Guadagnare con le Affiliazioni nel periodo Natalizio

Il Natale è un periodo dell’anno molto frenetico per molte aziende che operano online: dai regali alle vacanze, il giro d’affari online aumenta e per chi sa sfruttare le occasioni è un momento propizio per generare guadagni.

Ecommerce e tour operator possono davvero chiudere l’anno in bellezza se le strategie di marketing sono strutturate in modo vincente e se il prodotto o servizio in vendita attira l’interesse dei consumatori.

Il periodo natalizio può essere molto interessante, dal punto di vista delle possibilità di guadagnare, anche per chi non ha un prodotto o servizio da vendere direttamente: attraverso le affiliazioni infatti è possibile promuovere prodotti altrui e guadagnare commissioni fisse o variabili.

Affiliazioni ecommerce durante il Natale

Sempre più persone preferiscono acquistare i regali da mettere sotto l’albero online: questo perchè si riesce ad avere una scelta maggiore, si evitano le interminabili code ed il traffico tipici della frenesia dei regali natalizi ed il prezzo è molto spesso più basso di quello che si trova in negozio.

In questo contesto è possibile sfruttare le affiliazioni per vendere oggetti altrui e ricavare delle commissioni. Una buona idea è quella di sfruttare le affiliazioni d due dei più grandi siti di ecommerce al mondo:

Sia Amazon che eBay offrono un programma di affiliazione (clicca sui link sopra per scoprire nel dettaglio come funzionano). Il funzionamento è simile per entrambe le piattaforme, che riconoscono una percentuale del guadagno ogni volta che un visitatore acquista qualcosa dopo aver cliccato sui tuoi link affiliato.

Ci sono diversi modi in cui puoi sfruttare queste affiliazioni durante il periodo natalizio, ad esempio:

  • Se hai un sito o blog: puoi inserire articoli e pagine dedicate agli acquisti natalizi, a cosa regalare, a dove trovare determinati oggetti, ecc. In questo periodo infatti molti cercano su internet consigli per orientarsi e scegliere un regalo in linea con i gusti di chi dovrà riceverlo. Se hai un blog dedicato ad una nicchia ben precisa, puoi scrivere un post spiegando quali sono i migliori regali per chi è appassionato dell’argomento del tuo stesso blog, cercando di utilizzare un linguaggio semplice e comprensibile.
  • Se non hai un sito o blog: puoi utilizzare canali come  social, le mail, i servizi di messaggistica come WhatsApp o Messenger per consigliare ai tuoi contatti gli articoli da regalare per il Natale. Uno strumento molto efficace che puoi utilizzare per guadagnare nel periodo natalizio è Facebook Ads: puoi promuovere inserzioni con prodotti tuoi o in affiliazione.

Altre affiliazioni per guadagnare a Natale

Amazon ed eBay sono soltanto alcuni esempi di affiliazioni dirette, ma ovviamente non sono le uniche opzioni per monetizzare in questo periodo dell’anno. Esistono tanti altri ecommerce che consentono di promuovere i propri prodotti riconoscendo una percentuale ed inoltre è possibile realizzare guadagni sfruttando anche altre tipologie di piattaforme.

Inoltre piattaforme di affiliazione come Zanox offrono speciali programmi di affiliazione con aumento di commissioni fino al 20% se si promuovono i regali di natale di ecommerce come regali.it

Il Natale è un periodo nel quale si scommette e si gioca molto: potresti sfruttare questa corrente per promuovere servizi come le scommesse online o i casino online: per ogni iscritto tramite i tuoi link da affiliato potrai guadagnare decine o centinaia di euro.

Conclusioni

Se vuoi sfruttare le tue abilità da marketer, il periodo del Natale è ideale per sperimentare e darti da fare per guadagnare online con le affiliazioni. Ovviamente bisogna specificare che un lavoro fatto in fretta e furia all’ultimo porterà difficilmente ottimi risultati, al contrario strutturare con attenzione una strategia con largo anticipo può portare non poche soddisfazioni (e soldi).

Se hai domande o ti va di dire la tua lascia un commento, come sempre riceverai una risposta il prima possibile.

Update - 2016.12.01
Articolo Pubblicato per la prima volta il 7 Dicembre 2015

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply