visualizzato.

L’ottimizzazione per i dispositivi mobili non può essere tralasciata per varie ragioni: ad esempio oggi la navigazione mobile supera quella da desktop ed i motori di ricerca tengono conto anche di questo fattore.

Documentazione e Community

Altro aspetto da tenere in considerazione quando si sceglie un Tema WordPress è sicuramente la documentazione messa a disposizione dagli sviluppatori: una documentazione completa, che spieghi nel dettaglio come impostare le varie sezioni ti renderà la vita più semplice.

Inoltre i temi molto scaricati ed utilizzati stimolano la formazione di una vera e propria community che discute delle problematiche e dei modi più intelligenti per sfruttare al meglio un template: questo ti tornerà molto utile se avrai dei problemi in fase di sviluppo o semplicemente quando vorrai confrontarti con altri che utilizzano il tuo stesso tema.

Output HTML

Se non conosci minimamente l’HTML e gli altri linguaggi di programmazione potresti storcere il naso, ma ti assicuro che questo punto è davvero molto molto importante.

WordPress, insieme con i plugin ed il tema utilizzati, restituisce un output HTML, che consente ai browser di far visualizzare agli utenti il sito o blog.

Analizzare il codice che viene stampato è molto importante per capire se è tutto ok, se non c’è niente di superfluo, se le regole basilari per l’ottimizzazione per i motori di ricerca sono rispettate.

Conclusioni

Come avrai capito la scelta di un tema per il sito o blog su WordPress non può dipendere esclusivamente dall’estetica, che è un fattore soggettivo: ci sono molti fattori oggettivi da tenere in considerazione.

Quando scegli un tema, sappi che questo inciderà sull’esperienza utente, sulla SEO e su tanto altro: è un passaggio molto importante da non prendere alla leggera. Anche l’idea di rivolgersi ad un esperto deve essere presa in considerazione se non si hanno le giuste competenze.

Se hai domande o ti va di dire la tua sull’argomento, lascia subito un commento: come sempre riceverai risposta il prima possibile.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply