Guadagnare Online con le proprie Passioni: è davvero possibile?

Guadagnare seguendo le proprie passioni: un sogno per tantissime persone che quotidianamente si chiedono se sia effettivamente possibile e come si può fare.

In effetti uno dei messaggi che più spesso passa attraverso siti e blog che parlano di guadagno online è proprio circa la possibilità di monetizzare i propri interessi, il più delle volte attraverso un blog tematico.

Anche su questo sito trovi tanti articoli dedicati a specifiche nicchie, in cui parlo di questa possibilità. Per fare qualche esempio:

Come avrai capito, per rispondere sinteticamente alla domanda posta dal titolo di questo post, ti dico che guadagnare online grazie alle proprie passioni è possibile, ma non così semplice come credono in molti o come molti cercano di far credere (magari per vendere un corso o materiale simile).

Voglio cercare dunque di farti capire quali sono gli spiragli per guadagnare davvero e quali sono le cose da tenere in considerazione, se non si vuole partire con il piede sbagliato e rischiare un repentino fallimento.

I pro di guadagnare con le proprie passioni

Iniziamo dal positivo: se vuoi sfruttare le tue passioni per costruire un business online e guadagnare hai, o dovresti avere, dei vantaggi, ad esempio:

  • Conosci bene il settore in cui andrai ad operare
  • Hai una visione abbastanza chiara dei vari argomenti, topic e interessi correlati
  • Sai cosa manca online e cosa potresti realizzare per i tuoi utenti
  • Il tuo lavoro coinciderà con le tue passioni, dunque lavorare sarà meno stancante (si spera)

La via più spesso indicata è quella di aprire un blog, per guadagnare con adsense e con le affiliazioni correlate alla tua nicchia. In altri casi puoi dedicarti all’affiliate marketing anche senza sito o blog, sfruttando ad esempio canali promozionali come Facebook Ads.

Se scegli di aprire un blog ad esempio, il fatto che tu sia appassionato di un determinato argomento è certamente un vantaggio: la passione presuppone che tu sia ben informato e dunque che tu conosca bene qual è l’offerta attuale a livello di contenuti, guide, strumenti.

Questo fa si che ti venga più semplice trovare quello che manca, quello che puoi offrire tu per crearti il tuo pubblico.

Di certo se un argomento ti appassiona conoscerai libri e strumenti (prodotti e servizi) correlati, che potrai vendere in affiliazione, ad esempio con il programma di affiliazione Amazon o con l’affiliazione eBay.

Se ad esempio non ti piace come certi concetti vengono espressi dai blog esistenti, se noti lacune e mancanze, queste sono armi in tuo possesso: le basi per creare un blog che offra qualcosa che sul mercato manca.

Chiaramente le passioni che hai devono avere un certo mercato per farti guadagnare cifre interessanti: ad esempio esistono nicchie più redditizie di altre: sta a te fare un’analisi, o commissionarla a chi esperto, per capire quali sono le effettive possibilità e l’interesse del pubblico nei confronti di un dato argomento che ti appassiona.

Guadagnare online: la passione non basta

Se è vero che solitamente la passione da i vantaggi che abbiamo visto sopra, è anche vero che bisogna dire le cose come stanno, anche a rischio di smorzare un po’ l’entusiasmo.

La passione infatti è un motore molto importante, in grado di farti muovere verso importanti traguardi. Tuttavia la passione da sola non basta quasi mai.

Internet ed il guadagno online infatti sono argomenti vasti e complicati per molti versi: non basta creare un blog e scrivere contenuti per essere visibile.

Una delle frasi che si sentono spesso e sempre con maggiore frequenza è quella che recita “il mercato dei blog è saturo“.

Si tratta di una mezza verità.

Da un lato è vero che l’offerta di contenuti è in generale molto vasta: tantissime persone hanno deciso di aprire uno o più blog, da tanti anni ormai. Internet è un posto dove girano davvero tantri soldi: molti blog non sono in piedi per passione, ma per guadagno e basta.

Questo fa si che il mercato non presenti grosse lacune, fatta eccezione per nicchie ancora inesplorate, nel più dei casi molto specifiche.

Tuttavia si può sempre migliorare, si può sempre trovare uno spazio, a patto di fare le cose con criterio, senza arrendersi alle difficoltà e soprattutto seguendo i giusti consigli.

La passione, come ti dicevo, non basta: a questa infatti vanno unite competenze significative, come ad esempio:

  • Devi saperti esprimere al meglio per i tuoi lettori, devi essere chiaro e fornire informazioni valide
  • Devi conoscere le tecniche e le strategie per la visibilità online: che tu preferisca il posizionamento sui motori di ricerca, la promozione sui social o entrambe le strade, devi sapere come muoverti e quali sono le cose che regolano questo mondo
  • Devi saper analizzare: dal mercato ai dati raccolti, la crescita può avvenire solo analizzando ciò che stai facendo e ciò che il tuo pubblico vuole

Dunque, se decidi di aprire un blog per guadagnare online con le tue passioni, non demoralizzarti e fallo, ma non fare l’errore di pensare che sia tutto automatico e semplice: guadagno presuppone lavoro, dunque fatica, studio e costanza.

Valuta sempre la possibilità di investire sul tuo blog al fine di migliorarlo, avvalendoti della consulenza di esperti che sappiano indirizzarti nelle varie fasi di creazione e mantenimento del tuo spazio sul web.

Conclusioni

Se per la prima volta ti stai approcciando al mondo di internet con l’intento di guadagnare soldi e lavorare online, spero che in questo post tu abbia trovato spunti interessanti per fare le tue valutazioni preliminari e partire al massimo.

Ancora un consiglio per concludere: per evitare di trovarti con un pugno di mosche, cerca di partire con le idee più chiare possibili: chiediti da subito come monetizzerai il blog, dunque se metterai banner, affiliazioni e quali. Studia, impara, sperimenta!

Se vuoi chiedermi un parere su quello che stai facendo o che hai intenzione di fare per guadagnare seguendo le tue passioni, puoi chiedermi una consulenza!

Se hai domande o dubbi non esitare e lascia un commento: come sempre riceverai risposta il prima possibile!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply