Come ho guadagnato 1.042.011 euro in un anno con un blog ;-)

In tanti mi chiedono come faccio a guadagnare con i blog e soprattutto sono curiosi di sapere quanto effettivamente guadagno nell’arco di un anno solare.

Dopo aver pensato a lungo, se era conveniente o meno pubblicare questo dato, ho deciso di renderlo noto proprio oggi 1.04.2011 e di condividere insieme a tutti voi le metodologie che ho usato.

Per la prima volta in Italia svelerò i fatidici ” trucchi ” per guadagnare seriamente con internet.

Ecco la lista con le immagini dei guadagni ed il relativo network utilizzato:

1) Sprintrade – Network di affiliazione Italiano ( Guadagno totale Annuale Euro 476.416,00 )

Metodologia usata: acquisizione sottoaffiliati e creazioni minisiti su nicchie specifiche ( utilizzo soprattutto le campagne della categoria Soldi, Sondaggi e Giochi ). Utilizzo delle pagine dedicate, dei link personalizzabili e creazione di articoli con l’utilizzo dei datafeed.

2) Tradedoubler – Network di affiliazione Europeo ( Guadagno totale annuale Euro 101.954,90 )

Metodologia Usata: Articoli contestuali e creati appositamente come delle Landing page per promuovere il prodotto ed aumentare le conversioni. Inoltre all’interno dell’articolo inserisco l’utilità AdMatch, cioè dei banner contestuali che ruotano all’interno del contenuto del vostro blog/sito, e fanno visualizzare immagini nelle dimensioni scelte, con link che punta direttamente al prodotto pubblicizzato.

3) Adsense ( guadagno totale annuale Euro 463.640,10 )

Metodologia Usata: Creazione di blog e siti su key molto pagate.


Totale guadagnato dal 01.04.2010 al 01.04.2011 Euro 1.042.011 😉

Fin ora ho parlato soltanto delle metodologie usate, ma non dei trucchi e segreti utilizzati per raggiungere queste cifre. Vorresti conoscerle anche tu? Seguimi e domani svelerò tutto all’interno dei commenti.

————————————————————————————————————————-

Aggiornamento Articolo – Ore 18.15 del 01-04-2011 – Pensavo di attendere e commentare domani, e di svelare il così atteso ” Segreto ” per realizzare alti guadagni con internet, ma già alle ore 11.26 dopo circa 40 minuti dall’aver pubblicato l’articolo, l’amico Enrico, si era reso conto che si trattava di un ” PESCE D’APRILE “.
Purtroppo per me, i guadagni pubblicati non sono nient’altro che la trasformazione della data 1.04.2011 in 1.042.011, inoltre avevo modificato con cura anche le immagini per rendere più credibile l’articolo.
Mi dispiace se qualcuno ha creduto, nei dati pubblicati, ma questo conferma 2 regole fondamentali che si possono apprendere da quest’articolo:

  • l’importanza di crearsi un immagine nella nicchia di appartenenza;
  • avere un idea originale che ti permette di attrarre utenti in ogni occasione;

E tu che pesce d’aprile hai fatto sul tuo blog? Non trovi che sia una buona occasione per creare attenzione verso il tuo sito? Hai scovato i tantissimi Pesci d’aprile che sono girati in rete oggi? Quale ti è piaciuto di più?

17 Comments
  1. Reply
    Trucchi 01/04/2011 at 10:56

    Vedi che e vietato publicare il guadagno con adsense !

  2. Reply
    Enrico 01/04/2011 at 11:26

    Buon pesce d’aprile anche a te, Vincenzo! 🙂

  3. Reply
    Claudio 01/04/2011 at 12:11

    Davvero fresco oggi il pesce Vincè.

  4. Reply
    Kiko 01/04/2011 at 14:07

    E la mia donazione di 200.000 euro non l’hai conteggiata???

  5. Reply
    Marco 01/04/2011 at 14:23

    No, non si capisce che è un pesce d’Aprile, decisamente no.

  6. Reply
    newslotgratis 01/04/2011 at 14:23

    finalmente qualcuno che dà qualcosa di concreto…aspetto con ansia gli approfondimenti. ps. non credo sia vietato pubblicare i guadagni, in quanto sono una cosa personale!!!

  7. Reply
    Vincenzo Admin 01/04/2011 at 17:15

    Mi dispiace deludere qualche utente, che pensava avessi pubblicato gli screenshot dei miei guadagni, ma come hanno ben capito alcuni utenti, si trattava di un bel “PESCE D’APRILE”.
    Grazie a tutti per aver accettato lo scherzetto…. ma avevo dato tanti indizi.
    Buon Guadagno!

    p.s. Che sappia io è davvero vietato pubblicare i dati dei guadagni adsense!

    @Enrico: Finalmente ti ritrovo con un commento. Che fine gli hai fatto fare a ” Guadagnare Su Internet”.

  8. Reply
    Enrico 01/04/2011 at 22:26

    @Vincenzo

    Il tempo è sempre meno ed ho deciso di conglobare “Guadagno su Internet” all’interno del mio blog personale http://www.enricovignali.it/

    Così facendo, grazie alle redirection 301, ho fatto crescere il blog personale e riesco a non dover più seguire troppe cose in contemporanea.

  9. Reply
    Angelo 03/04/2011 at 08:45

    Ahah, impossible is nothing..

  10. Reply
    Trucchi 03/04/2011 at 09:00

    Vincenzo anche mi sembrava strano, pubblicare i tuoi guadagni in giorno di primo aprile, ho creduto lo stesso per il semplice fato che con un sito di guadagno online in lingua italiana come questo che non vende nulla e offre tutte le informazione GRATIS, NON può guadagnare tanti soldi, io credo che gli guadagni pubblicati in questo articolo sono più o meno quelli veri. Non voglio dire che non sei in grado di guadagnare di più .. credo che lo stai facendo con altri siti !!! Pero con questo sito credo che la cifra pubblicata non e un pesce d’Aprile.

    Krakiun

  11. Reply
    newslotgratis 04/04/2011 at 11:27

    cattivello però approffitti dell’ignoranza 😀

  12. Reply
    acquistare_online 09/04/2011 at 12:10

    Avresti dovuto vedere la mia faccia appena ho letto i guadagni ahahah
    Ciao! 😀

  13. Reply
    franco 10/04/2011 at 20:22

    Ho avuto qualche sospetto all’inizio!,ma continuando con la lettura alla fine ci sono cascato anch’io, bello scherzetto complimenti..

  14. Reply
    Tiziana at design 29/04/2011 at 10:03

    Al di là o meno del pesce d’aprile, ho trovato dei contenuti tecnici interessanti.
    e poi, “a buon intenditor poche parole”..

  15. Reply
    snip 07/05/2011 at 11:48

    mi hai fregato 🙂

  16. Reply
    Vincenzo Admin 09/05/2011 at 08:32

    @Snip: Allora il pesce di aprile, vuol dire “riuscito! 😉

  17. Reply
    Franco A 10/05/2011 at 12:50

    Divertente lo scherzo,ma ci sono alcuini che hanno guadagnato d’avvero queste cifre….

Leave a reply