Guadagnare con Pokèmon Go: sfruttare il gioco per fare soldi

Pokèmon Go è l’applicazione-gioco di Niantic che sin dalla sua uscita ha riscosso un successo impressionante in tutti i paesi in cui è stato reso disponibile: milioni di appassionati che aspettavano con ansia, ricordando il cartone animato, le carte o ancora il gioco che circa un decennio fa aveva fatto impazzire tutti i possessori di gameboy.

Il gioco, che unisce una trama avvincente alla novità della realtà aumentata, può essere anche uno spunto per chi vuol provare a guadagnare soldi, come è possibile leggere anche su siti internazionali come Mashable o BuzzFeed.

Ma come si guadagna con Pokèmon Go? Partiamo dal fatto che il gioco può essere una risorsa enorme per chi ha un’attività commerciale su strada:i commercianti che hanno avuto la fortuna di trovarsi in un punto di interesse per i giocatori, hanno già visto tanta gente passare con lo smartphone in mano: con le giuste strategie è possibile convertire una parte di loro in  clienti.

Molto probabilmente in futuro le attività commerciali potranno pagare per diventare un punto di interesse ed attrarre gente, ma di questo parleremo in seguito.

Oggi invece ci concentriamo sul modo di guadagnare con Pokèmon Go senza avere negozi, bar o ristoranti, ma semplicemente uno smartphone o un PC. Molti ragazzi infatti potrebbero essere interessati a tirar su qualche euro giocando.

Compravendita Account e Pokèmon rari

Strategia di guadagno comune a molti giochi, anche con questo gioco è possibile fare soldi creando account, facendoli crescere per poi rivenderli a chi vuole cominciare saltando i primi livelli e ritrovandosi già con una certa autorevolezza.

Uno dei fini principali del gioco dei Pokemon è quella di collezionare queste creature: alcune sono molto rare e per questo fanno aumentare considerevolmente di valore l’account.

Nei primi giorni, gli account al livello 20 sono stati venduti a prezzi compresi tra i 400 ed i 600 dollari: un vero affare per chi ha venduto.

Presumibilmente con l’aumento dell’offerta il prezzo diminuirà, ma ci sono comunque spiragli per il guadagno in questo modo.

Dove vendere? Sono stati creati tanti gruppi sui social con questo fine, ma anche alcuni siti di annunci sui pokemon, come poketree.

La guida turistica

Dove trovare pokemon e altri punti di interesse in una determinata città? Se conosci ogni angolo del posto dove vivi e sai che cosa si trova nei vari posti, puoi proporti come guida e portare turisti e non solo alla scoperta ed alla cattura dei Pokemon della città.

Negli Stati Uniti questa cosa sembra funzionare ed il prezzo medio è di 18 dollari all’ora.

Guide ed infoprodotti

Altra idea per guadagnare è quella di creare guide ed infoprodotti legati al gioco, ma anche blog e siti tematici. Chiaramente la concorrenza è tanta, ma se crei qualcosa di bello, unico ed in generale di valore per i giocatori, allora potrai venderlo.

Installando Pokèmon Go su PC o modificando il funzionamento dell’app

Se sei bravo a smanettare con il pc e con gli smartphone, potresti provare anche questa forma di guadagno, ma attenzione: tra quelle viste è quella che più facilmente porta al ban, poichè va contro lo spirito ed il regolamento del gioco. Online ci sono varie guide per fare queste cose, come quella di PC gamer.

Pokèmon Go si basa sulla posizione, individuata tramite il trasmettitore GPS in dotazione negli smartphone: muovendoti da un punto all’altro, il gioco rileva gli spostamenti e fa apparire punti di interesse e pokemon selvatici.

Tramite hack vari è possibile fare in modo di prendere in giro il sistema, installando sul PC il gioco o ancora simulando spostamenti quando in realtà si sta fermi a casa.

Conclusioni

Di certo con Pokèmon Go è difficile diventare milionari, ma se ti appassiona e stai comunque tante ore a giocare, adesso hai qualche idea per guadagnare qualcosa.

Se conosci altri metodi per fare soldi con il gioco, se hai domande o considerazioni, lascia subito un commento!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply