8 Top blogger mondiali vi svelano il loro consiglio numero uno per avere successo

Ho chiesto ad alcuni TopBlogger il loro consiglio numero uno per un blog di successo. Non tutti hanno risposto ma alcuni di loro lo hanno fatto, e condivido con voi cosa mi hanno detto; vi aspetto nei commenti per parlarne insieme.

Kevin Muldoon di BloggingTips.com:
My number 1 blogging tip?
For me, it is consistency. The ability to produce good quality posts every day and every week. All of the most successful blogs on the web produce good posts on a daily basis.

Il mio consiglio numero 1? Per me è la costanza: L’abilità di produrre buoni post di qualità ogni giorno e ogni settimana. Tutti i blog con più successo sul web producono buoni post su base diaria.
Kevin Muldoon è autore di System0.com e fondatore e co-autore di BloggingTips.com, blog che conta attualmente 8 autori e dispensa quotidianamente ottimi consigli su come bloggare.

Chris Garrett di ChrisG.com:
My number one tip for a successful blog is “it’s not all about you”. The more you embrace and delight your audience, the more successful you will be. While many people start a blog for their own needs, in the end if you don’t satisfy your audience you will end up with no audience at all.
Il mio consiglio numero uno per un blog di succeso è “non è tutto circa te”. Quanto più accogli e delizi i tuoi lettori, più avrai successo. Mentre molte persone aprono un blog per i loro bisogni, se alla fine non soddisfi i tuoi lettori, finirai senza nessun lettore.
Difficile inquadrare Chris Garrett in una definizione e un solo blog. È un consultore internet freelance e scrive su vari blog. Ha al suo attivo un libro a quattro mani con Darren Rowse: ProBlogger: Secrets for Blogging Your Way to a Six-figure Income, vi basta 🙂 ?

Gyutae Park di WinningTheWeb.com:

Spend just as much time marketing as you do writing posts for your blog.  This might include networking with bloggers, using social media, commenting/guest blogging, building links.  Contentis great but it won’t get anywhere without proper marketing and traffic.
Passa lo stesso tempo facendo marketing che scrivendo post per il tuo blog. Ciò potrebbe includere networking con blogger, usare social media, commentare/scivere guest post, ottenere link. Il contenuto è grande ma non otterrà nulla senza marketing corretto e traffico.
Gyutae Park è un SEO e web marketer. Il suo blog attuale è solo l’ultimo di una lunga serie iniziata con i siti a metà degli anni ’90

Neil Patel di QuickSprout.com:

This may sound cheesy, but “Write great content and then get others to blog about it”. Sounds easier said than done, but if you write a great blog post and hit up 30 or so bloggers with a custom email, you can make your blog popular.
Può suonare meschino, ma “Scrivi grande contenuto e poi fai in modo che altri blogger ne parlino”. Suona più facile a dirsi che a farsi ma se scrivi un grande post e mandi una mail su misura a 30 blogger circa, puoi rendere il tuo blog popolare.
Neil Patel a 21 anni  ha fondato 3 imprese in internet ed è un relatore molto richiesto a conferenze di internet marketing. Ha inoltre scritto articoli per il Wall Street Journal e Entrepreneur Magazine.

Steve Pavlina di StevePavlina.com:
Share truth. Love your readers. Empower your readers.
Condividi la verità. Ama i tuoi lettori. Potenzia i tuoi lettori.
Steve Pavlina ha un blog sullo sviluppo personale visitato giornalmente da due milioni di persone e i suoi articoli sono stati tradotti in 12 lingue diverse. Scrive libri, articoli, corre maratone e conduce singolari esperimenti di crescita personale direttamente su se stesso.

Tina Su di ThikSimpleNow.com:

Obsess over value which will be applicable to a large set of audiences.
Persegui qualità che possa essere applicata a una grande fetta di lettori.
Tina Su, originaria di Pechino ma cresciuta a Toronto, definisce se stessa CHO, Chief Happiness Officer del suo blog sulla felicità e come essere più felici e appagati.

Nate Whitehill di NateWhitehill.com:

Think about your long term plan. Most bloggers start blogging and do not have definitive goals or a timeline. Where do you want to be in 3, 6, 12 months of blogging? Blogging is not just a fad, it is a means of communication and earning a living. Doesn’t it make sense to plan out a timelineand get strategic? Doing those things may help new bloggers surpass the 3-month mark, which is where most new bloggers tend to stop.
Pensa al tuo piano a lungo termine. Molti blogger iniziano a bloggare e non hanno mete definite o una linea del tempo. Dove vuoi essere in 3, 6, 12 mesi di blogging? Bloggare non è solo un capriccio, è un modo per comunicare e guadagnarsi da vivere. Non è sensato pianificare e avere una strategia? Fare queste cose queste cose  può aiutare i nuovi blogger a sorpassare i 3 mesi, che è il punto dove la maggior parte dei blogger tendono a fermarsi.
Nate Whitehill è uno dei tanti che ha iniziato la professione di blogger dopo aver lasciato il suo precedente lavoro (in uno Apple Store). È anche co-fondatore d Unique Blog Designs, la azienda che ha rifatto il look a blog come JohnChow.com e ShoeMoney.com

Skellie di SkellieWag.org e AnyWired.com:
Write value-packed posts that fulfill a need for your target audience.
Scrivete post pieni di valore, che appaghino una necessità della audience che avete come obbiettivo.
Skellie vive e lavora in Australia come blogger freelance. Ha scritto articoli per ProBlogger.net, Freelance Switch, Zen Habits e Copyblogger. Ha lavorato come staff writer per  Daily Blog Tips, Daily Bits, North x East e Freelance Folder.

Aggiornamento:

È arrivato anche il consiglio di:

Jarkko Laine di JarkkoLaine.com:
I guess my number one tip is to be yourself.
Pick a topic you love, and write with your own, personal voice. Be honest about who you are, opening up to the world. Try not to copy someone else, because it’s your personality that actually makes the blog real and interesting. Now that there are hundred blogs for almost any niche imaginable, the only thing that is really unique to your blog is you. Make the most out of that.
Apart from this, all there is is hard work: write a lot, do your research, and get the word out there.

Credo che il mio consiglio numero uno è sii te stesso.
Scegli un argomento che ami, e scrivi con la tua propria voce. Sii onesto circa chi sei, aprendoti al mondo. Non cercare di copiare qualcun altro perché è la tua personalità che fa il blog reale e interessante. Ora che ci sono centinaia di blog per quasi ogni nicchia immaginabile, l’unica cosa che è unica nel tuo blog sei tu. Tira fuori il massimo da ciò. A parte questo, il resto è duro lavoro: scrivi molto, fai le tue ricerche e fatti sentire.
Jarkko Laine è uno sviluppatore software che definisce se stesso come “insanabilmente interessato in qualsiasi cosa”. Scrive articoli su come compaginare lavoro e business alternativo. Ha deciso di aprire un blog dopo aver conosciuto il blog di Steve Pavlina ed essere diventato “insanabilmente interessato nei blog”

feedbanner.gif

14 Comments
  1. Reply
    Raffaele Ciruolo 28/07/2008 at 09:50

    Credo che, nel caso di Kevin Muldoon, “consistency” si debba tradurre come “COSTANZA” (ma significa anche “coerenza”).

  2. Reply
    FabioG3 28/07/2008 at 10:05

    @Raffaele: WordReference.com mi da “consistenza” come traduzione. Credo comunque che sia sinonimo di “costanza”. L’ho cambiato perché suona meglio. Grazie.

  3. Reply
    Davide Espertini 28/07/2008 at 11:09

    Tutti davvero ottimi consigli, e tutti incentrati su qualità e sostanza del post. Ed ovviamente la costanza che è il modo migliore per ottenere dei risultati.

  4. Reply
    GuadagnoBlog 28/07/2008 at 11:40

    Bel post, complimenti!

  5. Reply
    Alessandro Cosimetti 28/07/2008 at 19:22

    Ottimi consigli!

    Ho apprezzato sorpattutto Steve Pavlina perchè ha un blog simile al mio nei contenuti (meglio sarebbe dire il contrario…eheheh).

    Un altro che ho apprezzato particolarmente è quello di Nate Whitehill dove finalmente si sottolinea l’importanza di formulare correttamente un obiettivo con scadenze incluse.

    Grazie Fabio
    Alessandro

  6. Reply
    Gerardo geweb.org 29/07/2008 at 18:56

    Farei una fusion di tutti i post per fare una super risposta .

    In particolare invia un post voluminoso a 30 bloggers ( penso di aver inteso che per bloggers si intendano rdattori di blog importanti….)

    Sono infatti piu’ per strumenti pratici che teorici.

    Scusatemi ma viva la sincerità .

  7. Reply
    iboi 19/08/2008 at 14:42

    Veramente un bel post…
    qualche consiglio può sembrare banale…
    la risposta che mi ha colpito di più è stata quella di Nate Whitehill… non si rischia di essere considerati spam???
    poi per curiosità chi non ti ha risposto?

  8. […] 8 Top Blogger mondiali vi svelano il loro consiglio numero uno per avere successo: Kevin Muldoon, Chris Garrett, Gyutae Park, Neil Patel, Steve Pavlina, Tina Su, Nate Whitehill, Skellie Wag e il “ritardatario” Jarkko Laine (che ha contribuito per 9º dopo che il post era stato pubblicato con “8  Top Blogger” nel titolo…) mi hanno dato il loro consiglio numero uno per un blog di successo. Ne è venuto fuori un bel collage di informazioni interessanti. […]

  9. Reply
    Fabietto's Art 24/01/2009 at 18:57

    Grazie mille per questo bel post!

    Fabietto

  10. Reply
    Moreno 25/01/2009 at 08:35

    Stupenda risposta di Steve Pavlina:

    “Share truth. Love your readers. Empower your readers”. (Condividi la verità. Ama i tuoi lettori. Potenzia i tuoi lettori).

    Tre punti centrali della mia vita:
    1. condividere
    2. amore, passione
    3. essere di aiuto

  11. Reply
    DeSantis 25/01/2009 at 16:03

    Gyutae Park è un grande. Ha detto 4 cose, ma sante.
    Ottima idea creare un unica rispostona che aggrega tutte..

  12. Reply
    ilprincipino89 01/04/2009 at 19:08

    Be allora posso ritenermi in parte sulla buona strada..Non ho mollato dopo i primi tre mesi! Riguardo al fatto che esistano già centinaia di blog per ogni nicchia immaginabile è vero e credo che davvero l’unica cosa di davvero unico in rete sia chi sta dietro alla tastiera e scrive il proprio articolo da pubblicare. Bisogna veramente scrivere con la propria voce… Ci sono anche software con i quali davvero basta parlare e lui scrive al posto tuo 🙂 ma ora sto andando offtopic mi fermo qui :-).

  13. Reply
    Spippolatore 26/04/2009 at 14:10

    Ottimi consigli, riassumibili in : ottimi contenuti, costanza, fatti cononscere e non copiare.

  14. Reply
    samir 19/07/2009 at 15:38

    come per il mio lavoro nel blog applico 3 P… perseveranza, passione e professionalità c è pure una quarta… perfezione

Leave a reply