Cosa fare in caso di assenza dal blog

abbandonareCome forse avrete notato dai post irregolari e dalla poca presenza nei commenti, in questi giorni ho avuto problemi di connessione a Internet (ho potuto collegarmi solo con una 3G “a singhiozzo”) per cui sono stato costretto a seguire poco il blog. Non ho avuto neanche la possibilità di avvisare i lettori dell’assenza. Ma… se avessi potuto l’avrei fatto? In altre parole: è sempre bene avvisare i lettori che ci assenteremo dal blog per un determinato periodo di tempo?

Le risposte possono essere più di una e variare secondo il tipo di blog e la frequenza di pubblicazione. Andiamo con ordine:

  • Se il blog è agli inizi, cercate in tutti i modi di non smettere di postare e se proprio non potete avvisate che l’interruzione delle pubblicazioni è temporanea. È facile credere che un blog appena aperto chiuda perché il blogger ha perso entusiasmo.
  • Se postate poco frequentemente o irregolarmente potete tranquillamente non dire nulla, anche se, se volete un buon riscontro nel vostro blog dovreste impegnarvi nell’essere più costanti e postare più metodicamente
  • Se postate molto frequentemente avvisate, almeno per una forma di rispetto per i lettori più fedeli che ci chiederanno dove siete finiti. Qualcuno forse vi abbandonerà ma si tratta di lettori che non apportano nulla se sono pronti ad andarsene al primo contrattempo
  • Cercate di intrattenere i lettori durante la vostra assenza: A parte i già citati post scritti in precedenza e postati a scadenza regolare potete invitare i lettori a presentarsi e farsi conoscere nei commenti nel periodo in cui non ci sarete (cosa che ho fatto quest’estate e che è andata non benissimo ma nemmen male) o pubblicare un articolo con i migliori post del blog, link ad altri blog ecc. Tutto per far sí che anche durante l’assenza i visitatori nuovi restino un po’ di più sul blog e gli abituali ritornino.

Vorrei sapere il vostro parere: nei blog che seguite volete sapere se il blogger si assenterà? Avete mai abbandonato qualche blog per scarsi aggiornamenti nonostante venisse da una frequenza alta di pubblicazioni? Vi siete mai dovuti assentare dal blog? Lo avete detto ai vostri lettori o lo avete fatto passare inossevato?

vs

2 Comments
  1. Reply
    DeSantis 25/01/2009 at 16:08

    Certo che si. Se il blog è avviato e gli iscritti ai feed sono almeno qualche centinaia, non si può certo lasciare il proprio blog nel dimeticatoi..

  2. Reply
    Michael Stern 13/06/2009 at 14:31

    Concordo in tutti i punti, ottimo articolo. Sottolinerei però che il problema delle assenze da parte del blogger può essere facilmente rimediabile programmando gli articoli prima, per poi farli pubblicare in automatico (ad esempio con wordpress si puo fare facilmente) durante i giorni in cui si è assenti, no? 😉

Leave a reply