Come guadagnare con un blog su Auto e Motori

Il settore automotive è un settore decisamente ricco: girano parecchi soldi ed un blog può essere una buona strada per prendere la propria fetta di guadagno.

Quotidianamente, anche in Italia tantissime persone cercano informazioni, confrontano auto e moto, cercano pezzi di ricambio e prenotano i test online.

Pensa a quanta pubblicità sulle auto si incontra su tutti i media: dalla tv ad internet, sono enormi gli investimenti affrontati dalle case automobilistiche per vendere quante più auto e moto possibile.

Vediamo insieme quali sono le possibilità offerte dal mercato per guadagnare con un blog che parli appunto di automobili e moto: dunque nel settore automotive.

AdSense e PPC

Partiamo parlando di AdSense.

Il settore auto e moto garantisce un CPC, dunque il guadagno medio per ogni click sulle unità pubblicitarie adsense, sopra la media.

Da notare che un settore molto vicino e complementare è quello delle assicurazioni: un settore altamente redditizio.

Per un blog in questo settore, è assolutamente normale avere cpc che variano dai 20 ai 50 centesimi per click come minimo, fino ad arrivare anche a diversi euro, a seconda del contenuto specifico e dell’eventuale nicchia specifica.

Facendo delle scelte precise nell’elaborazione del piano editoriale, è possibile puntare su quegli argomenti e dunque su quelle parole chiave, che garantiscono più soldi, anche se chiaramente sarà spesso più complicato posizionare e rendere visibile gli stessi.

Affiliazioni pay per sale e pay per lead

Anche per quanto riguarda le affiliazioni, il settore è davvero molto interessante. Per fare qualche esempio, ecco come puoi guadagnare con un blog su auto e moto:

  • Vendita ricambi ed accessori in affiliazione
  • Acquisizione contatti per test drive e presentazioni
  • Lead per assicurazioni

Attraverso programmi come l’affiliazione amazon o l’affiliazione ebay, puoi guadagnare commissioni sulla vendita di ricambi, pneumatici, accessori per l’auto e la moto, semplicemente consigliandoli ai tuoi lettori.

Anche i tantissimi network di affiliazione offrono molto spesso campagne in questo settore, ad esempio trovi spesso nuove offerte su:

Articoli sponsorizzati e guest post

Un altro modo per monetizzare il blog su auto e moto è quello di puntare alla vendita di post sponsorizzati e guest post.

Dato che stiamo parlando di un settore in cui girano parecchi soldi, anche questo genere di pubblicità ha un buon mercato, con prezzi molto interessanti per chi vende.

Se cerchi una piattaforma che ti consenta di fare questo e molto altro per pubblicizzare altri siti ed aziende che ti consenta di guadagnare bene, ti consiglio di leggere il post dedicato a SeedingUp.

Raccogli indirizzi email: cessione e/o DEM

L’email marketing funziona, questa non è una novità.

In questo settore in maniera particolare, è molto importante collezionare gli indirizzi email degli utenti, poiché con le giuste comunicazioni via mail, sarà possibile fare molti soldi per ogni invio.

Gli indirizzi email collezionati possono essere utilizzati in diverso modo.

Molte delle piattaforme di affiliazione infatti hanno payout molto interessanti per le campagne di Direct Email Marketing: se riesci ad avere una lista di indirizzi molto in target ed ampia, ogni invio potrà portare guadagni interessanti.

Allo stesso modo queste liste sono molto ricercate dalle aziende che desiderano mandare messaggi mirati: sia l’intera lista che il singolo invio infatti sono ben pagati.

Conclusioni

Attorno a moto ed automobili gira un vero e proprio universo, sono tantissime le opportunità ed i diversi spiragli per fare soldi con un blog: un consiglio molto importante è quello di trovare il tuo stile, il tuo modo di bloggare e migliorarlo costantemente, fino a costruire e mantenere un pubblico interessato e numeroso.

A seconda del taglio e degli argomenti principali, dovrai fare molta attenzione e capire come monetizzare al massimo, scegliendo la forma pubblicitaria più adatta al tuo pubblico.

Se hai domande o considerazioni, lascia subito un commento!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply