Come guadagnare con YouTube

In questo blog ci soffermiamo spesso sulle possbilità di guadagno offerte dal possedere un blog o un sito internet. Tuttavia i modi per guadagnare lavorando su internet sono anche altri.

Oggi ad esempio analizziamo le possibilità di guadagno che derivano dalla produzione  e/o dall’upload dei video sulle piattaforme dedicate ed in particolare su quella di proprietà di Google: YouTube.

Guadagnare con Youtube

Youtube è il più grande e conosciuto sito in cui si condividono e guardano video, dove ogni minuto vengono caricate circa 100 ore di video e dove in ogni istante milioni di persone si riversano durante la loro navigazione.

Una mole così grande di utenti e dati può aprire scenari molto interessanti se ti interessa guadagnare su internet.

Innanzitutto chiariamo che guadagnare con YouTube è possibile, ma come la quasi totalità dei metodi seri per guadagnare soldi grazie ad internet, richiede costanza, impegno e dedizione.

Nel concreto vediamo come monetizzare i video su YouTube:

Attivare la monetizzazione

Se i video che hai caricato sono originali e di qualità dalle impostazioni dell’account YouTube ti sarà possibile attivare la monetizzazione: in pratica avrai diritto ad una parte degli incassi derivati dalla pubblicità mostrata all’interno dei tuoi video.

Quanto si guadagna con Youtube?

Mediamente riuscirai a guadagnare 1€ ogni 150 visualizzazioni del tuo video: questo significa che per guadagnare cifre interessanti i tuoi video dovranno essere visti da molte persone. Tuttavia bisogna mantenere la calma: non si tratta di nulla di impossibile, ci sono al mondo migliaia di storie di successo, di gente che grazie a video non troppo elaborati è riuscita a guadagnare un bel gruzzoletto e continua a farlo giorno dopo giorno.

Quando carichi un video, lo stesso è disponibile sul tuo canale potenzialmente per sempre, quindi un video realizzato oggi potrà portare visite e conseguentemente guadagni anche nel futuro: così se produci periodicamente dei video dopo un po’ di tempo potrai contare su molte diverse possibilità di guadagno.

Per maggiori informazioni puoi fare riferimento alla pagina relativa alle Informazioni sul Programma partner di YouTube nel centro di supporto Google

Video o canale a pagamento

Per restare sempre al passo con i tempi, Youtube ha aggiunto la possibilità di guadagnare vendendo o noleggiando i propri video o l’intero canale.

Infatti i canali che hanno più di 1000 iscritti possono decidere se inserire contenuti di valore a pagamento, con un costo a noleggio per un determinato periodo o ad esempio con un abbonamento mensile per il pieno accesso a tutti i video premium del canale.

Questa mossa sembra una risposta a Netflix, la pay tv via internet che sta spopolando: offrendo questa possibilità Youtube da un modo in più per fare soldi con i video ed apre nuovi orizzonti.

Chiaramente il canone di noleggio o di acquisto per video o canale non può essere molto alto: ricorda sempre che buona parte del successo di Youtube è dovuto alla sua totale gratuità sino ad oggi.

Guadagnare con Youtube e le affiliazioni

Youtube è un ottimo mezzo per diffondere video relativi a prodotti e servizi: recensioni, opinioni, valutazioni dei prodotti sono molto ricercati da chi ad esempio deve comprare qualcosa e vuole conoscere l’opinione di chi l’ha già.

Se ad esempio compri un telefono nuovo e lo recensisci sul tuo canale Youtube, potresti inserire un link di affiliazione e se il tuo utente cliccherà e poi comprerà l’oggetto, tu riceverai una percentuale.

Per capire meglio di cosa sto parlando, se non conosci bene l’argomento, non perderti l’articolo dedicato alle Affiliazioni e Network di affiliazione.

Una buona integrazione tra Youtube e le affiliazioni, unita ad un buon numero di visualizzazioni dei video, possono senza dubbio portare guadagni anche molto interessanti.

Potrai utilizzare i video per veicolare traffico verso il tuo sito se ne hai uno e per reindirizzare gli utenti direttamente alle pagine d’acquisto di beni e servizi.

Altri metodi

In tutta onestà il primo metodo indicato è quello consigliato, poichè non ti farà mai perdere la concentrazione rispetto alla più importante caratteristica che i tuoi video devono avere, ossia la qualità, anche se intesa in senso lato: un video deve essere prodotto per chi lo andrà a vedere, deve essere in grado di essere visto e condiviso.

Fatta questa premessa è giusto dirti che esistono altri modi per guadagnare con YouTube, anche se in realtà perchè funzionino dovresti avere una buona reputazione ed un buon numero di visualizzazioni alle spalle.

Tali metodi presuppongono inoltre che tu sia disposto ad individuare e contattare le aziende che potrebbero essere interessate alla tipologia di video che realizzi. Infatti puoi proporti per inserire all’interno dei tuoi annunci dei prodotti di uno specifico marchio o addirittura puoi caricare sul tuo canale un video sponsorizzato che parla esclusivamente del prodotto indicato dall’azienda che ti paga per questo tipo di pubblicità.

Guadagnare con la condivisione dei video di Youtube

Esiste un altro modo per guadagnare indirettamente con Youtube: la descrizione e la condivisione dei video. Sono nati infatti alcuni siti che ti consentono di guadagnare descrivendo e pubblicando video presi da Youtube, no per forza dal tuo canale.

Se sai sfruttare i social può essere davvero un’occasione interessante di guadagno, se vuoi saperne di più leggi Come guadagnare con CaosVideo.

 

Hai dei video o delle idee che pensi ti possano far guadagnare? Comincia subito!

Se hai dubbi o considerazioni in merito al contenuto di questo articolo non esitare, lascia un commento o contattaci tramite l’apposita sezione del blog!

Pubblicato la prima volta il 16 Mag, 2014 @ 09:30
3 Comments
  1. Reply
    Misezu 16/06/2015 at 09:34

    Ottima guida per iniziare nel mondo di youtube… Condivido subito…

  2. Reply
    Tom 17/06/2015 at 18:08

    Oltre che le aziende come si potrebbe fare per guadagnare con youtube senza partnership?

Leave a reply